Via Farini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la via di Firenze, vedi Via Farini (Firenze).
L'elegante porticato in una vista notturna.
Portici di via Farini

Via Farini (nome completo Via Luigi Carlo Farini) è una via del centro di Bologna, considerata una delle zone più lussuose e, insieme all'adiacente Galleria Cavour, uno dei maggiori centri dello shopping dell'alta moda in Italia[1].

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

Via Farini confina da un lato con via Santo Stefano e dall'altro con via de' Carbonesi. Comprende alcuni palazzi storici del Rinascimento fra i più interessanti della città, come Casa Saraceni. Di notevole importanza vi sono anche l'opulento palazzo di residenza della Cassa di Risparmio in Bologna, progettato da Giuseppe Mengoni, e l'edificio liberty di Palazzo Alberani.

La via chiude a nord il cosiddetto distretto commerciale del Quadrilatero di Bologna, una delle zone della città con il maggior numero di negozi.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione di via Farini venne avviata alla fine dell'Ottocento. Attualmente è una strada che ospita numerose boutique e negozi di alta moda come La Perla, Bang & Olufsen, Furla, Patrizia Pepe, COS ecc., gioiellerie, bar e pasticcerie, gallerie d'arte, la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]