VLM Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
VLM Airlines
VLM Airlines Fokker 50 OO-VLF.jpg
Compagnia aerea regionale
Codice IATA VG
Codice ICAO VLM
Identificativo di chiamata RUBENS
Inizio operazioni di volo maggio 1993
Fine operazioni di volo 22 giugno 2016
Descrizione
Basi
Flotta 11[1]
Destinazioni 6[2]
Azienda
Fondazione 1992 a Anversa
Chiusura 22 giugno 2016
Stato Belgio Belgio
Sede Deurne, Anversa, Belgio
Persone chiave
  • Hamish Davidson (CEO)
  • Khalil Mohammed (Presidente)
Dipendenti 170
Sito web www.flyvlm.com
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La VLM Airlines (acronimo di  Vlaamse Luchttransportmaatschappij [3]) era una compagnia aerea regionale belga con sede ad Anversa in Belgio ed opera servizi aerei di linea, charter e per conto terzi in regime di wet lease.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La VLM Airlines iniziò le sue attività nel maggio 1993 attraverso l'attivazione di un servizio di linea tra Anversa e il City Airport di Londra. Nel 2005 dichiarò il suo ottavo anno consecutivo in utile e impiegava 375 persone, con 604.500 passeggeri trasportati.

Inizialmente il fulcro della compagnia era ad Anversa mentre negli anni successivi la base operativa principale si sarebbe spostata proprio sul piccolo aeroporto londinese.

Nel 2007 riferì il suo nono anno consecutivo in utile per l'esercizio conclusosi il 31 dicembre 2006 per un totale di 3.2 milioni di Euro, con un aumento del 143% rispetto all'anno precedente. Il fatturato crebbe del 12,5% a 99.6 milioni di Euro, mentre il numero di passeggeri aumentò del 9% a 681.751

Il 24 dicembre 2007, Air France-KLM annunciò di aver concluso un accordo per una piena acquisizione della società.[4][5]. Il 28 maggio 2009, l'Air France-KLM annunciò che il marchio VLM Airlines sarebbe stato progressivamente integrato nel marchio CityJet a sua volta entrata a far del Gruppo franco-olandese.[6] Skytrax nel 2009 assegnava un rating di 4 stelle alla compagnia[7].

Nel corso del 2009 la compagnia venne integrata in CityJet e tutti i voli vennero commercializzati con tale marchio; con la chiusura del sito internet della compagnia, il marchio VLM Airlines scomparve definitivamente.

Nel dicembre 2013 CityJet fu ceduta dal Gruppo Air France-KLM alla Società d'Investimento tedesca INTRO Aviation GmbH; l'operazione fu completata nel maggio 2014. Nel novembre dello stesso anno VLM venne scorporata e ceduta a sua volta ai dirigenti della compagnia fiamminga.

Tornata completamente indipendente, VLM è tornata sul mercato dei voli di linea pur continuando ad operare servizi charter e per conto terzi dalle basi di Anversa, Friedrichshafen, Waterford e Rotterdam.

Il 13 maggio 2016 la società porge richiesta di protezione per rischio bancarotta, in quanto i debiti ammontavano a 6 milioni di euro. La richiesta viene accolta dalle autorità belghe il 25 maggio successivo. Il 22 giugno 2016, la compagnia austriaca People's Viennaline annuncia l'interruzione del contratto con VLM Airlines per via dei disservizi e dei forti ritardi di quest'ultima. Lo stesso giorno VLM Airlines annuncia la bancarotta e sospende tutte le operazioni di volo.

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il network di VLM Airlines comprendeva le seguenti destinazioni[2]
Belgio Belgio
Germania Germania
Regno Unito Regno Unito

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

A novembre 2015 la flotta di VLM Airlines era composta dai seguenti aeromobili:[8]

La flotta VLM Airlines
Aeromobile In flotta In ordine Opzioni Posti (economy) Note
Fokker 50 11 50 2 operati per conto di CityJet; 1 operato per conto di Vizion air
Sukhoi Superjet 100 4 10 89 in consegna nel 2016[9]
Totale 11 4 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Air France-KLM - Résultats annuels 2010-11 (PDF), airfranceklm-finance.com, 19 maggio 2011, p. 6. URL consultato il 5 giugno 2011.
  2. ^ a b fly VLM, flyvlm.com. URL consultato il 21 gennaio 2009.
  3. ^ Trad : Società aerea fiamminga.
  4. ^ Air France-KLM annonce le rachat de la compagnie régionale VLM Airlines.
  5. ^ AIR FRANCE KLM announces acquisition of VLM Airlines.
  6. ^ La marque VLM va disparaître au profit de CityJet.
  7. ^ VLM Airlines Official 4-Star Ranking for VLM Airlines product and service quality, airlinequality.com. URL consultato il 17 novembre 2009.
  8. ^ Belgian Aircraft Register, Belgian Government - Official information and services. URL consultato il 17 novembre 2015.
  9. ^ http://flightlevel.be/42786/sukhois-voor-vlm-komen-pas-eind-2016/.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]