Viadotto Danyang-Kunshan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Viadotto Danyang-Kunshan
[[File:Danyang–Kunshan Grand Bridge.png|frameless|center|260x300px|Il tracciato del viadotto Danyang-Kunshan]]Il tracciato del viadotto Danyang-Kunshan
Stato Cina Cina
Città Jiangsu
Coordinate 31°35′52.21″N 120°27′24.65″E / 31.597837°N 120.456848°E31.597837; 120.456848Coordinate: 31°35′52.21″N 120°27′24.65″E / 31.597837°N 120.456848°E31.597837; 120.456848
Mappa di localizzazione: Cina
Tipo Viadotto
Materiale
Lunghezza 164,8 Km m
 

Il viadotto Danyang-Kunshan (in cinese 丹阳-昆山大桥 Dānyáng-Kūnshān dà qiáo) si trova in Cina nella provincia dello Jangsu, lungo la linea ferroviaria ad alta velocità Pechino-Shanghai.

Collega le città di Danyang e Kunshan e con una lunghezza di 164,8 km è il viadotto più lungo del mondo.[1]

La costruzione di questa lunghissima tratta sopraelevata è stata decisa per superare un'area acquitrinosa facente parte del delta del fiume Yangtze, non lontano da Shanghai. Il viadotto attraversa anche il lago Yangcheng, un tratto di 9 km interamente sull'acqua.

La luce massima delle campate è di 80 metri. I lavori sono durati quattro anni e sono terminati nel 2010. L'entrata in esercizio è avvenuta il 30 giugno 2011.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Longest bridge su Guinness World Records.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]