Vítězslav Hálek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vítězslav Hálek

Vítězslav Hálek (Dolínek, 1835Praga, 1874) è stato uno scrittore ceco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu autore di raccolte poetiche come Poesie serotine (1858) e Nella natura (1874), musicate da Bedřich Smetana.

Le sue opere furono incentrate sulle ispirazioni suscitate dal mondo rurale boemo.

Nel 1858 fondò l'almanacco Máj (Maggio), che raccolse e riunì un buon numero di artisti e letterati intenzionati a manifestare il proprio dissenso dal così detti <<immortali pensionati>>, ossia gli scrittori della generazione precedente, sentimentali e ottimisti.

Hálek e il suo gruppo, invece, perseguiva un percorso letterario più aderente al realismo.

Hálek non fu solo un poeta, ma anche uno scrittore drammatico, però la sua notorietà ed il suo successo lo colse con le liriche, quali Večerní písně (Canti serotini, 1858), impreziosite dalle descrizioni di tematiche sociali e dalle impressioni paesaggistiche.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le Muse, De Agostini, Novara, 1965, vol. 5 p. 463

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Vítězslav Hálek, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autorità VIAF: (EN59878610 · LCCN: (ENn88273254 · ISNI: (EN0000 0001 1065 1251 · GND: (DE118700936
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie