Vesna Pusić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vesna Pusić
V pusic.jpg

Presidente del
Partito Popolare Croato - Liberal Democratici
Durata mandato 23 marzo 2013 - 16 April 2016
Predecessore Radimir Čačić
Successore Ivan Vrdoljak

Durata mandato 2000 - 2008
Predecessore Radimir Čačić
Successore Radimir Čačić

Vice Primo Ministro della Croazia
Durata mandato 16 novembre 2012 - 22 gennaio 2016
Predecessore Radimir Čačić
Successore Tomislav Karamarko

Ministro degli affari esteri ed europei
Durata mandato 23 dicembre 2011 - 22 gennaio 2016
Predecessore Gordan Jandroković
Successore Miro Kovač

Dati generali
Partito politico Partito Popolare Croato - Liberal Democratici
Università Faculty of Humanities and Social Sciences, University of Zagreb

Vesna Pusić (Zagabria, 25 aprile 1953) è una politica croata.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di due insegnanti, la Pusić nacque a Zagabria e dopo gli studi in filosofia e sociologia divenne una ricercatrice universitaria.

Attiva in politica fin dagli anni settanta, fu esponente del movimento femminista jugoslavo. In seguito alla disgregazione della Jugoslavia nel 1990, la Pusić fu una delle fondatrici del Partito Popolare Croato e ne ricoprì il ruolo di presidente dal 2000 al 2008. In occasione delle elezioni parlamentari del 2000, venne eletta deputata per poi essere riconfermata anche nel 2003 e nel 2007.

Nel 2009 fu la candidata del proprio partito alle presidenziali, ma arrivò quinta su dodici candidati e non poté così accedere al ballottaggio. Nel 2011 entrò a far parte del governo di Zoran Milanović con il ruolo di Ministro degli Esteri[1] e due anni dopo venne anche rieletta presidente del Partito Popolare Croato - Liberal Democratici.

Vesna Pusić è considerata una grande sostenitrice dei diritti LGBT e per questo ha ottenuto il premio di "persona gay-friendly del decennio" da parte degli organizzatori del gay pride di Zagabria[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NPSG si congratula per la nomina di Vesna Pusić che conferma l'impegno della Croazia nei confronti dello stato di diritto e della giustizia, su npwj.org, Non c'è pace senza giustizia. URL consultato il 2 settembre 2014.
  2. ^ (HR) Homofob desetljeća Marijana Petir, Homofrend Vesna Pusić, su nacional.hr, Nacional. URL consultato il 2 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Ministro degli affari esteri ed europei della Croazia Successore Coat of arms of Croatia.svg
Gordan Jandroković 23 dicembre 2011 - 22 gennaio 2016 Miro Kovač
Controllo di autoritàVIAF (EN66032720 · ISNI (EN0000 0000 3922 8169 · LCCN (ENno91010322 · WorldCat Identities (ENlccn-no91010322