Villa-convento di Carmignanello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villa-convento di Carmignanello
Villa convento carmignanello-1061.jpg
Facciata
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneToscana
LocalitàSesto Fiorentino
IndirizzoVia Carmignanello
Coordinate43°50′22.77″N 11°14′13.3″E / 43.839658°N 11.237028°E43.839658; 11.237028
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVI secolo
Ricostruzione1609-1616
Realizzazione
ArchitettoMatteo Nigetti
ProprietarioPrivato

La villa-convento di Carmignanello si trova in via Carmignanello a Sesto Fiorentino (FI).

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La villa è posta in prossimità dell'inizio della valletta del torrente Zambra che scaturisce poco al di sopra dell'impianto dell'edificio.

Inserita nel paesaggio collinare ed in posizione dominante, essa costituisce parte del piccolo insediamento territoriale di Carmignanello, insieme all'antica chiesa di San Bartolomeo e alla casa colonica che conserva resti d'una struttura a torre di età medievale.

Edificio signorile di campagna appartenuta alla famiglia Buoninsegni, nel 1609 passò in proprietà alla comunità ecclesiastica di Santa Maria Novella. Fra il 1610 ed il 1620 i frati Domenicani trasformarono la residenza in monastero.

La ristrutturazione venne commissionata all'architetto fiorentino Matteo Nigetti, fu eseguita in gran parte ma non completata. Costruita creando piani artificiali che regolarizzano i terreni della costa collinare, la villa si appoggia su un terrazzamento, vasto e tenuto a prato, su cui si aprono gli accessi ai locali seminterrati, alle cucine ed alle cantine; al piano superiore si estende la parte residenziale, intorno al cortile circondato su tre lati da un doppio ordine di logge.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Leonardo Ginori Lisci, Carmignanello. Una costruzione ignorata di Matteo Nigetti, Firenze, L'arte della stampa, 1950.