Veronica Bisconti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Veronica Bisconti
Nazionalità Italia Italia
Altezza 172 cm
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Libero
Squadra Filottrano
Carriera
Giovanili
2005-2011Pro Milano
Squadre di club
2011-2013Busto Arsizio
2013-2015ProVictoria Monza
2015-2016Obiettivo Risarcimento
2016-2017Soverato
2017-2018River
2018-2019Savino Del Bene
2019-Filottrano
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2012

Veronica Bisconti (Rimini, 27 gennaio 1991) è una pallavolista italiana.

Gioca nel ruolo di libero nel Filottrano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Veronica Bisconti inizia a giocare a pallavolo all'età di tredici anni entrando a far parte della squadra giovanile del Pro Patria Volley Milano.

Nella stagione 2011-12 viene ingaggiata dalla Futura Volley Busto Arsizio, facendo il suo esordio sia nella pallavolo professionistica, che nella Serie A1 italiana: con il club bustocco si aggiudica la Coppa Italia, la Coppa CEV e lo scudetto; nella stagione successiva vince la Supercoppa italiana.

Nella stagione 2013-14 passa alla neopromossa US ProVictoria Pallavolo Monza, in Serie A2, per poi far ritorno nella massima divisione per il campionato 2015-16, difendendo i colori della neopromossa Obiettivo Risarcimento Volley di Villaverla.

Per la stagione 2016-17 veste la maglia del Volley Soverato, in Serie A2, mentre in quella successiva è nuovamente in Serie A1 con il River Volley di Piacenza. Per il campionato 2018-19 si accasa alla Pallavolo Scandicci, mentre in quello successivo è al Filottrano, sempre nella massima divisione italiana.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposata dal 27 maggio 2018 con il pallavolista Federico Tosi[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2011-12
2011-12
2012
2011-12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tosi e Bisconti finalmente sposi, in Gazzetta di Modena, 29 maggio 2018. URL consultato il 4 ottobre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]