Viadotto di Garabit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Viadotto di Garabit
Garabit.jpg
Stato Francia Francia
Attraversa Truyère
Coordinate 44°58′31″N 3°10′39″E / 44.975278°N 3.1775°E44.975278; 3.1775Coordinate: 44°58′31″N 3°10′39″E / 44.975278°N 3.1775°E44.975278; 3.1775
Mappa di localizzazione: Francia
Viadotto di Garabit
Tipo ponte ad arco
Materiale ferro
Lunghezza 565 m
Larghezza 20 m
Altezza 122 m
Progettista Gustave Eiffel
Costruzione 1880-1884
 

Il viadotto di Garabit (fr. Viaduc de Garabit) è un ardito ponte ad arco in ferro, che varca la vallata del fiume Truyère, nel territorio di Ruynes-en-Margeride, in Francia.

Fu costruito dal 1880 al 1884 su progetto dell'ing. Gustave Eiffel, che pochi anni prima aveva realizzato il Ponte Maria Pia a Porto in Portogallo.

Il viadotto si trova lungo il percorso dalla linea ferroviaria Béziers – Neussargues.

Fu utilizzato per le scene finali del film Cassandra Crossing, dove rappresentava il "Ponte di Cassandra" nella Polonia meridionale. Nel film il manufatto appare in rovina e prossimo al crollo, nella realtà è sempre stato oggetto di costante manutenzione.

Fino al 2011 il viadotto era aperto al traffico (con un limite di velocità di 10 km/h) ma il 15 giugno è stato chiuso per impegnativi interventi di consolidamento. Durante i lavori il treno da Béziers a Clermont-Ferrand termina la corsa a St Chély d'Apcher e la tratta fino a Clermont-Ferrand è sostituita da un'autocorsa.

La riapertura avvenne per metà dicembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN240095086 · GND: (DE4626753-0
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia