Val-Buëch-Méouge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Val-Buëch-Méouge
comune
Val-Buëch-Méouge – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlason région fr Provence-Alpes-Côte d'Azur.svg Provenza-Alpi-Costa Azzurra
DipartimentoBlason département fr Hautes-Alpes.svg Alte Alpi
ArrondissementGap
CantoneLaragne-Montéglin
Amministrazione
SindacoGérard Nicolas
Territorio
Coordinate44°14′N 5°52′E / 44.233333°N 5.866667°E44.233333; 5.866667 (Val-Buëch-Méouge)Coordinate: 44°14′N 5°52′E / 44.233333°N 5.866667°E44.233333; 5.866667 (Val-Buëch-Méouge)
Superficie68,48 km²
Abitanti1 322 (2013)
Densità19,3 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale5300
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE05118
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Val-Buëch-Méouge
Val-Buëch-Méouge
Sito istituzionale

Val-Buëch-Méouge (Vau-Buech-Meüje in occitano) è un comune francese del dipartimento delle Alte Alpi della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

È stato creato il 1º gennaio 2016 dalla fusione dei preesistenti comuni di Antonaves, Châteauneuf-de-Chabre e Ribiers.[1]

Il capoluogo è la località di Ribiers.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Val Buëch prende il nome dal fiume Buëch, che nasce dalla confluenza del Petit Buëch e del Grand Buëch all'altezza della città di Sigottier. Questo idronimo è attestato nella forma Buchium nel 1202, dal gallico bodios ("giallo").[2]

Méouge prende il nome dal fiume Méouge che ha origine nel dipartimento della Drôme. Il suo nome è attestato nella forma latina Mulgia nel 1177, Melga nel 1197 negli archivi delle Alte Alpi, flumen Meuga nel 1365 negli archivi dell'Isère, Ripperia de Meusa nel 1520 nel Livre terrier di Mévouillon.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma del nuovo comune si blasona: di nero moscato d'oro; al capo d'oro caricato di un ponte a tre archi di rosso; alla pila rovesciata di rosso attraversante in parte sul capo e all'agnello passante d'oro attraversante in punta sulla pila.[3]

Adottato nel 2018, è composto dagli elementi presenti negli stemmi dei comuni preesistenti: lo sfondo armellinato con il capo d'oro e la pila per Ribiers, il ponte sul Méouge per Châteauneuf-de-Chabre, l'agnello per Antonaves.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) PRÉFET DU HAUTES-ALPES - RECUEIL DES ACTES ADMINISTRATIFS - N° 73 du 1 septembre 2015 (PDF), su hautes-alpes.gouv.fr, 1º settembre 2015. URL consultato il 31 marzo 2016.
  2. ^ Ernest Nègre, Toponymie générale de la France: Etymologie de 35000 noms de lieux, Ginevra, Droz, 1990, pp. 107 e 1856, ISBN 978-2600028837.
  3. ^ (FR) Blason de Val Buëch-Méouge, su armorialdefrance.fr. URL consultato il 6 marzo 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia