Vera Pauw

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vera Pauw
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatrice (ex difensore)
Ritirata 1998 (calciatrice)
Carriera
Squadre di club1
non conosciuta sv Bredorodes? (?)
non conosciuta vv Vreeswijk? (?)
1988-1990Modena Euromobil? (?)
non conosciuta Puck Deventer? (?)
199?-1998Saestum? (?)
Nazionale
1983-1998Paesi Bassi Paesi Bassi89 (2)
Carriera da allenatore
1998-2004Scozia Scozia
2004-2010Paesi Bassi Paesi Bassi
2011Russia Russia
2014-2016Sudafrica Sudafrica
2018Houston Dash
2019-Irlanda Irlanda
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al ottobre 2019

Vera Pauw (Amsterdam, 18 gennaio 1963) è un'allenatrice di calcio ed ex calciatrice olandese, di ruolo difensore, commissario tecnico della nazionale irlandese femminile.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È sposata con Bert van Lingen, anche lui allenatore della nazionale olandese nei periodi 1979-1986 e 1989-1991. Nel 2017 Pauw è stata insignita della carica di Bondsridder (cavaliere federale) della federazione calcistica dei Paesi Bassi (Koninklijke Nederlandse Voetbalbond - KNVB).[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatrice[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato nel campionato olandese di calcio femminile per i primi anni di carriera, nel 1988 si trasferisce all'estero sottoscrivendo un accordo con il Modena Euromobil, prima calciatrice olandese a disputare il campionato italiano, per giocare in Serie A dal campionato 1988-1989.[2]

Allenatrice[modifica | modifica wikitesto]

Passata alle squadre di club, nel 2017 assunse l'incarico di responsabile tecnico dello Houston Dash, squadra iscritta alla National Women's Soccer League (NWSL).[2] Nella sua stagione d'esordio Pauw portò la squadra di Houston in sesta posizione, grazie ai 9 incontri vinti, 10 pareggi e 5 sconfitte per un punteggio finale di 32 punti, a 5 dal poter disputare i successivi play-off per l'assegnazione del titolo nazionale, miglior risultato in punti conquistati dall'esordio della squadra nel 2014. Inoltre, grazie alle 35 reti segnate in campionato Rachel Daly e Sofia Huerta, ha stabilito un primato per marcature siglate dalla squadra in un campionato di NWSL. Al termine della stagione 2018 Pauw decide di non rinnovare il contratto preferendo ritornare nei Paesi Bassi per avvicinarsi alla famiglia.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2005, 2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NL) Vera Pauw benoemd tot bondsridder van de KNVB, su KNVB.nl, 16 luglio 2017. URL consultato il 26 novembre 2018.
  2. ^ a b (EN) Corey Roepken, Dash hire Dutch legend Vera Pauw as head coach, su chron.com (Houston Chronicle), 27 novembre 2017. URL consultato il 26 novembre 2018.
  3. ^ (EN) Glynn A. Hill, Dash coach Vera Pauw leaving after one season, su houstonchronicle.com, 20 settembre 2018. URL consultato il 26 novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN280641505 · ISNI (EN0000 0003 6918 6942 · WorldCat Identities (ENviaf-280641505