Varanus caerulivirens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Varano turchese
Immagine di Varanus caerulivirens mancante
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Famiglia Varanidae
Genere Varanus
Specie V. caerulivirens
Nomenclatura binomiale
Varanus caerulivirens
Ziegler, Böhme e Philipp, 1999[1]

Il varano turchese (Varanus caerulivirens Ziegler, Böhme e Philipp, 1999)[2] è una specie della famiglia dei Varanidi originaria dell'isola indonesiana di Halmahera, la più grande delle Molucche[3].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è prevalentemente di colore nero-marrone e marrone-grigiastro, con alcuni disegni turchesi[4]. Il ventre è giallastro chiaro o turchese, con disegni nerastri. La gola e le parti inferiori del collo sono per lo più giallastre. V. caerulivirens può raggiungere i 110 cm di lunghezza[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

V. caerulivirens vive unicamente in una località della costa orientale di Halmahera, dove coabita con altre due specie di varano, V. indicus e V. yuwonoi. Studi recenti ne hanno indicato la presenza anche lungo i corsi d'acqua della costa occidentale dell'isola e, forse, sulla vicina isola di Morotai.

Creatura prevalentemente arboricola, se la cava benissimo anche in ambienti semi-acquatici, come le paludi di mangrovie.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

La dieta di V. caerulivirens è costituita prevalentemente da crostacei, scorpioni, cavallette e rane[1].

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ast, Jennifer C. 2001. Mitochondrial DNA Evidence and Evolution in Varanoidea (Squamata). Cladistics 17 (3): 211-226 [erratum in 18 (1):125]
  • Koch A, Arida E, Schmitz A, Böhme W, Ziegler T. 2009. Refining the polytypic species concept of mangrove monitors (Squamata: Varanus indicus group): a new cryptic species from the Talaud Islands, Indonesia, reveals the underestimated diversity of Indo-Australian monitor lizards. Australian Journal of Zoology 57(1): 29-40
  • Lisle, H. de 2007. Varanus caerulivirens (Turquoise Monitor). Reprodcution. Biawak 1 (1): 39-40
  • PHILIPP, K. M., ZIEGLER, T. & W. BÖHME 1999. Der Türkiswaran Varanus caerulivirens ZIEGLER, BÖHME & PHILIPP, 1999. Herpetofauna 21 (122): 10-11
  • Philipp,K.M.; Ziegler, T. & Böhme, W. 2007. Preliminary Investigations of the Natural Diet of Six Monitor Lizard Species of the Varanus (Euprepiosaurus) indicus Group. Mertensiella 16: 336-345
  • Ziegler, T., Schmitz, A., Koch, A. & W. Böhme 2007. A review of the subgenus Euprepiosaurus of Varanus (Squamata: Varanidae): morphological and molecular phylogeny, distribution and zoogeography, with an identification key for the members of the V. indicus and the V. prasinus species groups. Zootaxa 1472: 1-28
  • Ziegler, T., W. Böhme & K. M. Philipp 1999. Varanus caerulivirens sp. n., a new monitor lizard of the V. indicus group from Halmahera, Moluccas, Indonesia (Squamata: Sauria: Varanidae). Herpetozoa 12 (1/2): 45-56

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Monitor-lizards.net. (Viewed April 4, 2010).
  2. ^ Indonesiangamer.com
  3. ^ JCVI.org (Viewed April 3, 2010).
  4. ^ Varanus.nl

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili