Vault: Def Leppard Greatest Hits (1980-1995)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vault: Def Leppard Greatest Hits (1980-1995)
ArtistaDef Leppard
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione23 ottobre 1995
GenereHard rock
Hair metal
Heavy metal
Album-oriented rock
EtichettaMercury
ProduttoreRobert John "Mutt" Lange, Mike Shipley, Def Leppard, Pete Woodroffe
Registrazione1980-1995
FormatiCD, LP, MC
Certificazioni
Dischi d'oroMessico Messico[1]
(vendite: 100 000+)
Norvegia Norvegia[2]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platinoCanada Canada (2)[3]
(vendite: 200 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (2)[4]
(vendite: 30 000+)
Regno Unito Regno Unito[5]
(vendite: 300 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[6]
(vendite: 4 000 000+)
Def Leppard - cronologia
Album precedente
(1993)
Album successivo
(1996)
Singoli
  1. When Love & Hate Collide
    Pubblicato: 2 ottobre 1995
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[7] 4.5/5 stelle

Vault: Def Leppard Greatest Hits (1980–1995) è il primo greatest hits del gruppo musicale britannico Def Leppard, pubblicato il 23 ottobre 1995 dalla Mercury Records. Si tratta di una raccolta delle migliori tracce pubblicate dal gruppo fino a quel periodo, più un inedito, When Love & Hate Collide, pubblicato come singolo il 2 ottobre 1995. Si tratta del disco di maggior successo dei Def Leppard negli Stati Uniti dai tempi di Hysteria (1987), avendo venduto più 4 milioni di copie e ottenuto quattro dischi di platino dalla RIAA.

La lista delle tracce della raccolta varia in base alle diverse regioni, anche se in nessuna pubblicazione è presente materiale dall'album di debutto del gruppo, On Through the Night del 1980 (unico assente nella raccolta).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per la raccolta venne registrata una nuova canzone, When Love & Hate Collide, in precedenza uno scarto dalle sessioni di registrazione dell'album Adrenalize. La ballata divenne il maggior successo di sempre della band nel Regno Unito, piazzandosi alla seconda posizione della UK Singles Chart verso la fine del 1995.

Le canzoni inserite nella raccolta sono le versioni apparse originariamente nei rispettivi album, con le seguenti eccezioni:

  • Pour Some Sugar on Me è la versione modificata per il secondo video del brano, caratterizzata da un esteso e distorto intro al posto di quello che appare nella canzone contenuta nell'album: "Step inside, rock this way...".
  • Rocket è la versione ridotta del singolo, più corta rispetto a quella dell'album.
  • Bringin' On the Heartbreak si conclude leggermente prima rispetto alla versione dell'album High 'n' Dry, dove sfociava nella strumentale Switch 625.

Nel libretto della raccolta sono presenti tre pagine di riepilogo della storia dei Def Leppard curate da Peter Mensch, che è apparso in due videoclip del gruppo.[8] Le note di copertina dispongono degli autografi stampati dei cinque membri della band, che scrivono qualche anticipazione sul loro prossimo album in studio, Slang.[8]

Variazioni tracce nelle diverse regioni[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante le diverse versioni di Vault abbiano per la maggior parte le stesse canzoni, ci sono alcune differenze.

In esclusiva per la versione nordamericana di Vault:

In esclusiva per versione europea di Vault:

In esclusiva per la versione giapponese di Vault:

  • Rock! Rock! (Till You Drop)
  • Can't Keep Away from the Flame (inedito)

Foolin' non appare nella versione europea, ma è comunque presente in quella nordamericana e in quella giapponese.

La versione Giapponese è l'unica a presentare l'inedito Can't Keep Away From The Flame, una canzone che non è mai stata pubblicata in altre regioni. È poi apparsa come lato B su alcuni dei singoli dell'album Slang.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Versione nordamericana
  1. Pour Some Sugar on Me – 4:52 (Steve Clark, Phil Collen, Joe Elliott, Mutt Lange, Rick Savage)
  2. Photograph – 4:08 (Clark, Pete Willis, Savage, Lange, Elliott)
  3. Love Bites – 5:47 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  4. Let's Get Rocked – 4:57 (Collen, Elliott, Lange, Savage)
  5. Two Steps Behind (Versione acustica) – 4:19 (Elliott)
  6. Animal – 4:05 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  7. Foolin' – 4:34 (Clark, Lange, Elliott)
  8. Rocket – 4:07 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  9. When Love & Hate Collide – 4:17 (Elliott, Savage)
  10. Armageddon It – 5:24 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  11. Have You Ever Needed Someone So Bad – 5:24 (Collen, Elliott, Lange)
  12. Rock of Ages – 4:08 (Clark, Lange, Elliott)
  13. Hysteria – 5:55 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  14. Miss You in a Heartbeat (Versione acustica) – 4:04 (Collen)
  15. Bringin' On the Heartbreak – 4:34 (Clark, Willis, Elliott)
Versione europea
  1. Pour Some Sugar on Me – 4:52 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  2. Photograph – 4:08 (Clark, Willis, Savage, Lange, Elliott)
  3. Love Bites – 5:47 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  4. Let's Get Rocked – 4:57 (Collen, Elliott, Lange, Savage)
  5. Two Steps Behind (Versione acustica) – 4:19 (Elliott)
  6. Animal – 4:05 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  7. Heaven Is – 3:34 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  8. Rocket – 4:07 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  9. When Love & Hate Collide – 4:17 (Elliott, Savage)
  10. Action – 3:40 (Brian Connolly, Steve Priest, Andy Scott, Mick Tucker)
  11. Make Love Like a Man – 4:16 (Clark, Collen, Elliott, Lange)
  12. Armageddon It – 5:24 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  13. Have You Ever Needed Someone So Bad – 5:24 (Collen, Elliott, Lange)
  14. Rock of Ages – 4:08 (Clark, Lange, Elliott)
  15. Hysteria – 5:55 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  16. Bringin' On the Heartbreak – 4:34 (Clark, Willis, Elliott)
Versione giapponese
  1. Pour Some Sugar on Me – 4:52 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  2. Photograph – 4:08 (Clark, Willis, Savage, Lange, Elliott)
  3. Love Bites – 5:47 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  4. Let's Get Rocked – 4:57 (Collen, Elliott, Lange, Savage)
  5. Two Steps Behind (Versione acustica) – 4:19 (Elliott)
  6. Animal – 4:05 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  7. Action – 3:40 (Connolly, Priest, Scott, Tucker)
  8. Rocket – 4:07 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  9. When Love & Hate Collide – 4:17 (Elliott, Savage)
  10. Rock! Rock! (Till You Drop) – 3:55 (Clark, Savage, Lange, Elliott) – Traccia bonus
  11. Armageddon It – 5:24 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  12. Foolin' – 4:34 (Clark, Lange, Elliott)
  13. Have You Ever Needed Someone So Bad – 5:24 (Collen, Elliott, Lange)
  14. Rock of Ages – 4:08 (Clark, Lange, Elliott)
  15. Hysteria – 5:55 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  16. Bringin' On the Heartbreak – 4:34 (Clark, Willis, Elliott)
  17. Can't Keep Away From the Flame – Inedito

Esiste un'edizione limitata di Vault con in allegato un CD bonus registrato al Don Valley Stadium di Sheffield, il 6 giugno 1993 (lo stesso concerto contenuto in Video Archive con tracklist leggermente alterata)

CD Bonus
  1. Let's Get Rocked – 5:00 (Collen, Elliott, Lange, Savage)
  2. Armageddon It – 6:12 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  3. Foolin' – 4:52 (Clark, Lange, Elliott)
  4. Rocket – 9:28 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  5. Two Steps Behind – 5:01 (Elliott)
  6. Pour Some Sugar on Me – 5:00 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  7. Rock of Ages – 5:55 (Clark, Lange, Elliott)
  8. Love Bites – 7:37 (Clark, Collen, Elliott, Lange, Savage)
  9. Photograph – 7:08 (Clark, Willis, Savage, Lange, Elliott)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Le seguenti persone hanno contribuito alle tracce presenti in Vault:[8]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1995) Posizione
massima
Australia[9] 9
Belgio (Fiandre)[9] 30
Canada[10] 7
Europa[11] 7
Finlandia[9] 7
Francia[12] 24
Germania[9] 31
Irlanda[13] 1
Norvegia[9] 7
Nuova Zelanda[9] 2
Paesi Bassi[9] 88
Portogallo[14] 4
Regno Unito[15] 3
Stati Uniti[16] 15
Svezia[9] 10
Svizzera[9] 7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Certificaciones – Def Leppard, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas.
  2. ^ (NO) IFPI Norsk Platebransje, IFPI. URL consultato il 15 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2012).
  3. ^ (EN) CRIA Certifications, Canadian Recording Industry Association. URL consultato il 24 giugno 2013.
  4. ^ Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  5. ^ (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Def Leppard" in "Keywords", dunque premere "Search".
  6. ^ (EN) Vault – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 24 giugno 2013.
  7. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Vault: Def Leppard Greatest Hits, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 7 marzo 2012.
  8. ^ a b c Note di copertina di Vault: Def Leppard Greatest Hits (1980–1995), Def Leppard, 1995.
  9. ^ a b c d e f g h i (NL) Def Leppard – Vault, Ultratop. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  10. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 62, No. 16, November 20 1995, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  11. ^ Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Eurochart Hot 100, Billboard, 25 novembre 1995, p. 75. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  12. ^ (FR) Le Détail des Albums de chaque Artiste, Infodisc.fr. URL consultato il 16 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2012). Digitare "Def Leppard", dunque premere "OK".
  13. ^ Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Ireland, Billboard, 18 novembre 1995, p. 63. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  14. ^ Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Portugal, Billboard, 18 novembre 1995, p. 63. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  15. ^ (EN) Chart Archive – Def Leppard – Vault, Chart Stats. (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2015).
  16. ^ (EN) Allmusic (Def Leppard charts and awards), All Media Network.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]