Valentino Gallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valentino Gallo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 193 cm
Peso 95 kg
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Sport Management
Carriera
Giovanili
Ortigia
Squadre di club1
2003-2004 Ortigia 60(?)
2004-2016 Posillipo 515(?)
2016- Sport Management
Nazionale
2008 - Italia Italia 178(?)
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Campionati mondiali 1 0 0
Campionati europei 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Valentino Gallo (Siracusa, 17 luglio 1985) è un pallanuotista italiano, attaccante della Sport Management.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Valentino nasce pallanuotisticamente nell' Ortigia Siracusa dove dopo tutta la trafila delle giovanili riesce ad esordire all' età di 14 anni nel campionato nazionale di serie A2 grazie al mister Bruno Cufino che ritaglia uno spazio in squadra per Valentino. Con l'arrivo di Pino Porzio sulla panchina dell'Ortigia Gallo guadagna ancora più spazio rendendosi protagonista della serie A1 con 65 goal e arrivando così terzo nella classifica cannonieri dietro solo a due fuoriclasse come Sapic e Benedek. Nella stagione 2004-05 sbarca a Napoli fortemente voluto dal circolo di Mergellina, qui Valentino inizia a maturare esperienza anche in campo internazionale e a fine anno riesce pure a conquistare l'Eurolega nella finale di Napoli nel 2005, ma purtroppo per lui non riesce a conquistare la finale scudetto perdendo alla quinta partita dalla Rari Nantes Savona. Nel 2005-06 riesce a vincere la Super Coppa Europea proprio contro la Rari Nantes Savona pero perde nuovamente lo scudetto nella finale contro la Pro Recco. Nel 2006-07 dopo una stagione di alto livello il Posillipo gioca nuovamente la finale contro la Pro Recco però viene nuovamente battuto nella serie per 3-1 perdendo così lo scudetto Nella stagione 2007-08 gioca con continuità, ma per il Posillipo non è un anno fortunato per via dei numerosi infortuni e quindi la squadra viene eliminata dal Brescia in semifinale anche se per Valentino sarà un anno da ricordare visto che durante l'estate dopo gli Europei di Malaga, sarà convocato anche per le Olimpiadi di Pechino. Nella stagione 2008-09 Valentino e e il Posillipo raggiungono nuovamente la finale scudetto proprio contro la bestia nera della Pro Recco e anche questa volta escono battuti nella serie per 3-0 vedendo così sfumare il sogno scudetto.. Negli ultimi anni Valentino è diventato un punto fermo della formazione Napoletana con più di 500 presenze arrivando così nella stagione 2012 ad essere il capitano della formazione del Posillipo. È attualmente il giocatore in rosa del Posillipo con più presenze e goal segnati.

Con la Nazionale dal 2008 è sempre stabilmente in formazione partecipando a molte competizioni internazionali e vincendo nel 2010 l'argento agli europei di Zagabria, nel 2011 i Mondiali di Shanghai e nel 2012 l'argento olimpico a Londra

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Posillipo: 2004-05
Posillipo: 2014-15
Posillipo: 2005

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Londra 2012: Argento
Shanghai 2011: Oro
Zagabria 2010: Argento
Bangkok 2007: Argento
Pescara 2009: Bronzo
Firenze 2011: Argento
Almaty 2012: Bronzo

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo
— Salone d'onore del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, 19 aprile 2012