Vicenta María López y Vicuña

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Vicenta María Lopez y Vicuña
VicentaLopezVicuña.jpg
 

Religiosa e fondatrice

 
Nascita1847
Morte1890
Venerata daChiesa cattolica
Beatificazione1950
Canonizzazione1975
Ricorrenza26 dicembre

Vicenta María López y Vicuña (Cascante, 22 marzo 1847Madrid, 26 dicembre 1890) è stata una religiosa spagnola, fondatrice della congregazione delle Religiose di Maria Immacolata.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia unica di José María López e María Nicolasa Vicuña, all'età di dieci anni i genitori la inviarono a Madrid presso due zii materni, Manuel María Vicuña e María Eulalia Vicuña de Riega, attivi nelle opere caritatevoli. Lì Vicenta María ricevette una completa educazione umana e religiosa.

Affiancando la zia María Eulalia, impegnata in un'opera per l'accoglienza e la formazione delle ragazze che arrivavano in città alla ricerca di un posto di lavoro come domestiche presso le famiglie benestanti, Vicenta María concepì il progetto di dare inizio a un istituto religioso per la protezione di queste giovani.

L'11 giugno 1876, insieme con altre due compagne, ricevette l'abito religioso dalle mani del cardinale Ciriaco María Sancha y Hervás, fondando la congregazione delle Religiose di Maria Immacolata. Dopo Madrid, la fondatrice impiantò il suo istituto a Saragozza, Siviglia, Barcellona e Burgos.

Morì quarantatreenne il 26 dicembre 1890.

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Beatificata da papa Pio XII nel 1950, è stata proclamata santa nel 1975 da papa Paolo VI.

La sua memoria liturgica cade il 26 dicembre.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN50471588 · ISNI (EN0000 0001 0192 1803 · LCCN (ENn50064583 · GND (DE1129197875 · BAV ADV12520085