Valentín Carboni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Valentín Carboni
Carboni con la nazionale Under-20 argentina nel 2023
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Bandiera dell'Argentina Argentina (dal 2022)
Altezza185 cm
Peso78 kg
Calcio
RuoloCentrocampista
SquadraMonza
Carriera
Giovanili
2013-2019Lanús
2019-2020Catania
2020-2023Inter
Squadre di club1
2022-2023Inter5 (0)
2023-Monza31 (2)
Nazionale
2021-2022Bandiera dell'Italia Italia U-1711 (4)
2022-Bandiera dell'Argentina Argentina U-207 (2)
2022-Bandiera dell'Argentina Argentina2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 maggio 2024

Valentín Carboni (Buenos Aires, 5 marzo 2005) è un calciatore argentino, centrocampista del Monza, in prestito dall'Inter, e della nazionale argentina.

È figlio di Ezequiel Carboni, ex calciatore professionista.[1][2][3] Ha un fratello maggiore, Franco, e un fratello minore, Cristiano.[4] Anche loro sono calciatori.[5][6] Possiede sia il passaporto argentino che quello italiano.

Caratteristiche tecniche

[modifica | modifica wikitesto]

È un trequartista (ma può anche giocare come seconda punta o esterno d'attacco) dotato di una buona tecnica e di un buon tiro.[7][8][9]

Nel 2022 è stato inserito dal quotidiano inglese The Guardian nella lista dei migliori sessanta calciatori nati nel 2005.[10]

Inizia a giocare a calcio all'età di otto anni, entrando a far parte del settore giovanile del Lanús.[11][12] Nel 2019, si trasferisce in Italia insieme al fratello maggiore Franco, accordandosi con il Catania;[11] nel 2020, entrambi vengono ceduti all'Inter in cambio di circa 300.000 euro.[13]

L'esordio in prima squadra avviene il 1º ottobre 2022 contro la Roma all'ottava giornata di campionato, subentrando all'88' al posto di Federico Dimarco.[14] Il 1º novembre seguente, debutta in Champions League in Bayern Monaco-Inter (2-0), sostituendo Joaquín Correa al 76'.[15] Il 18 gennaio 2023, vince il suo primo trofeo con l'Inter, la Supercoppa italiana, battendo il Milan per 3-0.[16] Il 24 maggio, invece, conquista la sua prima Coppa Italia, la nona della storia per il club nerazzurro, grazie alla vittoria per 2-1 in finale contro la Fiorentina (pur non venendo convocato).[17]

Dopo aver prolungato il proprio contratto con la società nerazzurra,[18][19] il 15 luglio 2023 Carboni passa in prestito annuale al Monza, sempre in Serie A.[20][21] Il 1º dicembre seguente, realizza il suo primo gol tra i professionisti (oltreché in massima serie) nella sconfitta per 2-1 contro la Juventus.[22][23]

Dopo aver giocato alcuni incontri con la nazionale Under-17 italiana fra il 2021 e il 2022,[24][25] nel marzo del 2022 Carboni accetta una convocazione da parte della nazionale maggiore argentina, insieme al fratello maggiore Franco.[26][27]

Nell'ottobre dello stesso anno, viene incluso dal CT Lionel Scaloni nella lista dei pre-convocati per i Mondiali di calcio in Qatar,[28] senza però rientrare nella rosa finale.[29]

Nel maggio del 2023, viene convocato dal selezionatore Javier Mascherano nella nazionale Under-20 argentina, in vista della partecipazione ai Mondiali di categoria, organizzati in casa.[30][31]

Il 26 marzo 2024 esordisce con la massima selezione argentina nell'amichevole vinta 3-1 contro la Costa Rica.[32]

Presenze e reti nei club

[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 26 maggio 2024.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2022-2023 Bandiera dell'Italia Inter A 5 0 CI 0 0 UCL 1 0 SI 0 0 6 0
2023-2024 Bandiera dell'Italia Monza A 31 2 CI 1 0 - - - - - - 32 2
Totale carriera 36 2 1 0 1 0 0 0 38 2

Cronologia presenze e reti in nazionale

[modifica | modifica wikitesto]
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-3-2024 Los Angeles Argentina Bandiera dell'Argentina 3 – 1 Bandiera della Costa Rica Costa Rica Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
14-6-2024 Landover Argentina Bandiera dell'Argentina 4 – 1 Bandiera del Guatemala Guatemala Amichevole - Uscita al 62’ 62’
Totale Presenze 2 Reti 0

Competizioni giovanili

[modifica | modifica wikitesto]
Inter: 2021-2022

Competizioni nazionali

[modifica | modifica wikitesto]
Inter: 2022
Inter: 2022-2023
  1. ^ Catania, il figlio di Ezequiel Carboni passa all'Inter, su catania.iamcalcio.it, 29 gennaio 2020. URL consultato il 17 agosto 2021.
  2. ^ (ES) Ezequiel Carboni: "Estoy muy feliz con las convocatoria de mis hijos, pero hablo como padre", su dobleamarilla.com.ar.
  3. ^ (ES) Quién es Valentín Carboni, el juvenil del Inter citado por Scaloni a la Selección Argentina, su a24.com.
  4. ^ Esposito e Carboni, il momento magico delle dinastie nerazzurre, su La Gazzetta dello Sport, 20 novembre 2022. URL consultato il 3 febbraio 2024.
  5. ^ Daniel Uccellieri, UFFICIALE: Catania, ceduto Carboni all’Inter a titolo definitivo, su tuttomercatoweb.com, 31 gennaio 2020. URL consultato il 17 agosto 2021.
  6. ^ DA 'LA SICILIA' - Carboni: "Anch'io e Valentin all'Inter, grazie Catania", su Tutto Calcio Catania, 20 giugno 2020. URL consultato il 17 agosto 2021.
  7. ^ [TOTY PRIMAVERA 1 2022] - Il trequartista: Valentìn Carboni, su mondoprimavera.com.
  8. ^ Inter, chi è Valentin Carboni: dall'esordio in Champions al fratello Franco, su gianlucadimarzio.com.
  9. ^ Chi è Valentin Carboni: profilo del 2005 fresco di esordio con l'Inter, su 90min.com.
  10. ^ (EN) Next Generation 2022: 60 of the best young talents in world football, su theguardian.com.
  11. ^ a b Saranno famosi, alla scoperta di Carboni: il baby talento che sta scalando le gerarchie dell'Inter, su footballnews24.it.
  12. ^ Kama.Sport, Valentin Carboni, un diez italo-argentino dell’Inter, su Numero Diez. URL consultato il 16 giugno 2024.
  13. ^ Figli di "Kely", il Lanus e il Catania: chi sono Franco e Valentin Carboni, convocati da Scaloni, su goal.com. URL consultato il 2 gennaio 2023.
  14. ^ Inter - Roma 1-2, su transfermarkt.it.
  15. ^ Bayern Monaco - Inter 2-0, su transfermarkt.it.
  16. ^ Festa Inter in Supercoppa: Milan travolto 3-0 con le magie di Dzeko e Lautaro!, su gazzetta.it, 18 gennaio 2023. URL consultato il 18 gennaio 2023.
  17. ^ Lautaro mostruoso, Fiorentina ribaltata: la Coppa Italia è dell'Inter!, su gazzetta.it, 24 maggio 2023.
  18. ^ Ufficiale il prolungamento di contratto di Valentin Carboni e Francesco Pio Esposito, su inter.it, 9 luglio 2023. URL consultato il 9 luglio 2023.
  19. ^ Alessandra Stefanelli, UFFICIALE: Inter, blindati due talenti: rinnovo pluriennale per Esposito e Carboni, su tuttomercatoweb.com, 9 luglio 2023. URL consultato il 9 luglio 2023.
  20. ^ Valentín Carboni al Monza, su inter.it, 15 luglio 2023. URL consultato il 16 luglio 2023.
  21. ^ Valentin Carboni è biancorosso, su acmonza.com, 15 luglio 2023. URL consultato il 16 luglio 2023.
  22. ^ Matteo Brega, Juve raggiunta nel recupero, ma ci pensa Gatti al 94'. Allegri sbanca Monza e torna primo, su La Gazzetta dello Sport, 1º dicembre 2023. URL consultato il 3 dicembre 2023.
  23. ^ Matteo Sorsoli, Monza, Carboni raggiunge Ibrahimovic: prima rete in Serie A, su MondoPrimavera, 2 dicembre 2023. URL consultato il 3 dicembre 2023.
  24. ^ Esordio vittorioso degli Azzurrini: 3-0 nell'amichevole contro la Svizzera, su figc.it.
  25. ^ La Turchia pareggia i conti: Azzurrini sempre in partita ma sconfitti nella seconda amichevole, su figc.it.
  26. ^ Dalla Primavera dell'Inter all'Argentina di Messi: il boom dei fratelli Carboni, su gazzetta.it.
  27. ^ (ES) De los pollos de Scaloni: Valentín Carboni, revelación del Torneo Primavera, su ole.com.ar.
  28. ^ Alessandro De Felice, Valentin Carboni, il futuro di Inter e Argentina: dall'idolo Messi al no a Juve e Liverpool, su Goal.com, 17 dicembre 2022. URL consultato il 5 maggio 2023.
  29. ^ (ES) Lista de la Selección Argentina para el Mundial de Qatar 2022, su TyC Sports, 11 novembre 2022. URL consultato il 5 maggio 2023.
  30. ^ (ES) Lista de convocados para el Mundial Sub 20, su Asociación del Fútbol Argentino, 3 maggio 2023. URL consultato il 5 maggio 2023.
  31. ^ (ES) La lista de CONVOCADOS de Argentina para el Mundial Sub 20, su TyC Sports, 5 maggio 2023. URL consultato il 5 maggio 2023.
  32. ^ Lautaro rompe il digiuno di gol, Carboni esordisce: l'Argentina si tinge di nerazzurro, su gazzetta.it. URL consultato il 1º aprile 2024.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]