Valerio Lualdi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valerio Lualdi
Valerio Lualdi.JPG
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1984
Carriera
Squadre di club
1973-1976 Brooklyn
1977 Sanson
1978-1979 Bianchi
1980-1981 Gis Gelati
1982 Famcucine
1983 Inoxpran
1984 Carrera Jeans
Statistiche aggiornate al 15 novembre 2010

Valerio Lualdi (Busto Arsizio, 31 agosto 1951) è un ex ciclista su strada italiano.

Professionista dal 1973 al 1984, nel corso della sua carriera si dedicò principalmente a ruoli di gregariato.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Passò professionista nel 1973 con la Brooklyn, squadra italiana diretta da Franco Cribiori e capitanata da Roger De Vlaeminck. Dopo quattro stagioni, nel 1977 passò alla Sanson di Francesco Moser e nel 1978 alla Bianchi-Faema diretta da Giancarlo Ferretti. Proprio nel 1978 si aggiudicò due corse molto importanti del calendario italiano, il Giro del Veneto e il Giro di Romagna. In quello stesso anno prese peraltro parte al Giro d'Italia, vinto dal compagno di squadra Johan De Muynck, concludendolo al 19º posto, suo miglior risultato; disputò poi il campionato del mondo sul circuito del Nürburgring in appoggio a Francesco Moser, tagliando il traguardo in settima posizione.

Per le sue buone qualità nel mettersi al servizio degli altri fu convocato in Nazionale anche per i due seguenti mondiali, quello di Valkenburg e quello Sallanches, ma in entrambi i casi si ritirò. Nel 1979 vinse la Coppa Bernocchi, classica con arrivo a Legnano. Si ritirò dall'attività agonistica nel 1984: in quindici stagioni tra i pro partecipò a dieci Giri d'Italia, portandone nove a termine, e a quattro Tour de France (due quelli conclusi).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Circuito del Porto-Trofeo Internazionale Arvedi
Cuneo-Limonetto
Giro del Veneto
Giro di Romagna
Coppa Bernocchi

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1973: 71º
1975: 47º
1977: 54º
1978: 19º
1979: 24º
1980: 42º
1981: 48º
1982: ritirato
1983: 84º
1984: 110º
1974: 69º
1976: non partito (13ª tappa)
1979: ritirato (16ª tappa)
1984: 113º

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]