Valeo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valeo
Logo
StatoFrancia Francia
Forma societariaSocietà anonima
Borse valoriEuronext: FR
ISINFR0000130338
Fondazione1923 a Saint-Ouen
Sede principaleParigi
Persone chiaveJacques Aschenbroich (CEO)
SettoreIndustria automobilistica
ProdottiComponenti per automobili
Fatturato16,5 mld €[1] (2016)
Dipendenti91800[1] (2016)
Sito web

Valeo è un'azienda multinazionale francese attiva nell'industria automobilistica e specializzata nella componentistica per la produzione di autoveicoli. È quotata in Borsa negli indici azionari CAC 40 ed Euronext 100.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda fu fondata nel 1923 a Saint-Ouen, un sobborgo di Parigi, con il nome di Société Anonyme Française du Ferodo. Inizialmente produceva guarnizioni per freni e frizioni sotto licenza della società britannica Ferodo. Successivamente, a partire dagli anni Sessanta, diversificò le proprie attività, allargandosi alla produzione di sistemi di frenatura (1961), sistemi termici (1962), sistemi di illuminazione (1970) e sistemi elettrici (1978). Nel maggio 1980 l'azienda fu ridenominata Valeo (che significa "sto bene" in lingua latina).

In seguito venne intrapresa una strategia aggressiva d'espansione dell'azienda attraverso diverse acquisizioni in ambito internazionale, tra cui la divisione francese della Johnson Controls specializzata nell'elettronica dei motori nel 2005.[2]

Con l'apertura di una nuova fabbrica a Nanchino nel 2013, la Cina è diventata il mercato principale di Valeo.[3]

Alla fine del 2016, Valeo è organizzata in 4 gruppi societari ed è presente in 32 nazioni, con 91800 impiegati, 155 siti di produzione e 58 centri di ricerca e sviluppo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Who We Are, Valeo. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  2. ^ Valeo to buy Johnson Controls unit for 330 mln euros, MarketWatch, 10 gennaio 2005. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  3. ^ (EN) Valeo confident about the Chinese market (PDF), Valeo, 5 luglio 2013. URL consultato il 10 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 0428 4282