Vano Merabishvili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vano Merabishvili
Ivane Merabishvili.jpg

Primo ministro della Georgia
Durata mandato 4 luglio 2012 –
25 ottobre 2012
Presidente Mikheil Saakashvili
Predecessore Nika Gilauri
Successore Bidzina Ivanishvili

Dati generali
Partito politico Movimento Nazionale Unito

Ivane "Vano" Merabishvili (in georgiano ივანე "ვანო" მერაბიშვილი; 15 aprile 1968) è un politico georgiano.

Dal luglio 2012 all'ottobre dello stesso anno è stato il Primo ministro della Georgia.

Nel 2003 è stato uno dei protagonisti della cosiddetta Rivoluzione delle Rose, durante la quale ha affiancato il futuro Presidente Mikheil Saakašvili, filo-occidentale.

Dal dicembre 2004 al luglio 2012 è stato Ministro degli Interni come membro di diversi Governi guidati da Zurab Zhvania, Zurab Noghaideli, Lado Gurgenidze, Grigol Mgaloblishvili e Nika Gilauri.

Nel maggio 2013 è stato arrestato per un finanziamento occulto al partito e nel febbraio 2014 è stato condannato a cinque anni e mezzo di carcere per appropriazione indebita.[1][2]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine di San Giorgio della Vittoria (Georgia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di San Giorgio della Vittoria (Georgia)
— 7 maggio 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]