Vardis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vardis
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Heavy metal
Periodo di attività 1974-1986, 2014-in attività inizialmente con il nome "Quo Vardis"
Etichetta Logo
Raw Power
Steamhammer/SPV GmbH
Album pubblicati 8
Studio 5
Raccolte 3
Sito web

I Vardis sono un gruppo heavy metal proveniente da Wakefield, scioltosi nel 1986 e riunitosi nel 2014. Essendosi formati nel 1974, prima che accorciassero il loro nome nel 1977, furono tra i pionieri dell'ondata NWOBHM[1].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • I lavori dei Vardis sono delle rarità, con prezzi (come nel caso del primo album) che possono raggiungere anche le 500£ nel mercato dei collezionisti.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Classica[modifica | modifica wikitesto]

  • Steve Zodiac – voce, chitarra
  • Alan Selway – basso, cori
  • Gary Pearson – batteria

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1980 - 100 M.P.H. (dal vivo)
  • 1981 - The World's Insane
  • 1982 - Quo Vardis
  • 1986 - Vigilante
  • 2016 - Red Eye

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 1979 - 100 M.P.H.
  • 2015 - 200 M.P.H.

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

  • 1981 - Metal Power (racchiude i primi due album: 100 M.P.H. + The World's Insane)
  • 2014 - Vigilante (nemo me impune lacessit) (versione speciale del disco del 1986)

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1983 - The Lions Share
  • 1997 - The Best of
  • 2000 - The World's Gone Mad

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • If I Were King (Castle, 1980)
  • Let's Go (Logo, 1980)
  • Too Many People (Logo, 1980)
  • Silver Machine (Logo, 1981)
  • All You'll Ever Need (Logo, 1981)
  • Gary Glitter Part One / To Be With You (Logo, 1982) [double A-side single]
  • Standing In The Road (Big Beat, 1984)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Johannes Antonius van den Heavel (a cura di), Enciclopedia Rock, Hard & Heavy, Arcana Editrice, 1991, ISBN 88-85859-77-1.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal