Vikings: Valhalla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vikings: Valhalla
Vikings Valhalla.png
Logo della serie televisiva
Titolo originaleVikings: Valhalla
PaeseCanada, Irlanda
Anno2022 – in produzione
Formatoserie TV
Generedrammatico, storico, azione, avventura, in costume
Stagioni1
Episodi8
(al 25 febbraio 2022)
Durata44-59 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreMichael Hirst
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivo
  • Morgan O'Sullivan
  • Jeb Stuart
  • Michael Hirst
  • Sherry Marsh
  • Alan Gasmer
Casa di produzione
Prima visione
Data25 febbraio 2022
Rete televisivaNetflix
Opere audiovisive correlate
PrecedentiVikings

Vikings: Valhalla è una serie televisiva storica canadese e irlandese creata e scritta da Jeb Stuart e Michael Hirst, trasmessa dal 25 febbraio 2022 su Netflix. È il sequel della serie televisiva Vikings trasmessa sul canale History dal 2013 al 2021. La serie è ambientata un secolo dopo la serie originale e racconta la storia di alcuni dei più famosi norreni della storia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gli eventi della serie si svolgono tra Kattegat e l'Inghilterra e illustrano le tensioni esistenti sia tra i vichinghi e i regnanti inglesi che quelle interne ai vichinghi stessi legate ai contrasti tra i convertiti al cristianesimo e i fedeli alla religione tradizionale. I personaggi principali sono figure storiche realmente esistite: Leif Erikson, Freydís Eiríksdóttir e Harald Hardrada, di cui vengono narrate le vicende fino al termine dell'era vichinga con la battaglia di Stamford Bridge del 1066.[1]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV Canada Distribuzione Italia
Prima stagione 8 2022 2022

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della miniserie sono iniziate all'inizio di ottobre 2020 negli Ashford Studios di Wicklow in Irlanda dove è stato realizzato anche Vikings. Le stesse riprese poi sono state successivamente sospese a causa della pandemia di COVID-19 e i test positivi di alcuni tra componenti del cast e tecnici[2][3] quindi sono riprese ad agosto 2021[4]. Nel gruppo di sceneggiatori del produttore Jeb Stuart fanno parte Vanessa Alexander, Declan Croghan e Eoin McNamee mentre il primo episodio è diretto da Niels Arden Oplev.[5]

La produzione della seconda stagione si è conclusa a novembre 2021[6] e tra i registi sono compresi Niels Arden Oplev, Steve Saint Leger, che ha già diretto molti episodi di Vikings e Hannah Quinn.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]