VFP4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

VFP4 (acronimo di volontario in ferma prefissata di 4 anni) è un militare delle forze armate italiane - facente parte della categoria dei militari di truppa - proveniente dai ruoli VFP1 che presta servizio per quattro anni nell'Esercito Italiano, nella Marina Militare o nell'Aeronautica Militare.

Descrizione generale[modifica | modifica wikitesto]

L'ammissione alla ferma avviene tramite concorso pubblico per titoli ed esami, previo giudizio di idoneità fisica e previo giudizio caratteristico del precedente periodo di servizio in qualità di VFP1 di almeno "superiore alla media" e l'assenza di punizioni di stato superiori alla consegna semplice.[1] I vincitori del concorso, all'atto della nomina, vengono inviati a uno dei reggimenti addestramento volontari e successivamente al reparto di destinazione. Ad essi si applicano in via generale le stesse norme previste per i volontari in servizio permanente.[2]

I VFP4 assegnati a reparti con particolari specialità che al termine del previsto corso formativo non dovessero conseguire il brevetto di specialità, verranno assegnati ad altri reparti dell'esercito con apposito reimpiego; contestualmente può essere previsto il cambio di incarico assegnato in precedenza a seconda dell'esigenza della forza armata.

Al termine della ferma quadriennale, i volontari potranno:

La ferma prestata come VFP4 costituisce inoltre titolo di preferenza nei concorsi nelle forze di polizia italiane.

Gradi[modifica | modifica wikitesto]

Il personale in servizio in qualità di VFP4 consegue i seguenti gradi:

Periodo di servizio Coat of arms of the Esercito Italiano.svg Esercito Italiano Coat of arms of Marina Militare.svg Marina Militare Coat of arms of the Italian Air Force.svg Aeronautica Militare
alla nomina
Caporale (il grado è contornato di blu)
dopo 18 mesi
Caporal maggiore (il grado è contornato di blu)
con la rafferma[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Va notato che nell'Arma dei Carabinieri e nella Guardia di Finanza non sono previsti gradi equivalenti in quanto il grado di Carabiniere o Finanziere equivalgono ai gradi di 1º caporal maggiore ed equivalenti.
  2. ^ Art. 936 d.lgs. 15 marzo 2010 n. 66
  3. ^ Art. 1014 d.lgs. 15 marzo 2010 n. 66
  4. ^ con la rafferma biennale si accede al grado di Primo caporal maggiore pur non transitando nel ruolo dei volontari in servizio permanente, ovvero non si viene vincolati da contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]