Variazioni amministrative della Calabria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Regione Calabria deriva territorialmente dalle province di Calabria Citeriore e Calabria Ulteriore del Regno delle Due Sicilie.

Variazioni amministrative della provincia di Catanzaro[modifica | modifica wikitesto]

La provincia di Catanzaro deriva dalla provincia di Calabria Ulteriore Seconda, che comprendeva i distretti di Catanzaro, Monteleone (oggi Vibo Valentia), Nicastro (oggi nel comune di Lamezia Terme) e Cotrone (oggi Crotone).

Dopo la creazione delle nuove province nel 1992. create con il distacco di 77 comuni della originaria provincia di Catanzaro, comprende attualmente i soli comuni che erano appartenuti ai comprensori di Catanzaro e Lamezia Terme.

Variazioni amministrative della provincia di Cosenza[modifica | modifica wikitesto]

La provincia di Cosenza corrisponde approssimativamente ai territori dell'antica provincia di Calabria Citeriore.

Variazioni amministrative della provincia di Crotone[modifica | modifica wikitesto]

La provincia di Crotone è stata istituita nel 1992 dai comuni che nel Regno delle due Sicilie erano appartenuti al comprensorio di Crotone.

Variazioni amministrative della provincia di Reggio Calabria[modifica | modifica wikitesto]

La provincia di Reggio Calabria corrisponde ai territori dell'antica provincia di Calabria Ulteriore Prima.

Variazioni amministrative della provincia di Vibo Valentia[modifica | modifica wikitesto]

La provincia di Vibo Valentia è stata istituita nel 1992 dai comuni che nel Regno delle due Sicilie erano appartenuti al comprensorio di Vibo Valentia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]