Valter difende Sarajevo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valter difende Sarajevo
Titolo originaleValter brani Sarajevo
Paese di produzioneJugoslavia
Anno1972
Durata133 min
Generedrammatico
RegiaHajrudin Krvavac
SceneggiaturaĐorđe Lebović
MontaggioJelena Bjenjaš
MusicheBojan Adamič
Interpreti e personaggi

Valter brani Sarajevo (Valter difende Sarajevo) è un film jugoslavo del 1972, su Valter, un partigiano jugoslavo della Seconda guerra mondiale.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Valter difende Sarajevo è ambientato a Sarajevo, in Bosnia, durante il ritiro delle armate tedesche dalla Jugoslavia verso la fine della Seconda guerra mondiale, nel 1944. I Nazisti stanno cercando di far rientrare i propri carriarmati dalla Grecia per rafforzare la difesa della Germania, ma per far ciò hanno bisogno di carburante, e Sarajevo è un importante punto di rifornimento. Poiché interferire con le risorse di carburante di Sarajevo potrebbe mettere a rischio l'intera campagna di guerra nei Balcani, per questa operazione è previsto il massimo segreto. Ma c'è un problema: i loro piani sono ostacolati da un leader della resistenza partigiana di nome Valter, un uomo così misterioso che neanche i suoi compagni sanno nulla su di lui, compreso il suo vero aspetto. La ritirata dei carriarmati è un'operazione così critica che uno dei migliori agenti è inviato a Sarajevo per identificare ed eliminare Valter e il movimento di resistenza armata della città.[2][3]

Con così poche informazioni su Valter, è facile per l'agente tedesco infiltrarsi nel movimento della resistenza e spacciarsi per l'uomo che guida la resistenza, ma tradimenti e diffidenza fanno sì che nessuno sappia chi lavori per chi, e ancor meno chiara è l'identità di un uomo misterioso che asserisce di provenire da Mostar

Influenze sulla cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

La band jugoslavia Zabranjeno Pušenje ha intitolato il proprio album di debutto Das ist Walter, in onore al film.[4] La prima traccia dell'album è il tema del film di Bojan Adamič, seguita dal famoso dialogo del film tra gli ufficiali tedeschi mentre osservano la città di Sarajevo.

Il film è molto famoso in Cina, così tanto che si produce la birra Valter, con la foto dell'attore Bata Živojinović (che interpreta Valter) sull'etichetta.[5] Durante l'Operazione Allied Force del 1999, quando la NATO bombardò la Repubblica Federale di Jugoslavia, in particolare la Repubblica di Serbia, venne bombardata anche l'ambasciata cinese di Belgrado, e Bata Živojinović andò a visitare i feriti all'ospedale.[6]

Un dialogo del film è particolarmente famoso:

Colonnello: Merkwürdig! Seit ich in Sarajevo bin, suche ich Walter und finde ihn nicht. Und jetzt, wo ich gehen muss, weiss ich wer er ist. (Da quando sono a Sarajevo, ho cercato Valter, ma non sono riuscito a trovarlo. E adesso che sto per andare via, so chi è.)
Gestapo: Sie wissen wer Walter ist?! Sagen Sie mir sofort seinen Namen! (Lei sa chi è Valter? Mi dica subito il suo nome!)
Colonnello: Ich werde ihn Ihnen zeigen... Sehen Sie diese Stadt? Das ist Walter! (Glielo mostrerò...vede questa città [Sarajevo]? Ecco Valter.)

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema