Víctor Paz Estenssoro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ángel Víctor Paz Estenssoro
Victor Paz Estenssoro 1958.jpg

Presidente della Bolivia
Durata mandato 16 aprile 1952 –
6 agosto 1956
Predecessore Hernán Siles Zuazo
Successore Hernán Siles Zuazo

Durata mandato 6 agosto 1960 –
4 novembre 1964
Predecessore Hernán Siles Zuazo
Successore René Barrientos Ortuño

Durata mandato 6 agosto 1985 –
6 agosto 1989
Predecessore Hernán Siles Zuazo
Successore Jaime Paz Zamora

Dati generali
Partito politico Movimento Nazionalista Rivoluzionario

Ángel Víctor Paz Estenssoro (Tarija, 2 ottobre 1907Tarija, 7 giugno 2001) è stato un politico boliviano. È stato Presidente della Bolivia tre volte: dal 15 aprile 1952 al 6 agosto 1956, dal 6 agosto 1960 al 4 novembre 1964 e dal 6 agosto 1985 al 6 agosto 1989.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze boliviane[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine Nazionale del Condor delle Ande - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine Nazionale del Condor delle Ande

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Classe speciale della Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca (Repubblica Federale Tedesca) - nastrino per uniforme ordinaria Classe speciale della Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca (Repubblica Federale Tedesca)
— 30 dicembre 1954
Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio (Regno Unito)
— [1]
Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 1987

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ HL Deb, British honours and orders of Chivalry held by overseas heads of state, in Hansard, vol. 505, 14 marzo 1999. URL consultato il 18 luglio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN118579781 · ISNI (EN0000 0001 1480 6054 · LCCN (ENn85047739 · GND (DE11892656X · BNF (FRcb12155027w (data)