Valle di Naltar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valle di Naltar
وادی نلتر
StatiPakistan Pakistan
RegioniGilgit-Baltistan
Località principaliNaltar Pine
FiumeNaltar
Altitudine3556-4200m m s.l.m.
Governo del Gilgit-Baltistan Sito web

La Valle di Naltar è una valle nel distretto dell'ente autonoma del Gilgit-Baltistan, in nord Pakistan, che è biforcata dal fiume Naltar. La valle si estende per circa 35 km da Nomal alle laghi di Naltar ed è un dei posti turistici nella valle di Gilgit. Naltar Bala e Naltar Pine sono due villaggi della valle di Naltar. Naltar Pine (parte basso) si trova ad una distanza di 34 chilometri (21 mi) e Naltar Bala (parte alto) a 40 chilometri da Gilgit. C'è una strada a Nomal che si connette alla strada del Karakoram (antica via della seta).[1] Il trasporto è disponibile da Gilgit a Naltar, ma in certi orari o si può noleggiare macchine dalla città di Gilgit.[2][3]

Gare e concorsi di Sci[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono punti di sci con strutture adeguate, gli impianti di risalita munite e gestite da 'Ski Federation of Pakistan'. Le competizioni di sci sono tenute a Naltar, sono sotto la supervisione del PAF. L'area sportiva si trova tra le altezze di 2.870 e 2.950 m.[4]

Santuario della vita selvatica[modifica | modifica wikitesto]

Il Naltar Wildlife Sanctuary, cioè un santuario della vita selvatica, comprende un'area protetta nella valle che è stata fondata il 22 novembre 1975. L'area è da sempre pressoché disabitata.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Naltar Valley: Skiingon the magic carpet
  2. ^ Peter Kennerley, David Pearson Reed and Blue Warblers, Cristopher Helm Publishers, Londra, p.171, 2010.
  3. ^ Norman Handy K2, The Savage Mountain: Travels in Northern Pakistan, Novum, p.2, 2017.
  4. ^ Nalta Skiing spot
  5. ^ Green, Michael John Beverley, IUCN Directory of South Asian Protected Areas, IUCN, 1990, p. 159, ISBN 978-2-8317-0030-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Gilgit-Baltistan: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Gilgit-Baltistan