Vallenoncello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vallenoncello
quartiere
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Friuli-Venezia Giulia-Stemma.png Friuli-Venezia Giulia
Provincia Provincia di Pordenone-Stemma.png Pordenone
Comune Pordenone-Stemma.png Pordenone
Territorio
Coordinate 45°55′47.64″N 12°37′58.83″E / 45.9299°N 12.633009°E45.9299; 12.633009 (Vallenoncello)Coordinate: 45°55′47.64″N 12°37′58.83″E / 45.9299°N 12.633009°E45.9299; 12.633009 (Vallenoncello)
Abitanti circa 2,500[1]
Sottodivisioni Noncello, Valle, Villanova
Altre informazioni
Cod. postale 33170
Prefisso 0434
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vallenoncello
Vallenoncello

Vallenoncello (Valnunsiel in dialetto pordenonese, Valnuncel in friulano[2]) è un quartiere del comune di Pordenone, nel Friuli-Venezia Giulia.

Fu un comune autonomo (Codice Belfiore: L610) nel Circondario di Pordenone dal 1816 fino al 1930, quando fu aggregato al comune di Pordenone[3].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La Chiesa parrocchiale di Vallenoncello è dedicata a san Ruperto di Salisburgo, vissuto al tempo del re dei Franchi Ildeberto, evangelizzatore della Baviera e dell'Illirico. L'edificio risale al XIV secolo ed in esso si conserva una pala de Il Pordenone e un'opera del Calderari. All'esterno è visibile una scultura in bronzo di Pierino Sam dedicata agli alpini che si sorreggono in reciproco soccorso e partecipazione emotiva.

La Chiesa di San Leonardo in Silvis, risalente al XV secolo, si erge su un breve spiazzo erboso nella Valle del Romito.

La Chiesetta di Sant'Anna, situata in Via Segaluzza, è un modesto edificio settecentesco, unico luogo religioso dedicato al culto della Madre di Maria nella zona. Nel Secondo Dopoguerra, a seguito del boom economico italiano, la chiesetta è stata fagocitata dai capannoni dell'area industriale della zona.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Nella zona industriale di Vallenoncello sono presenti grandi industrie importanti a livello internazionale, tra cui Zanussi e Sèleco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pietro Angelillo e Marco Angelillo, Comune rustico: quando Vallenoncello (Noncello, Valle, Villanova) era un comune autonomo. Momenti, luoghi, ptotagonisti, tra storia e annedotica, dalle origini al 20° secolo, Pordenone, Comune di Pordenone, 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Friuli-Venezia Giulia Portale Friuli-Venezia Giulia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Friuli-Venezia Giulia