Vertebra cervicale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vertebra cervicale
Cervical vertebrae lateral2.png
Posizione delle vertebre cervicali nell'uomo
Gray84.png
La faccia superiore di una vertebra cervicale
Anatomia del Gray (EN) Pagina 97
Nome latino Vertebra cervicalis
Sistema Apparato locomotore
Arteria arterie vertebromidollari (rami dell'arteria vertebrale)
Vena vene intervertebrali
vene basivertebrali
Identificatori
MeSH Cervical+vertebrae
A02.835.232.834.151
TA A02.2.02.001
FMA 72063

È detta "vertebra cervicale" ciascuna delle sette vertebre che costituiscono il rachide cervicale, l'asse di sostegno del collo e della testa. Queste vertebre presentano alcune caratteristiche peculiari rispetto alle altre vertebre della colonna vertebrale, tra cui il fatto di essere tra le più piccole dell'intero sistema della colonna.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Presenta processi trasversi piuttosto corti e tozzi, detti perciò masse laterali, dotati in genere di due piccole protuberanze dette tubercolo anteriore e posteriore.

Il corpo vertebrale, di forma quadrangolare, non è piatto ma risulta convesso superiormente, grazie alla presenza di un bordo rialzato lungo buona parte della circonferenza detto processo uncinato, in corrispondenza con una analoga depressione nella faccia inferiore del corpo: in complesso la forma biconvessa dei dischi intervertebrali risulterà accentuata questo a garantire maggiore stabilità a protezione del midollo spinale.

Nei processi trasversi si aprono i fori trasversali, attraverso cui passano l'arteria vertebrale (ad esclusione del foro trasversario di C7), importante per l'irrorazione della parte posteriore dell'encefalo, e la vena vertebrale. Inoltre, nei fori trasversari passa anche un ramo del ganglio cervicotoracico (nervo vertebrale). Il processo trasverso non termina con un'unica sporgenza ma con due tubercoli, uno anteriore ed uno posteriore.

Presenta all'estremità del processo spinoso (ad esclusione di C1, che non presenta affatto processo spinoso, e C7) una biforcazione, per via della quale si parla di processo spinoso bifido che è orientato verso il basso.

Le vertebre[modifica | modifica wikitesto]

Atlante[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Atlante (anatomia).

È la prima vertebra. Collega il cranio alla colonna vertebrale tramite l'articolazione atlo-occipitale. In essa è assente il processo spinoso e il corpo vertebrale.[1]

Epistrofeo[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Epistrofeo.

È la seconda vertebra. È importante notare il processo osseo detto dente dell'epistrofeo che articolandosi con l'atlante ne permette la rotazione.

Vertebra prominente[modifica | modifica wikitesto]

La «vertebra prominente»
Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Vertebra prominente.

È la settima ed ultima vertebra. È così chiamata a causa del suo processo spinoso molto sviluppato e il più delle volte non bifido.

Articolazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le articolazioni tra le vertebre sono dette articolazioni uncovertebrali o di von Luschka: tra C1 e l'osso occipitale vi è la articolazione atlo-occipitale, mentre tra C1 e C2 la articolazione atlo-epistrofeica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Peter Abrahams, Atlante del corpo umano, Milano, Dix Editore, 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Anatomia del Gray 1° vol. Zanichelli, 4ª edizione italiana, ISBN 88-08-17710-6
  • Peter Abrahams, Atlante del corpo umano, Milano, Dix Editore, 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]