Victory Challenge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Victory Challenge
Anno fondazione 2001
Paese Svezia Svezia
Yacht Club Gamla Stans Yacht Skällskap
Armatore Hugo Stenbeck
Imbarcazioni SWE 38 (test)SWE 63, SWE 73 (2003)
SWE 96 (2007)
Sito ufficiale www.victorychallenge.com
Sfide
Louis Vuitton Cup 2003, 2007
America's Cup.svg
Partecipanti alla Louis Vuitton Cup
Partecipanti all'America's Cup
Edizioni dell'America's Cup
Tutte le voci sull'America's Cup

Victory Challenge è un team velico svedese che ha partecipato alla Coppa America, nelle edizioni del 2003 Auckland e 2007 Valencia. Il suo proprietario è Hugo Stenbeck, succeduto al padre, dopo la sua morte avvenuta poco prima dell'inizio dell'edizione del 2003. L'avventura è iniziata nel 2001, quando il Team ha acquistato lo scafo NZL38 (vincitore della penultima Coppa America), denominandolo Cristina, ed utilizzandolo per le prime fasi di allenamento e sviluppo. Le prime sessioni di test sono avvenute a Sete, nel sud della Francia, al centro del Golfo del Leone. La progettazione delle nuove barche (SWE63 e SWE73), per la sfida alla Coppa America, è frutto del lavoro di German "Mani" Frers e dello Studio Frers. Al team tecnico hanno preso parte anche alcuni italiani:

-Massimiliano Fontana ingegnere, 38 anni, milanese, specializzato in CFD (Fluidodinamica Computazionale).

-Alberto Porto ingegnere argentino, 40 anni, specializzato in CFD (Fluidodinamica Computazionale).

-Riccardo Romanelli ingegnere, 31 anni, milanese, specialista di sensori ed acquisizione dati, responsabile del "Data analysis and measuring" team.

-Alessandro Pezzoli ingegnere, 40 anni, torinese, è il Coordinatore del team Meteorologico.

-Elena Cristofori 30 anni, è assistente di Pezzoli nel team Meteo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Vela Portale Vela: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vela