Verrayes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Verrayes
comune
Verrayes – Stemma Verrayes – Bandiera
Panorama di Verrayes dall'Arboretum Pierre-Louis Vescoz.
Panorama di Verrayes dall'Arboretum Pierre-Louis Vescoz.
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Valle d'Aosta-Stemma.svg Valle d'Aosta
Provincia Non presente
Amministrazione
Sindaco Erik Lavévaz (lista civica Ensemble pour Verrayes) dal 24/05/2010
Territorio
Coordinate 45°46′N 7°32′E / 45.766667°N 7.533333°E45.766667; 7.533333 (Verrayes)Coordinate: 45°46′N 7°32′E / 45.766667°N 7.533333°E45.766667; 7.533333 (Verrayes)
Altitudine 1017 m s.l.m.
Superficie 22,36 km²
Abitanti 1 347[1] (30-11-2012)
Densità 60,24 ab./km²
Frazioni Aver, Charrère, Chérésoulaz, Chérolinaz, Chesseillé, Cort, Crétaz, Diémoz, Dorinaz, Frayé, Grand-Ville, Gros-Ollian, Grossaix, Grumey, Guet, Heré, Hers, Lauzon, Marseiller, Mont-de-Join, Moulin, Oley, Ollières, Payé, Petit-Ollian, Pignane, Pissine, Plan-d'Arey, Plan-de-Vesan, Plan-de-Verrayes, Rapy, Vencorère, Vevoz, Vieille, Voisinal, Vrignier
Comuni confinanti Chambave, Fénis, Nus, Saint-Denis, Torgnon
Altre informazioni
Cod. postale 11020
Prefisso 0166
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 007072
Cod. catastale L783
Targa AO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona F, 3 744 GG[2]
Nome abitanti verrayons
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Verrayes
Verrayes
Posizione del comune di Verrayes all'interno della Valle d'Aosta
Posizione del comune di Verrayes all'interno della Valle d'Aosta
Sito istituzionale

Verrayes è un comune italiano di 1.347 abitanti[3] della Valle d'Aosta.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio è accertata la presenza di insediamenti preistorici.

Il toponimo Diémoz, che deriva da ad Decimum ab Augusta lapidem (= decima pietra miliare da Aosta) lungo la Via delle Gallie, rievoca la presenza di una mansio di epoca romana in loco, dove è stato rinvenuto anche un sarcofago romano trasformato in seguito in bacino di fontana[5].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Verrayes[modifica | modifica wikitesto]

Feste e sagre[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[9]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

Come nel resto della regione, anche in questo comune è diffuso il patois valdostano.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

In passato sul territorio comunale erano attive due miniere di rame, in località Vencorère. Importante era anche l'attività estrattiva del marmo, come nella cava tra Ollian e Marseiller, oggi dismessa.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Valtournenche fa parte della Comunità Montana Monte Cervino.

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
29 maggio 1985 6 giugno 1990 Ivo Lavevaz - Sindaco [10]
6 giugno 1990 29 maggio 1995 Ivo Lavevaz - Sindaco [10]
29 maggio 1995 8 maggio 2000 Ivo Lavenaz Union Valdôtaine Sindaco [10]
8 maggio 2000 9 maggio 2005 Claudio Silvano Foudon lista civica Sindaco [10]
9 maggio 2005 25 maggio 2010 Erik Lavevaz lista civica Sindaco [10]
24 maggio 2010 11 maggio 2015 Erik Lavevaz lista civica Sindaco [10]
11 maggio 2015 in carica Erik Lavevaz Sindaco [10]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Lo tsan e il palet, caratteristici sport tradizionali valdostani, sono molto popolari.[11]

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2012.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Dato Istat all'1/1/2007.
  4. ^ Le zone sismiche in Italia: Valle-Aosta, statistica 2006, www.abspace.it
  5. ^ Sito del comune di Verrayes.
  6. ^ Storia del comune di Verrayes (AO)
  7. ^ Sagra della Sarieula (timo selvatico), su Valle d'Aosta. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  8. ^ A Verrayes la festa è per il timo selvatico, su AostaSera.it. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  9. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  10. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/
  11. ^ Dati 2011. Cfr. Anna Maria Pioletti (a cura di), Giochi, sport tradizionali e società. Viaggio tra la Valle d'Aosta, l'Italia e l'Unione Europea, Quart (AO), Musumeci, 2012, pp. 74-100, ISBN 978-88-7032-878-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN238756478