Valerio Rossi Albertini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Valerio Rossi Albertini-Tiranni, detto Rossi Albertini (...), è un fisico e accademico italiano, specializzato in metodi di indagine sia teorici che sperimentali, di materiali e dispositivi avanzati per la produzione e l'accumulo di energia, quali celle a combustibile, celle fotovoltaiche organiche, batterie a ioni di litio. È attivo, inoltre, nella divulgazione scientifica televisiva.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatosi con lode in Fisica all'Università La Sapienza di Roma con indirizzo nucleare, decide di indirizzare le proprie ricerche verso le nanotecnologie e le fonti di energia alternative. A questo scopo, consegue il dottorato di Ricerca in scienza dei materiali, diventando il primo dottore di ricerca italiano in tale disciplina. Entra quindi a far parte, in qualità di Ricercatore, del Consiglio Nazionale delle Ricerche, presso l'Istituto di Struttura della Materia. In questa sede, realizza con il suo gruppo di ricerca apparecchi innovativi per indagini su dispositivi per la produzione, la conversione e l'accumulo di energia, basati sull'uso di materiali di nuova generazione e sulle nanotecnologie. È autore di oltre 130 articoli scientifici, pubblicati su riviste internazionali.

Attività scientifica[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2005 il suo laboratorio diventa uno tra i maggiori centri pubblici per studi con i raggi X d'Italia. È responsabile delle attività applicative in ambito fisico, chimico, ingegneristico, medico e farmacologico del Laser a elettroni liberi "SPARC", realizzato nei Laboratori Nazionali di Frascati dell'INFN. È uno dei sei membri del comitato ESS-Italia, che coordina le attività congiunte di CNR, INFN e Sincrotrone di Trieste per la costruzione della nuova sorgente europea di neutroni (European Spallation Source) a Lund, Svezia.

Attività didattica e divulgativa[modifica | modifica wikitesto]

Professore incaricato di chimica-fisica dei materiali presso il Dipartimento di Chimica della stessa Università, è recensore di articoli per riviste scientifiche internazionali. Svolge attività divulgativa per il CNR, aderendo all'iniziativa Scienziati e Studenti per l'avvicinamento dei giovani al mondo della ricerca. Membro del comitato di redazione della rivista LIVE, Ricerca Scientifica e Industria, edito dalla COPIT (Comitato di Parlamentari per l'Innovazione Tecnologica e lo sviluppo sostenibile) dal 2006. Partecipa a numerose trasmissioni scientifiche su reti nazionali, e svolge il ruolo di rappresentante del CNR in televisione e per gli organi di stampa in qualità di divulgatore scientifico. È docente del corso di Teorie e Linguaggi della Comunicazione Scientifica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Tor Vergata.

La battaglia per la "consapevolezza energetica": il manifesto dell'ecologismo innovativo[modifica | modifica wikitesto]

La critica alle opposte fazioni, nuclearista ed antinuclearista, contraddistingue l'azione di Rossi Albertini.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]