Varasd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Comitato di Varasd
ex comitato
(HU) Varasd vármegye
Localizzazione
Stato Ungheria Ungheria
Amministrazione
Capoluogo Varasd
Data di soppressione 1920 (Trattato del Trianon)
Territorio
Coordinate
del capoluogo
46°18′N 16°20′E / 46.3°N 16.333333°E46.3; 16.333333 (Comitato di Varasd)Coordinate: 46°18′N 16°20′E / 46.3°N 16.333333°E46.3; 16.333333 (Comitato di Varasd)
Superficie 2 521 km²
Abitanti 307 010 (1910)
Densità 121,78 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia

Comitato di Varasd – Localizzazione

Comitato di Varasd – Mappa

Il comitato di Varasd o di Varasdino (in ungherese Varasd vármegye, in croato Varaždinska županija) è stato un antico comitato del Regno d'Ungheria situato nell'odierna Croazia settentrionale. Il comitato apparteneva al regno autonomo di Croazia e Slavonia; il suo capoluogo era l'omonima città di Varasd, anticamente detta anche Varasdino ed oggi meglio nota col nome croato di Varaždin.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il comitato di Varasd confinava con il territorio austriaco della Stiria, nonché con gli altri comitati di Zala, Somogy, Belovár-Kőrös e Zágráb (gli ultimi due facenti parte della Croazia-Slavonia). Il territorio del comitato era delimitato a nord dal fiume Drava, che formava anche il confine con l'Ungheria in senso proprio.

Storia[modifica | modifica sorgente]

In seguito alla prima guerra mondiale il comitato fu sciolto e col Trattato del Trianon (1920) passò al Regno dei Serbi, Croati e Sloveni (poi trasformatosi in Regno di Jugoslavia). Dal 1991, anno della dissoluzione della Jugoslavia, il territorio dell'antico comitato fa parte della Croazia (contee di Varasdino e Krapina-Zagorje).

Ungheria Portale Ungheria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ungheria