Variabile PV Telescopii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una variabile PV Telescopii è un tipo di stella variabile caratterizzata da linee spettrali dell'idrogeno più deboli della norma, e per contro, delle forti linee dell'elio e del carbonio. Queste variabili sono supergiganti di classe spettrale Bp, che, rispetto ad altre stelle di tipo B, presentano una carenza di idrogeno, mentre l'elio e il carbonio sono più abbondanti della norma[1].

Il General Catalogue of Variable Stars classifica queste stelle con la sigla PVTEL e il prototipo di questo tipo di variabili è PV Telescopii, una supergigante blu che mostra piccole ma complesse variazioni della luminosità e delle fluttuazioni della velocità radiale[2] in un arco di tempo che va dalle poche ore a diversi anni[3]. Al 2008 si conoscono 12 variabili di questo tipo[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b C. Simon Jeffery, Variable Star Designations for Extreme Helium Stars, in Information Bulletin on Variable Stars, vol. 5817, marzo 2008.
  2. ^ Walker, H. J.; Hill, P. W., Radial velocities for the hydrogen-deficient star HD 168476, several helium-strong and helium-weak stars (PDF), in Astronomy and Astrophysics Supplement Series, vol. 61, 303–311, agosto 1985.
  3. ^ Jeffery, C. S.; Heber, U., The extreme helium star BD-9 deg 4395 (PDF), in Astronomy and Astrophysics, vol. 260, 1-2, luglio 1992, pp. 133–150.
Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni