Veniamin Pavlovič Žechovskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Veniamin Pavlovič Žechovskij

Veniamin Pavlovič Žechovskij (in russo: Вениамин Павлович Жеховский?) (San Pietroburgo, 1881Encausse-les-Thermes, 1975) è stato un astronomo russo naturalizzato francese, noto anche come Benjamin de Jekhowsky, nome con cui firmò i propri lavori scientifici dopo il 1934.

Asteroidi scoperti[1][2]: 12
976 Benjamina 27 marzo 1922
977 Philippa 6 aprile 1922
988 Appella 10 novembre 1922
1013 Tombecka 17 gennaio 1924
1017 Jacqueline 4 febbraio 1924
1037 Davidweilla 29 ottobre 1924
1040 Klumpkea 20 gennaio 1925
1093 Freda 15 giugno 1925
1181 Lilith 11 febbraio 1927
1328 Devota 21 ottobre 1925
3881 Doumergua 15 novembre 1925

Appartenente ad una famiglia della nobiltà russa, dopo aver studiato all'Università di Mosca, a partire dal 1912 lavorò all'Osservatorio di Parigi, per poi trasferirsi all'Osservatorio di Algeri.

Il Minor Planet Center gli accredita la scoperta di dodici asteroidi, effettuate tra il 1922 e il 1927.

Gli è stato dedicato l'asteroide della fascia principale 1606 Jekhovsky.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi
    NdR: il cognome appare nella forma inglesizzata Jekhovsky
    , IAU Minor Planet Center. URL consultato il 6 novembre 2010.
  2. ^ Dati aggiornati al 6 novembre 2010.
  3. ^ Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names (pagina 127), su books.google.it. URL consultato il 6 novembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN66469110 · ISNI (EN0000 0000 2176 1774 · LCCN (ENn78013029 · BNF (FRcb11908784k (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n78013029