Vachel Lindsay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicholas Vachel Lindsay

Nicholas Vachel Lindsay (Springfield, 18791931) è stato un poeta statunitense.

Pittore fallito, nel 1906 si diede a vagabondare per il Sud del Paese declamando versi per guadagnarsi da vivere. Tali versi sarebbero poi stati raccolti in Rime in cambio di pane (1912). Nel 1913 pubblicò Il generale William Booth entra in paradiso, seguito dall'esotico Il Congo (1914).

Negli anni 1920 avviò una buona carriera di saggista, ma il progressivo esaurimento di idee lo portò a togliersi la vita.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Vachel Lindsay, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN9889931 · ISNI (EN0000 0001 1037 7221 · LCCN (ENn79148281 · GND (DE118780069 · BNF (FRcb12174978f (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie