Val d'Alpone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Val d'Alpone
Montecchia veduta da nord.jpg
Montecchia di Crosara
StatiItalia Italia
Regioni  Veneto
Province  Verona
Località principaliVestenanova, San Giovanni Ilarione, Montecchia di Crosara, Roncà, Monteforte d'Alpone.
FiumeAlpone

La Val d'Alpone è una valle veronese che confina con la provincia di Vicenza, che scorre da nord a sud ed è percorsa dall'omonimo torrente. Essa rappresenta la più orientale di una serie di valli parallele della provincia di Verona e segna l'estrema propaggine orientale dei monti Lessini, appunto Lessinia orientale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Essa comprende i comuni di Vestenanova, San Giovanni Ilarione, Montecchia di Crosara, Roncà e Monteforte d'Alpone; confina ad est con la Valle del Chiampo, che si trova in territorio vicentino, a ovest con la Val Tramigna e con la Val d'Illasi, a sud con la bassa veronese.

La valle prende il nome dal torrente Alpone la cui sorgente si trova nel territorio comunale di Vestenanova. La valle è famosa per i giacimenti fossiliferi di Bolca e Roncà, per i resti di una fortezza medievale, oggi antiche mura e per la presenza di un villaggio Neolotico entrambi sul M.Bastia a Montecchia di Crosara, per il vino Soave Classico di Monteforte d'Alpone, per il vino Lessini Durello e per la fiorente produzione di olio e ciliegie.

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Il turismo della vallata dell'Alpone da qualche anno è in costante crescita, grazie al progetto locale "Lessinia orientale Turismo le valli di Veneto outdoor" che sfrutta il territorio agricolo e boschivo per offrire una tipologia di turismo incentrato sui servizi enogastronomici, enoturismo e sportivo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni comuni della valle fanno parte della Comunità montana della Lessinia, e dell'area del Parco della Lessinia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]