Valle Morobbia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valle Morobbia
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Ticino Ticino
Distretto Bellinzona
Comune Sant'Antonio (Svizzera), Pianezzo
Fiume Morobbia
Nome abitanti morobbiotti
Cartografia
Mappa della Valle

La Valle Morobbia[1] è una valle ticinese scavata dal torrente Morobbia, sita nel distretto di Bellinzona; essa si estende da passo San Jorio fino al piano di Giubiasco.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Camoghè coi Monti Costa dell'Albera

Appartenenti alle Prealpi luganesi, le montagne principali che contornano la valle sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Franco Gallino, Mario Martinoni, 50 e 1 giorno di frontiera con il Battaglione di Copertura, Editore Arturo Salvioni & Co. Bellinzona 1939.
  • Adolfo Caldelari, Stradario del borgo di Giubiasco, 1978.
  • Giuseppe Chiesi, «Antique vene ferri». Imprese minerarie e siderurgiche nel sec. XV in Valle Morobbia, in «Minaria Helvetica», 19b, 1999, 5-11.
  • Giancarlo Maretti, Alpi e storie di alpi della Valle Morobbia, Editore Salvioni, Bellinzona 2010.
  • Giancarlo Maretti, Costruzioni militari e della finanza, svizzere e italiane. Confine Velle Morobbia, Val d'Isone e Val Colla con valli San Jorio, Albano e Cavargna, Edizioni Valle Morobbia 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]