Victoraș Iacob

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Victoraș Iacob
Victoras Iacob.JPG
Dati biografici
Nome Victoraș Constantin Iacob
Nazionalità Romania Romania
Altezza 191 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Aris Salonicco Aris Salonicco
Carriera
Giovanili
Bianco e Blu.svg CSM Ramnicu-Valcea
Squadre di club1
1999-2001 Arancione e Blu.svg Rocar Bucarest 30 (4)
2001-2001 Univ. Craiova Univ. Craiova 15 (3)
2002-2003 National Bucarest Național Bucarest 27 (4)
2003-2004 Otelul Galati Oțelul Galați 14 (7)
2004 Rapid Bucarest Rapid Bucarest 5 (0)
2004-2005 Otelul Galati Oțelul Galați 28 (13)
2005-2008 Steaua Bucarest Steaua Bucarest 45 (13)
2008 Kaiserslautern Kaiserslautern 2 (0)
2009 Otopeni Otopeni 7 (5)
2009-2011 Iraklis Iraklis 42 (13)
2011- Aris Salonicco Aris Salonicco 6 (0)
Nazionale
Romania Romania U-21 5 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 ottobre 2011

Victoraș Iacob (Râmnicu Vâlcea, 14 ottobre 1980) è un calciatore rumeno, attaccante dell'Aris Salonicco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nel CSM Ramnicu-Valcea esordisce in Divizia A, nel campionato 1999/2000 con il Rocar Bucarest, dove rimarrà due anni per poi essere acquistato dall'Universitatea Craiova. Si impone come attaccante possente ma la sua media gol sarà massimo di 4 nel 2002/2003 con il National.

Nell'estate di quell'anno avviene la svolta: passa all'Otelul Galati dove in metà campionato realizza ben 7 gol. Questo suscita l'interesse del Rapid Bucarest che lo acquista, utilizzandolo però solo 5 volte e a fine campionato ritornerà all'Otelul Galati. Qui esplode del tutto realizzando 13 reti che gli varranno la chiamata alla Steaua Bucarest.

La prima stagione con i ros-albastri in campionato gli frutta solo 5 gol ma in Coppa UEFA risulterà il capocannoniere della squadra con 6 gol in 11 partite. Nella stagione successiva subisce però un infortunio che lo tiene fermo molto tempo, ma al suo rientro nel girone di ritorno fa sentire il suo apporto realizzando 6 gol in 16 partite.

Nel campionato rumeno vanta 157 partite e 42 gol.

Nel febbraio 2009, dopo la rescissione del contratto col Kaiserslautern, firma un contratto con il CS Otopeni. Qui ha un ottimo finale di stagione dove riesce a siglare 5 gol in 7 partite, ma la squadra retrocede e lui decide di accasarsi ai greci dell'Iraklis Salonicco, voluto dal suo ex allenatore nello Steaua Oleg Protasov, dove trova anche il suo ex compagno Nicolae Dică riformando la coppia d'attacco che nel 2006 permise allo Steaua il raggiungimento della Semifinale di Coppa UEFA.

Segnò il suo primo gol con i greci nella seconda giornata di Campionato nel derby contro l'Aris Salonicco.