Vapore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il vapore è uno stato fisico della materia, definibile come stato aeriforme a temperatura inferiore alla propria temperatura critica.

Nel linguaggio comune, il termine "vapore" è utilizzato come sinonimo di vapore acqueo, anche detto "vapore d'acqua".

Gas e vapore[modifica | modifica wikitesto]

Dal punto di vista fisico, gas e vapore si distinguono perché il gas non può in alcun modo essere condensato (cioè ridotto allo stato liquido) se non dopo essere stato portato a temperatura inferiore a quella critica. Ad esempio, l'aria può essere compressa sino a migliaia di atmosfere di pressione rimanendo gas; per renderla liquida è necessario che la sua temperatura sia inferiore a circa –150 °C.

Vapore saturo e vapore surriscaldato[modifica | modifica wikitesto]

Un vapore può trovarsi in equilibrio con la fase liquida (ossia alla temperatura di ebollizione della sostanza alle condizioni di pressione date); in tal caso si parla di vapore saturo. Se la temperatura del vapore è superiore a quella di ebollizione, si parla di vapore surriscaldato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 13015 · LCCN (ENsh85142072 · GND (DE4148767-9 · BNF (FRcb11978792n (data) · J9U (ENHE987007531698505171 · NDL (ENJA00575022