Victor Child Villiers, VII conte di Jersey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Victor Child Villiers, VII conte di Jersey
Il conte di Jersey, di H. Newman, National Library of Australia.
Il conte di Jersey, di H. Newman, National Library of Australia.
Conte di Jersey
In carica 1859 –
1915
Predecessore George Child Villiers, VI conte di Jersey
Successore George Child Villiers, VIII conte di Jersey
Nome completo Victor Albert George Child Villiers
Nascita Londra, 20 marzo 1845
Morte Osterley Park, Middlesex, 31 maggio 1915
Dinastia Villiers
Padre George Child Villiers, VI conte di Jersey
Madre Julia Peel
Consorte Margaret Leigh

Victor Albert George Child Villiers, VII conte di Jersey (Londra, 20 marzo 1845Osterley Park, 31 maggio 1915) è stato un nobile e politico inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era l'unico figlio maschio di George Child Villiers, VI conte di Jersey, e di sua moglie, Julia Peel, figlia del primo ministro Sir Robert Peel. Studiò all'Eton College e al Balliol College di Oxford.

Successe al padre nel 1859, all'età di 14 anni, e fu il titolare principale della famiglia ditta bancaria di Child & Co.[1]

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

È stato Lord-in-Wainting (1875-1877) durante il governo conservatore di Benjamin Disraeli. Tornò al governo nel 1889, quando Lord Salisbury lo nominò Paymaster General, carica che mantenne fino al 1890. Nello stesso anno divenne membro del consiglio privato e cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Michele e San Giorgio.

Nell'agosto 1890 venne nominato governatore del Nuovo Galles del Sud, carica che ricoprì fino al 1893.

Nel 1894 rappresentò il Regno Unito alla conferenza coloniale a Ottawa.

Carriera militare[modifica | modifica wikitesto]

È stato Lord luogotenente di Oxfordshire (1877-1885) e vice tenente di Warwickshire. Fu nominato Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno nel 1900.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 19 settembre 1872, Margaret Leigh (29 ottobre 1849-22 maggio 1945), figlia di William Leigh, II barone Leigh. Ebbero sei figli:

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 31 maggio 1915, all'età di 70 anni, a Osterley Park, Middlesex.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Bagno
Cavaliere dell'Ordine di San Michele e San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di San Michele e San Giorgio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kidd, Charles, Williamson, David (editors). Debrett's Peerage and Baronetage (1990 edition). New York: St Martin's Press, 1990.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]