Vigna radiata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fagioli mungo verdi
Vigna.radiata.seeds.jpg
Vigna radiata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Faboideae
Tribù Phaseoleae
Genere Vigna
Specie V. radiata
Nomenclatura binomiale
Vigna radiata
(L.) R.Wilczek, 1954
Sinonimi

Phaseolus radiatus
L.

Nomi comuni

fagiolo mungo verde
fagiolo mungo dorato

Il fagiolo indiano verde o fagiolo mungo verde (Vigna radiata (L.) R.Wilczek) è una pianta della famiglia delle Fabacee (o Leguminose)[1] originaria dell'India.

In India il termine mungo (e varianti) è più tipicamente applicato a questa specie, che è anche conosciuta con il termine inglese green gram o golden gram.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Baccelli di Vigna radiata

I frutti sono baccelli stretti, lunghi fino a 10 cm e contenenti fino a una ventina di semi, simili ai fagioli ma più piccoli. I semi hanno normalmente buccia verde; a volte vengono presentati decorticati, nel qual caso hanno colore giallo chiaro.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Vigna radiata è originaria dell'India.

La coltivazione di questo legume, iniziata in India in epoca remota, è largamente diffusa nelle aree tropicali e subtropicali dell'Asia, dal Pakistan alle Filippine. Esistono peraltro coltivazioni di Vigna radiata in tutti i continenti, Europa compresa.

Vigna radiata ha bisogno di climi caldi e sopporta abbastanza bene la siccità.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Linneo descrisse nel 1753 Phaseolus radiatus. Successivamente, questa specie è stata scorporata, insieme a molte altre, dal genere Phaseolus e inserita nel nuovo genere Vigna.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Il fagiolo mungo verde è largamente usato per l'alimentazione umana in India, in Cina e in gran parte dell'Asia.

Viene anche usato per preparare il mamean.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Vigna radiata in The Plant List. URL consultato l'8 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]