Valle d'Aosta Chambave Moscato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valle d'Aosta
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)100 q
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
10,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,0%
Estratto secco
netto minimo
17,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
30/07/1985  
Gazzetta Ufficiale del28/03/1986,
n 73
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Valle d'Aosta Chambave Moscato (conosciuto soprattutto nella denominazione in francese Vallée d'Aoste Muscat de Chambave) è un vino DOC la cui produzione è consentita nella Valle d'Aosta.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: giallo paglierino.
  • odore: intenso, caratteristico di moscato.
  • sapore: secco, fine, delicato e aromatico.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

È un vino prodotto da una varietà di vitigni, appartenenti alla famiglia dei moscati, giunta in Italia dall'Asia Minore in epoca pre-romana.

La zona di coltivazione dell'uva è situata lungo il corso della Dora Baltea, tra i paesi di Chambave, Châtillon, Pontey, Montjovet, Saint-Vincent, Saint-Denis e Verrayes, a quote collinari.

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Vino da dessert adatto ad accompagnare biscotti e pasticceria secca; ottimo nello zabaione.

Tuttavia si può servire anche come aperitivo, o abbinato a piatti di crostacei, pesce o a base di uova, oppure semplicemente come vino da degustazione.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • nessun dato disponibile
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici