Vallombrosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Vallombrosa (disambigua).
Vallombrosa
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Città metropolitana Provincia di Firenze-Stemma.svg Firenze
Comune Reggello-Stemma.png Reggello
Territorio
Coordinate 43°43′58″N 11°33′23″E / 43.732778°N 11.556389°E43.732778; 11.556389 (Vallombrosa)Coordinate: 43°43′58″N 11°33′23″E / 43.732778°N 11.556389°E43.732778; 11.556389 (Vallombrosa)
Altitudine 980 m s.l.m.
Abitanti 28[1] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale 50066
Prefisso 055
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti vallombrosani
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vallombrosa
Vallombrosa

Vallombrosa è un toponimo che indica sia una foresta posta sulle pendici sud del Pratomagno, sia una località, posta all'interno di tale foresta, nel territorio del comune di Reggello. Vi è ubicata la stazione meteorologica di Reggello Vallombrosa.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

In località Vallombrosa è ospitata l'omonima riserva, oltre a un rinomato arboreto ed un vasto prato, frequentatissimo nel periodo estivo in particolar modo dagli abitanti di Firenze in cerca di refrigerio.
Il monumento più noto è l'abbazia dei monaci vallombrosani, dai quali si può essere anche ospitati: dista a soli 35 chilometri da Firenze, vale la pena visitarla. Per opera di Giovanni Gualberto si costituì una comunità impegnata a seguire gli insegnamenti degli apostoli e dei padri della Chiesa; semplicità, povertà, meditazione, lavoro: questi i punti su cui convergeva la propria quotidianità.

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Abbazia di Vallombrosa.

Stazione climatica[modifica | modifica wikitesto]

Vallombrosa è spesso associata nonché fraintesa con la vicina frazione di Saltino.

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Saltino (Reggello).

La fama del complesso Vallombrosa-Saltino come stazione climatica[2], infatti, nacque nella seconda metà del XIX secolo, e raggiunse il suo apice all'inizio del XX secolo, grazie anche alla ferrovia Sant'Ellero-Saltino, da tempo dismessa.

L'annessione del Trentino a seguito della prima guerra mondiale comportò una decisa perdita d'interesse per Vallombrosa e per Saltino, in quanto i villeggianti preferivano le nuove mete alpine, relegando le due località ad un interesse locale.

Nonostante questo costante declino la località sembrò trovare, a partire dal 1960, un nuovo rilancio turistico con la realizzazione di una stazione sciistica sulla vetta del vicino Monte Secchieta. Il naturale comprensorio sciistico che si venne a creare permise a Vallombrosa, grazie alla vicinanza a Firenze, di offrire un'immagine turistica di livello elitario rispetto ad altre località turistiche montane della Toscana. La chiusura degli impianti sciistici, avvenuta nel 1988, però ha portato dietro di sé una scia di polemiche[3][4] e ha lasciato la località senza possibilità di offrire alternative ai turisti nel periodo invernale.

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Secchieta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana