Utente:WalrusMichele/Sandbox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

West Side Story[modifica | modifica wikitesto]


  • Nella lista dei numeri musicali aggiungere Overture che viene eseguita a volte nel musical (Bernstein non ne era convinto - sostiene di non averla mai scritta - smentito dalle lettere e dai fatti)
  • aggiungere ai numeri musicali Procession and Nightmare? - nella sceneggiatura originale non compare ma sul sito ufficiale sì
  • Sinottico da rivedere
  • Limitare le ripetizioni: qualcosa dalla sezione origini si può tagliare, qualcosa spostare nella sezione analisi (ampiezza dell'orchestra), i premi si possono accorpare alla sezione rappresentazioni

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Genesi dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

La storia della genesi di West Side Story iniziò verso la fine degli anni quaranta, quando il ballerino e coreografo Jerome Robbins cominciò a elaborare una rappresentazione più moderna del dramma shakespeariano di Romeo e Giulietta, con cui si era già misurato in varie lezioni di recitazione e spettacoli[1]. L'idea prese dei contorni sempre più definiti, fino a che nel gennaio 1949 Robbins contattò Leonard Bernstein e Arthur Laurents per proporre loro di collaborare alla stesura di un adattamento in forma di musical di Romeo e Giulietta. Il progetto originale prevedeva una storia ambientata nella New York contemporanea, nel Lower East Side, durante il periodo della Pasqua ebraica; al posto della faida fra Montecchi e Capuleti vi sarebbero stati i contrasti religiosi tra cattolici ed ebrei, con la protagonista femminile che era una sopravvissuta alla Shoah recentemente trasferitasi negli Stati Uniti[2][3][4].

Bernstein era un compositore e direttore d'orchestra che aveva già raggiunto una discreta fama a Broadway e aveva collaborato con Robbins alla musica di alcuni suoi balletti precedenti, e Laurents un librettista amico di lunga data di Robbins che si era distinto per la pièce teatrale Home of the Brave, in cui aveva già affrontato con successo le tematiche dell'antisemitismo e del pregiudizio. Altri due elementi che li accomunavano, e che probabilmente influenzarono la scelta del soggetto e le tematiche dell'opera, erano il fatto che tutti e tre fossero di origini ebree e omosessuali o comunque bisessuali[5]. I due furono subito entusiasti del progetto e della possibilità di lavorare assieme[4]. Laurents era soprattutto interessato a scrivere il suo primo musical, mentre Bernstein vi intravvedeva la possibilità di realizzare il suo sogno a lungo covato: ovvero comporre una grande opera lirica, accessibile al grande pubblico e tutta americana[6][7]. Infine i tre si accordarono sulla definizione programmatica di lyric theater ("teatro lirico"), ovvero una rappresentazione ambiziosa e innovativa che avrebbe narrato una storia tragica in forma musicale, senza però sfociare nella commedia musicale leggera (musical comedy) o nell'opera[8][4][9].

Laurents iniziò subito una prima stesura del libretto, intitolato East Side Story, e già ad aprile aveva scritto le prime quattro scene e le aveva inviate a Bernstein, il quale realizzò alcuni bozzetti musicali[10]. Tuttavia il progetto si arenò quando i tre artisti notarono come le tensioni tra cattolici ed ebrei non fossero più un tema così attuale nella New York del dopoguerra e un'eccessiva somiglianza del soggetto con la popolare commedia degli anni venti Abie's Irish Rose, che pure trattava di un amore osteggiato tra una cattolica e un ebreo. Inoltre, il fatto che Robbins risiedeva all'epoca a New York, Laurents a Hollywood, e Bernstein era spesso in tour per i suoi impegni da direttore d'orchestra, rese difficoltosa la collaborazione[11][12][9]. Impegnati in altri lavori, Laurents e Bernstein abbandonarono quindi il progetto, che fu accantonato anche da Robbins[10][11].

Sei anni dopo, nel 1955, l'impresario Martin Gabel affidò a Laurents la sceneggiatura per una riduzione teatrale del romanzo di James M. Cain Serenade. Per il lavoro Laurents pensò di ingaggiare Bernstein e Robbins, il quale tuttavia declinò, affermando che se i tre dovevano tornare a collaborare dovevano farlo riprendendo in mano l'idea più promettente di Romeo e Giulietta. L'argomento convinse gli altri due, ma Laurents in particolare avvertiva ancora tutti i limiti della storia così come originariamente concepita[11][13]. Poche settimane più tardi Bernstein e Laurents, che per coincidenza erano entrambi impegnati a Hollywood, si incontrarono in un hotel a Beverly Hills e, parlando del più e del meno e commentando le notizie dei giornali, discussero anche di East Side Story e del fenomeno particolarmente attuale della delinquenza minorile e dei conflitti etnici tra bande rivali nelle strade di Los Angeles[14][15]. Questo evento fu la scintilla definitiva che diede il via al progetto, in quanto i due si resero immediatamente conto che tali temi e ambientazioni potevano essere efficacemente inseriti in East Side Story. Tutti i pezzi sembrarono andare al loro posto: Bernstein era entusiasta dell'idea di poter utilizzare dei ritmi latini per accompagnare una storia multiculturale, mentre Laurents era convinto di poter trarre qualcosa di promettente dal conflitto tra gang giovanili, che venne poi trasposto nella a loro più familiare New York, nel multietnico quartiere di Upper West Side, tra le comunità di bianchi e portoricani[15][16].

(EN)

«[H]owever it turned out it wouldn't be Abie's Irish Rose. It would have Latin passion, immigrant anger, shared resentment. The potential was there, this could well be a "Romeo" to excite all of us.»

(IT)

«In ogni caso non sarebbe diventato Abie's Irish Rose. Avrebbe racchiuso la passione latina, la rabbia causata dall'immigrazione, il rancore condiviso. C'era il potenziale, poteva realmente essere un "Romeo" che ci avrebbe stimolati tutti.»

(Arthur Laurents[17])
(EN)

«We're fired again by the "Romeo" notion; only now we have abandoned the whole Jewish-Catholic premise as not very fresh, and have come up with what I think is going to be it: two teen-age gangs as the warring factions, one of them newly-arrived Puerto Ricans, the other self-styled "Americans". Suddenly it all springs to life. I hear rhythms and pulses, and — most of all — I can sort of feel the form.»

(IT)

«Siamo nuovamente eccitati dall'idea di "Romeo"; solo che questa volta abbiamo abbandonato la premessa ebraico-cattolica come troppo trita, e abbiamo trovato quella che credo sarà l'idea giusta: due bande giovanili in lotta, una di loro composta da nuovi immigrati portoricani, e l'altra dagli autoproclamati "americani". Improvvisamente tutto prende vita. Riesco a sentire ritmi e battiti, e, soprattutto, a intravvederne la forma.»

(Leonard Bernstein[9])

Anche Robbins fu subito entusiasta dell'idea, e in autunno, quando tutti e tre ritornarono a New York, iniziarono a mettersi seriamente al lavoro all'opera, ora rinominata West Side Story[15][18][9]. L'intenzione originale di Bernstein era di comporre sia le musiche sia i testi delle canzoni, ma ben presto si rese conto che il doppio impegno era troppo gravoso per via dell'elevata quantità di musica da scrivere, e che era quindi necessario un paroliere[18][19]. Bernstein e Robbins pensarono di ingaggiare Betty Comden e Adolph Green, ma dopo alcuni incontri preliminari non lo reputarono il progetto adatto a loro e decisero di dedicarsi ad altri impegni[15][20]. Fu allora che Laurents propose il ruolo a Stephen Sondheim, un paroliere e compositore allora venticinquenne ma di grande talento che aveva conosciuto qualche tempo prima come possibile collaboratore per Serenade e in cui si imbatté casualmente una sera a teatro. Sondheim era riluttante ad accettare l'offerta, in quanto si limitava a un posto da co-paroliere al fianco di Bernstein, e la sua intenzione era di concentrarsi invece sulla sua carriera come compositore per arrivare a firmare un musical tutto suo prima dei trent'anni. Tuttavia il suo mentore Oscar Hammerstein II lo convinse che avrebbe potuto trarre una proficua esperienza da quella collaborazione, e quindi finì per unirsi al team, che era ora al completo[18][19][21][22].

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

La creazione del musical fu il risultato di una stretta collaborazione tra i quattro autori, che passò anche da frequenti diversità di vedute e compromessi che finirono per arricchire e bilanciare l'opera[23]. Laurents riassunse così il processo di composizione:

(EN)

«The happy result of the collaboration on West Side Story owed as much to the nature of the collaboration as to the talents it comprised. We enjoyed being together as well as working together. [...] We admired, we challenged each other, we respected each other's opinion as well as each other's work»

(IT)

«Il felice risultato della collaborazione a West Side Story fu dovuto sia alla natura della collaborazione sia ai talenti che comprendeva. Ci piaceva stare insieme oltre a lavorare assieme. [...] C'erano ammirazione, stimoli costruttivi, rispetto per le opinioni e per il lavoro degli altri.»

(Arthur Laurents[24])

Laurents divise la sceneggiatura in due atti e tratteggiò per prima cosa una breve bozza del libretto da usare come canovaccio di lavoro. La storia aderiva fedelmente alla tragedia shakespeariana, «ma con alcuni tagli e modifiche per adattarsi ai tempi correnti e alla diversa ambientazione, e per far sì che la narrazione venisse portata avanti per quanto possibile tramite le canzoni e/o i balli»[25]. Romeo e Giulietta divennero Tony (nelle prime bozze Tonio), un ragazzo americano di origini polacche, e Maria, una giovane portoricana. Le fazioni antagoniste cambiarono da Montecchi e Capuleti alle due bande rivali dei Jets, bianchi americani, e degli Sharks, immigrati portoricani, in lotta per il predominio nel quartiere[26].

Le principali deviazioni di Laurents dal materiale originale riguardarono l'eliminazione del personaggio di Rosalina, il primo interesse amoroso di Romeo, in quanto la sua presenza rendeva il successivo innamoramento del protagonista per Giulietta poco plausibile e lo caratterizzava come un personaggio immaturo. Furono inoltre rimossi i genitori di Giulietta/Maria, che vennero mantenuti solo come voci fuori campo, in quanto la storia si concentrava ora su contrasti tra bande e non su faide familiari[27][28]. L'idea dello stratagemma della finta morte, con del sonnifero invece che con del veleno come in Shakespeare, venne scartata[29]. Al suo posto Laurents inserì come motivo del mancato recapito della notizia dello stato di Giulietta/Maria a Romeo/Tony i maltrattamenti subiti da Anita per mano dei Jets, motivo che la spinge per rabbia a inventare la bugia che Maria è stata uccisa da Chino[27][28]. Il duplice suicidio con cui termina Romeo e Giulietta fu inizialmente mantenuto, pur generando delle difficoltà al gruppo nello svolgimento degli eventi e nel posizionamento dei brani musicali[30]. Fu infine Richard Rodgers a suggerire di lasciare Maria in vita, affermando: «È morta comunque, dopo tutto quello che le è capitato»[30][31]. Laurents trovò questo finale più incisivo, in quanto forniva un ulteriore caratterizzazione al personaggio di Maria, come «troppo forte per uccidersi per amore»[29], così il musical si conclude con Maria che piange sul corpo di Tony e che poi si accoda al corteo funebre[27][28].

Questa sceneggiatura mutò e si cristallizzò nel corso di otto riscritture successive del libretto, la prima delle quali avvenne nel gennaio 1956 e l'ultima il 19 luglio 1957, nel bel mezzo delle prove[32]. Nell'ottica di rendere l'opera un connubio senza prevalenza né soluzione di continuità tra recitazione, musica e ballo, Laurents mantenne la sceneggiatura sintetica ed essenziale, in modo da introdurre rapidamente e poi dare spazio alle scene cantate e ballate[33]. Ciò fece di West Side Story uno dei libretti più brevi mai apparsi a Broadway[25][34]. Nello scrivere i dialoghi Laurents dovette affrontare diversi problemi nella resa del linguaggio da strada che i personaggi avrebbero dovuto utilizzare. L'idioma colorito e volgare delle bande era impensabile per un musical di Broadway e quindi lo scrittore si concentrò sul creare uno stile che apparisse scurrile senza esserlo per davvero e senza ripiegare troppo su termini ed espressioni allora in voga, che sarebbero probabilmente risultati datati al momento dell'uscita del musical[29][31].

Mentre Laurents scriveva e rielaborava la sceneggiatura, Bernstein e Sondheim si occuparono della musica e dei testi. Somewhere, che proveniva da appunti abbozzati e mai completati di Bernstein, e Maria, concepita in nuce già per East Side Story, furono le prime musiche a essere composte. America derivava invece da una melodia scritta nel 1941 per il progetto di un balletto cubano intitolato Conch Town[35]. Dal momento che Bernstein stava componendo l'operetta Candide contemporaneamente a West Side Story, alcune musiche scritte per la prima opera finirono nella seconda e vice versa: la melodia di One Hand, One Hard e quella di Gee, Officer Krupke erano infatti state composte per Candide, ma divennero parte integrante della colonna sonora di West Side Story[36]. Il processo creativo musicale venne descritto come agevole, particolarmente ispirato, con le musiche composte di getto[37][9]. L'eccezione fu la scena finale, in cui Maria impugna la pistola e pronuncia il suo discorso ai Jets e agli Sharks, e per la quale Laurents aveva solamente abbozzato dei dialoghi da mettere poi in musica; ma per quanti tentativi facesse Bernstein non fu in grado di trovare un'arrangiamento che lo soddisfacesse, quindi l'aria finale non fu mai composta e il musical si conclude con il solo monologo e la musica orchestrale[38][25].

Quando Sondheim si unì al gruppo Bernstein aveva già scritto alcuni brani e le relative liriche[39]. Bernstein era entusiasta del fatto che Sondheim fosse anche compositore, in quanto potevano capirsi subito a livello musicale[40]. Il loro metodo di lavoro tuttavia era parecchio diverso, mentre Bernstein era in grado di lanciarsi nella scrittura delle partiture anche sulla base di semplici bozzetti, Sondheim attendeva che Laurents completasse una scena intera prima di dedicarsi alla scrittura dei testi, in quanto doveva conoscere nel dettaglio il contesto, i dialoghi, gli interpreti e il loro registro prima di comporre testi ad hoc. I due musicisti ritennero anche utile prelevare intere parti di dialogo dal libretto per trasformarle in liriche musicali, una pratica che lo stesso Laurents incoraggiò[41].

Quella tra Bernstein e Sondheim fu una stretta e felice collaborazione[42], che, come ebbe modo di dire Bernstein, si articolò nei metodi di lavoro più disparati: «insieme, separati, a volte con la musica prima (Cool e Gee, Officer Krupke), a volte con le liriche prima (A Boy Like That[39]. Ben presto risultò però evidente che la loro idea di lirismo poetico era antitetica: Bernstein istintivamente si orientava su composizioni floride, elaborate e sentimentali, che facevano abbondante uso di immagini e di metafore, mentre Sondheim era dell'avviso che era necessario mantenere i testi semplici perché cantati da ragazzi o da portoricani non così fluenti in inglese, e dovevano pertanto rispettare il loro registro e immaginario. Per questo motivo Sondheim riscrisse anche gran parte del materiale già prodotto da Bernstein[43][44]. Sebbene il suo lavoro fosse stato lodato dai colleghi e in seguito dal pubblico e dalla critica, Sondheim non fece mai mistero dei sentimenti di ambivalenza nei confronti dei suoi contributi a West Side Story, affermando che alcune inclinazioni verso lo stile di Bernstein erano state fatte perché si sentiva ancora troppo insicuro e non voleva contraddire il collega più affermato, mentre i risultati per lui migliori erano venuti con testi composti verso la fine della collaborazione (Something's Coming, Gee, Officer Krupke, A Boy Like That) nei quali aveva preso un po' più di confidenza[45]. Altre divergenze che Sondheim ebbe con i colleghi riguardarono le liriche di alcune canzoni, come I Feel Pretty o alcuni passaggi di Tonight, che avrebbe voluto riscrivere perché le riteneva troppo argute, sofisticate e sentimentali per i personaggi, ma che gli altri preferirono mantenere così[46].

L'ordine e il contenuto dei numeri musicali furono interessati dai maggiori cambiamenti, dovuti alla natura dell'opera collettiva e alle diversità di vedute, compromessi e ripensamenti degli autori. Sondheim e Laurents obiettarono sull'inclusione di I Feel Pretty, che avvertivano come inadatta allo stile del musical, ma che il pubblico dimostrò poi di gradire moltissimo[46][47]. Originariamente Bernstein e Sondheim avevano pensato a One Hand, One Hard per la scena del balcone, ma Laurents e Hammerstein ritenevano che il brano fosse troppo casto per due giovani innamorati ardenti di passione, quindi i due musicisti crearono Tonight riciclando della musica e del testo dal Quintetto Tonight, e One Hand venne spostato alla scena del matrimonio[47][48][49]. Molto dibattuta fu l'inclusione di Gee, Officer Krupke, che Laurents credeva necessaria nel secondo atto come «momento di sollievo comico, che, stemperando la tensione, avrebbe aumentato l'impatto della tragedia successiva», e citando usi analoghi da parte di Shakespeare[33]. Sondheim in particolare riteneva il brano fuori contesto nel secondo atto e suggerì di scambiarlo con Cool, una scelta che venne fatta da Robbins nel film del 1961 ma che a posteriori sia Sondheim che Laurents definirono peggiore dell'originale[50][51][33].

Molte di queste modifiche vennero effettuate durante le prove, quando mettendo effettivamente in scena il musical ci si rese conto che erano necessari degli interventi per garantire il flusso teatrale dell'opera. La prima scena ad esempio era stata concepita fino a quel punto come un'introduzione dei Jets nel loro circolo con un complesso susseguirsi di dialoghi e canto; il risultato non era però quello sperato, e così Robbins la sostituì con un prologo solamente orchestrato e ballato, che presentasse i Jets in forma più immediata ed espressiva, e che divenne uno dei momenti più iconici e apprezzati del musical[52][49][53]. Parti della musica confluirono comunque nel prologo e in The Dance at the Gym. Si rese così necessaria la composizione di un nuovo brano per i Jets, che passò per le proposte Mix! e This Turf Is Ours prima di assestarsi definitivamente su Jet Song[54]. Similmente Bernstein, Laurents e Sondheim avevano collocato il Quintetto Tonight prima della scena del matrimonio, perché a livello di sceneggiatura era più logico che Tony non si sarebbe più voluto battere dopo essersi unito in finte nozze con Maria, ma Robbin insistette per posizionarlo dopo e, dopo aver provato entrambe le soluzioni, i tre furono effettivamente d'accordo con lui che la rappresentazione fluiva meglio così[55].

Altro brano che mutò sostanzialmente nel corso della produzione fu America, che era stato inizialmente composto da Sondheim come battibecco tra Bernardo e Anita, in modo da approfondire il loro rapporto, con un testo e un formato poi utilizzato nel film, ma che su richiesta di Robbins venne modificato in un diverbio tra Anita e Rosalia, una ragazza degli Sharks, in modo tale da offrirgli la possibilità per un balletto tutto al femminile[56]. Sul finire Robbins lamentò l'assenza di un brano allegro nel primo atto, così Bernstein e Sondheim crearono Like Everybody Else, che doveva essere cantata dai tre membri dei Jets A-rab, Baby John e Anybodys. Pur ritenendolo brillante, Laurents temeva che l'aggiunta avrebbe fatto pendere la composizione verso una commedia musicale, che invece volevano assolutamente evitare, così il brano non venne mai inserito[51][47][57]. Infine gli autori notarono che Tony, in quanto protagonista, aveva bisogno di una maggiore caratterizzazione prima della scena del ballo, e quindi idearono Something's Coming musicando e adattando nel corso di un solo giorno un monologo già scritto da Laurents per la sceneggiatura[58].

La creazione del musical richiese un anno e mezzo[59], ma non fu continuativa. Nel corso del 1956 e del 1957, infatti, gli autori dovettero a turno interrompere il lavoro per dedicarsi ad altri impegni contrattuali: Robbins diresse e coreografò il musical Bells Are Ringing, l'operetta di Bernstein Candide debuttò a Broadway, e la pièce di Laurents A Clearing in the Woods ebbe la sua prima[60][9]. Durante questo periodo Cheryl Crawford e Roger L. Stevens avevano opzionato il musical come produttori[61], ma ebbero difficoltà a trovare altri investitori, dal momento che tutti giudicavano West Side Story come troppo impegnato, lugubre e incommerciabile per un musical di Broadway[62][49]:

(EN)

«No one should be shocked by that. A fait accompli is one thing, but it's not surprising that people said, "I don't understand what that's about" in the case of a work in the embryo stage that was quite radical in its time. They hadn't heard Lenny [Leonard Bernstein] score, they hadn't read the script, they certainly hadn't seen what was going to be danced.»

(IT)

«Non c'è da rimanere sorpresi. Un fatto compiuto è una cosa, ma non deve sorprendere che la gente pensasse, "Non capisco di cosa si tratta" nel caso di un'opera in fase embionale che era piuttosto radicale per l'epoca. Non avevano sentito la colonna sonora di Lenny [Leonard Bernstein], non avevano letto la sceneggiatura, e certamente non avevano visto quello che sarebbe stato ballato.»

(Jerome Robbins[49])
(EN)

«[E]verybody told us that it was an impossible project. Steve Sondheim and I auditioned it like crazy, playing piano four hands to convey a quintet or the twelve-tone "Cool" fugue. But no one, we were told, was going to be able to sing augmented fourths — as with "Ma-ri-a" (C to F♯). Also, they said the score was too "rangy" for pop music: "Tonight, Tonight" — it went all over the place. Besides, who wanted to see a show in which the first-act curtain comes down on two dead bodies lying on the stage?»

(IT)

«Tutti ci dicevano che era un progetto impossibile. Steve Sondheim e io lo provinammo fino allo sfinimento, suonando il piano a quattro mani per rendere un quintetto o la fuga dodecafonica di "Cool". Ma nessuno, ci dicevano, sarebbe stato in grado di cantare quarte aumentate — come in "Ma-ri-a" (Do-Fa diesis). Inoltre dicevano che la partitura era troppo "estesa e articolata" per della musica pop: "Tonight, Tonight" — andava dappertutto. Inoltre, chi voleva vedere uno spettacolo in cui al termine del primo atto il sipario cala su due corpi che giacciono morti sul palco?»

(Leonard Bernstein[63])

Crawford espresse insoddisfazione per il libretto e per la musica tramite dei promemoria inviati ai quattro autori, in cui a turno criticava il lavoro degli altri come causa delle debolezze dell'opera[62][64]. Infine nella primavera del 1957, a sole sei settimane dall'inizio previsto delle prove, Crawford si defilò dal progetto. Attoniti e disperati, i quattro valutarono le poche opzioni che erano loro rimaste, ma, nonostante le rassicurazioni di Stevens, erano ormai scettici e scoraggiati sulle possibilità di realizzazione del musical[65][66]. Allora Sondheim contattò il suo vecchio amico e produttore Harold Prince, che pure stava in quel periodo incontrando delle difficoltà col musical New Girl in Town. Prince chiese di inviare a lui e al suo collaboratore Robert Griffith il libretto di West Side Story. Trovandolo interessante, i due si recarono a New York per ascoltare la partitura, e ne rimasero così entusiasti che decisero di produrre l'opera[62][67].

Allestimento[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo l'apertura di New Girl in Town, nel maggio 1957, Prince e Griffith si misero al lavoro a West Side Story, avviando la ricerca fondi, il casting, la campagna pubblicitaria e gli accordi teatrali[62][67][68]. Sulla base della loro influenza e reputazione, furono in grado di assicurarsi i 300 000 dollari necessari all'allestimento del musical in appena una settimana[69]. Poco prima dell'inizio delle prove Robbins annunciò a sorpresa l'intenzione di voler curare solo la regia del musical e non le coreografie. Prince lo invitò a riconsiderare, affermando che il suo talento da coreografo era uno dei motivi principali per cui aveva deciso di produrre lo spettacolo e che senza la sua partecipazione non era più sicuro che avrebbe voluto continuare l'impegno. Infine Robbins acconsentì al doppio incarico, negoziando in cambio con Prince quattro settimane di prove aggiuntive oltre le quattro canoniche, tre pianisti per le prove e l'ingaggio di un aiuto coreografo[68][70].

Gli autori avevano concordato fin dall'inizio che il cast del musical si sarebbe dovuto comporre di giovani poco affermati o sconosciuti, affinché nessuna star oscurasse la vicenda e per dare una rappresentazione il più possibile autentica dei ragazzi di strada, acerbi e immaturi, che gli attori erano chiamati a interpretare[9][70][71]. Per questo si presentarono alle audizioni centinaia di ragazzi in età scolastica, ballerini e cantanti amatoriali. Ciononostante, vista la complessità e struttura dell'opera, erano necessari performer che fossero in grado sia di recitare, sia di cantare, sia di ballare in modo soddisfacente[72]. Infine, vista la difficoltà di trovare candidati versati in tutti questi aspetti, il focus fu posto maggiormente sul ballo, perché le coreografie di Robbins erano impegnative, e Bernstein riteneva che delle voci non allenate avrebbero veicolato meglio la spontaneità, l'irriverenza e l'ingenuità dei brani[71][70][73].

(EN)

«And then we had the really tough problem of casting it, because the characters had to be able not only to sing but dance and act and be taken for teenagers. Ultimately, some of the cast were teenagers, some were twenty-one, some were thirty but looked sixteen. Some were wonderful singers but couldn't dance very well, or vice versa. And if they could do both, they couldn't act.»

(IT)

«E poi c'era il difficile problema del casting, perché i personaggi dovevano essere in grado non solo di cantare, ma anche ballare e passare per ragazzini. Alla fine alcuni performer erano teenager, alcuni avevano ventun'anni, altri erano trentenni ma ne dimostravano sedici. Alcuni erano cantanti fantastici ma non sapevano ballare molto bene, o viceversa. E se erano in grado di fare entrambe le cose, non sapevano poi recitare.»

(Leonard Bernstein[63])

Molto tempo e attenzione richiese il casting dei personaggi principali. Carol Lawrence nei panni di Maria e Chita Rivera come Anita vennero preferite rispettivamente ad Anna Maria Alberghetti ed Anita Ellis in quanto entrambe erano migliori ballerine. Larry Kert, che era venuto a conoscenza del casting tramite Rivera e che aveva svolto numerosi provini per Bernardo e Riff, venne infine scelto per il ruolo di Tony dopo che Sondheim lo convinse a fare un'audizione della scena del balcone insieme a Lawrence[74][75].

Per le prove venne affittato il Chester Hale Studio, un locale di Manhattan in 55th Street[76]. Conosciuto per il suo perfezionismo e per i suoi metodi di lavoro intensi e inflessibili, Robbins prese in mano le redini del progetto come regista-coreografo[75]. Egli scelse di applicare i dettami del method acting, richiedendo al cast di immergersi completamente nelle figure che dovevano interpretare. A tal fine separò fisicamente sul set e durante le sessioni di prove gli attori che avrebbero interpretato gli Sharks e i Jets, in modo da impedire loro di fraternizzare e da sviluppare un senso di comunità e appartenenza nei due diversi gruppi di ballerini, nonché una certa rivalità tra gli uni e gli altri. Come costante promemoria dei livelli di violenza che dovevano simulare sul palco, Robbins era solito affiggere sulle bacheche dello studio estratti di giornale con articoli su casi di delinquenza giovanile e scontri tra gang di New York che avvenivano in quel periodo. Inizialmente i membri del cast, che per la maggior parte erano ballerini con pochissima esperienza, furono entusiasti del fatto di essere trattati come veri attori, ma sia loro che gli autori constatarono poi che Robbins probabilmente esagerò, portando agli estremi il suo metodo di lavoro: sul set era esigente e severo, e se non era soddisfatto tendeva a mettere in ridicolo il malcapitato davanti a tutto il gruppo, cosa che avveniva frequentemente anche perché spesso aveva dfficoltà a spiegare che cosa voleva di preciso dagli attori[77][78][79]. Per ridurre il carico di lavoro di Robbins, l'aiuto regista Gerald Freeman e Laurents si presero carico di una parte delle prove in sessioni separate, mentre l'aiuto coreografo Peter Gennaro curò le coreografie degli Sharks[80][70].

Le otto settimane di prove si rivelarono infine decisive e necessarie per la grande quantità di scene ballate che avevano bisogno di prove e per affinare le capacità e l'affiatamento del gruppo[81][73]. Grazie alla collaborazione di tutti si riuscì a ottenere la performance voluta[82]. In questa fase avvennero gli ultimi sostanziosi cambiamenti al musical, alcuni dei quali musicati e coreografati in tempo di record[83]. Così che quando si iniziò il pre-tour l'opera e il cast erano così ben delinati che ci furono pochissimi cambiamenti, contrariamente alla norma delle produzioni di Broadway[68][84].

(EN)

«The long rehearsal period helped; his [Robbins'] determination to succeed no matter what helped; the company's respect for him, their desire to please him, to do what he wanted hit or miss but somehow do it and get it, helped. His intensity and belief were contagious. And always there was the music. Its rhythms gave the performers tempo and pace, its drive drove them, its pulse was the pulse of the show.»

(IT)

«Il lungo periodo di prove aiutò; la sua [di Robbins] determinazione di farcela a tutti i costi aiutò; il rispetto dei membri della compagnia per lui, la loro volontà di compiacerlo, di fare quello che richiedeva vada come vada ma in qualche modo farlo e riuscirci, aiutò. La sua energia e fiducia erano contagiose. E inoltre c'era la musica. I suoi ritmi dettavano il tempo e il ritmo agli attori, il suo impulso li sospingeva, il suo ritmo era il battito vitale dello spettacolo.»

(Arthur Laurents[85])

Nel frattempo Bernstein supervisionava le prove musicali con il cast, e a fine giugno iniziò il lavoro all'orchestrazione. Sapendo di non poterla seguire personalmente a causa di impegni in Sud America e Israele in autunno che lo avrebbero tenuto lontano dagli Stati Uniti, richiese i collaboratori Sid Ramin e Irwin Kostal. I due si mantennero fedelmente alle scrupolose direttive di Bernstein, che decise di incorporare anche alcuni dei loro suggerimenti[86][87]. La strumentazione venne fatta per un'orchestra di circa trenta elementi[88]. L'interdipendenza tra musiche e coreografie comportò una stretta collaborazione sul set tra Bernstein e Robbins, che portò a occasionali tensioni tra i due perché Robbins richiedeva o operava continuamente modifiche alla partitura[89][90]. Bernstein in particolare espresse disappunto per la rimozione di diversi passaggi musicali dalla sua colonna sonora, che il resto della troupe avvertiva come troppo poetici, complessi e "operistici"[91].

Irene Sharaff si occupò dei costumi, per i quali vennero stanziati 65 000 dollari. Per ricreare il look da strada dei Jets, Sharaff decise di impiegare dei jeans realizzati con un tessuto e una lavorazione particolari, che, benché costosi, conferivano loro dei riflessi variegati e cangianti[92]. La scenografia creata da Oliver Smith aveva dei bellissimi fondali per le scene ballate, ma risultava troppo scabra, stilizzata e angusta per le scene più intime e narrativamente importanti. I produttori Prince e Griffith non erano però intenzionati a concedere fondi extra per rifarla, quindi ci si limitò a modificare qualcosa con risultati non del tutto soddisfacenti. Un aneddoto frequentemente citato è che il set della stanza di Maria non presentava un'apertura per far uscire il letto per la successiva scena del balletto di Somewhere, e, quando anche i carpentieri affermarono che non era possibile modificare la scenografia, Robbins si fece portare una sega e creò di persona un varco sotto gli occhi di Smith[93][83].

Autori e produttori si accordarono su cinque settimane di prove aperte (tryouts o out-of-town tour), tre a Washington e due a Filadelfia, prima dell'apertura a Broadway al Winter Garden Theatre fissata per il 26 settembre 1957. Il debutto avvenne il 10 agosto al National Theatre di Washington davanti a un pubblico di addetti ai lavori senza costumi né scenografia, e il 19 agosto lo spettacolo vero e proprio[87]. Nonostante i timori dei quattro fu un successo.

(EN)

«The opening last night was just as we dreamed it. All the peering and agony and postponements and re-re-re-writing turn out to have been worth it. [...] I laughed and cried as though I'd never seen or heard it before. And I guess that what made it come out right is that we all really collaborated; we were all writing the same show.»

(IT)

«L'apertura la scorsa sera è stata esattamente come ce la sognavamo. Tutta l'attenzione, l'agonia, i rinvii, le revisioni multiple sono valse la pena. [...] Ho riso e pianto come se non l'avessi mai vista o udita prima. E credo che quello che l'ha fatta venire bene è che tutti abbiamo realmente collaborato; tutti stavamo scrivendo lo stesso spettacolo.»

(Leonard Bernstein[9])

Nessuna delle recensioni al debutto menzionò però Sondheim come co-creatore delle liriche, che, ancora poco conosciuto, venne eclissato dal più affermato Bernstein. Al momento di stipulare i contratti e stampare i cartelloni, Bernstein rinunciò allora alla sua menzione da co-paroliere, riconoscendo l'apporto fondamentale di Sondheim e al fine di favorire l'inizio della carriera a Broadway del giovane collega. Anche se non era sicuro di voler ricevere tutto il credito per dei testi della qualità dei quali non si sentiva pienamente soddisfatto, Sondheim finì per accettare, lusingato dalla generosità del gesto[94]. Robbins richiese per sé oltre ai riconoscimenti da direttore e coreografo anche la formulazione "da un'idea di", e di far apparire sul cartellone il suo nome in risalto in un riquadro a parte dagli altri tre colleghi. Sebbene il progetto originario di un adattamento moderno di Romeo e Giulietta fosse effettivamente nato da Robbins, fu solo grazie all'apporto fondamentale di Bernstein e Laurents che West Side Story prese la forma conosciuta, motivo per il quale Laurents richiese all'amico di rinunciare alla menzione, che appariva esagerata e fuorviante, ma Robbins replicò che era troppo importante per lui. I rapporti tra Robbins e gli altri tre autori, che già erano stati messi a dura prova dal comportamento del regista-coreografo durante le prove, si deteriorarono ulteriormente in seguito a questa presa di posizione[95][89]. Robbins si prese sempre più libertà con il musical durante il pre-tour, effettuando modifiche non concordate alla musica, ai tempi scenici e all'allestimento, che dimostravano uno scarso rispetto per l'opera e per il lavoro dei colleghi, al fine di ingigantire l'impatto delle "sue" scene, come il balletto del secondo atto. Fu così che quello che era iniziato come un felice sodalizio si concluse lasciando dell'amaro in bocca ai creatori, e il giorno della prima a Broadway nessuno dei tre rivolgeva la parola a Robbins[96][89].

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

Musical in due atti e 15 scene.

Fusione/bilanciamento tra sceneggiatura/dialoghi, musiche, testi e coreografie - niente di nuovo afferma anche Laurents e Sondheim ma cercarono di spingere i confini di ogni ambito fino al massimo possibile[97] - Bernstein e Robbins più ambiziosi e considerano una pietra miliare

segna il culmine della trasformazione del teatro musicale iniziata da Rodgers e Hammerstein e il passo successivo, in cui il musical si apre a linguaggi e tematiche nuove, non più intrattenimento semplice[98] - spettacolo concepito per essere recitato cantato e ballato, fluido, a differenza degli show precedenti e di molti successivi in cui c'è una separazione tra attori, coro e corpo di ballo - richieste elevate al cast[99]

aspettative degli autori - sensazione di aver prodotto qualcosa di storico/importante[100] - lascito di Bernstein e Robbins a Broadway[101] - contributi successivi a Broadway di Laurents e Sondheim (figura più rilevante della nuova generazione)[102]

importanza e centralità del ballo nello spettacolo[103]

Libretto[modifica | modifica wikitesto]

West Side Story fu concepito come un adattamento moderno del dramma Romeo e Giulietta di William Shakespeare. Nel trasporre l'opera l'ambientazione mutò dalla Verona del XVI secolo alla New York della seconda metà degli anni cinquanta, e lo svolgimento dell'intera vicenda venne condensato in meno di due giorni[104]. Le fazioni antagoniste cambiarono inoltre da Montecchi e Capuleti alle bande rivali dei Jets, bianchi americani, e degli Sharks, immigrati portoricani, in lotta per il predominio nel quartiere; mentre la storia d'amore tra i due amanti è qui osteggiata dal fatto che sono appunto affiliati alle due gang in lotta. Il musical non cerca inoltre di emulare lo stile poetico e ineguagliabile della tragedia originale, ma si affida a una forma semplice e diretta come i personaggi della realtà urbana e sottoprivilegiata che rappresenta (cercare fonte), al fine di fornire una più incisiva critica sociale contemporanea. Anche a fronte di queste rilevanti modifiche e della trasposizione contemporanea, la critica riconobbe alla sceneggiatura il merito di aver salvaguardato il messaggio, i temi centrali e la drammaturgia di Romeo e Giulietta, laddove invece tante altre opere formalmente più fedeli alla tragedia shakespeariana risultano travisate o reinterpretate[105][106].

Nei personaggi è facile individuare una chiara corrispondenza. I due protagonisti della tragedia, Romeo e Giulietta, sono qui impersonati da Tony, un ragazzo americano di origini polacche, e Maria, una giovane portoricana. Il ruolo della nutrice di Giulietta viene ereditato dal personaggio di Anita, una donna portoricana poco più grande di Maria, sua confidente, e fidanzata del fratello di lei e capo degli Sharks, Bernardo. Bernardo rappresenta la controparte di Tebaldo, ma invece che essere il cugino della protagonista diventa qui il fratello, rendendo di fatto la sua morte più significativa. Il leader dei Jets e amico fraterno di Tony, Riff, prende il posto di Mercuzio ma con elementi anche di Benvolio, mentre il ruolo del Conte Paride come spasimante non corrisposto da Giulietta si trasforma in Chino, che nel musical è inoltre il motore degli eventi finali[26][107]. Il principe di Verona, che nella tragedia originale è investito di un certo grado di autorità e rispetto per fermare anche se solo momentaneamente gli scontri tra Montecchi e Capuleti, è trasposto nella polizia, che controlla invece le strade con violenza, corruzione e intolleranza[29].

L'ordine generale e lo svolgimento delle singole scene segue in molti casi fedelmente l'originale: la scena della rissa iniziale tra Jets e Sharks ricalca i tumulti tra sostenitori dei Montecchi e dei Capuleti con cui si apre Romeo e Giulietta, che caratterizzano immediatamente il clima di odio reciproco che pervade le due opere. Romeo e Tony entrambi accettano di partecipare al ballo in quanto ritengono che il destino abbia qualcosa di grande in serbo per loro, dove infatti finiscono per incontrare Giulietta/Maria. La famosa scena del balcone, in cui i due amanti si confessano per la prima volta i loro sentimenti, viene rispecchiata da una dichiarazione d'amore sulle scale antincendio dei palazzi di New York. Il matrimonio celebrato realmente tra Romeo e Giulietta è qui riproposto come una messa in scena scherzosa da Tony e Maria. Lo scontro armato che conduce alla morte di Mercuzio e Tebaldo diventa il combattimento coi coltelli tra Riff e Bernardo. Così come Giulietta ripercorre in una scena il suo matrimonio con Romeo e poi viene informata dalla nutrice della morte di Tebaldo, anche Maria all'inizio del secondo atto è ancora persa nel suo innamoramento per Tony, fino a quando Chino le comunica la morte di Bernardo. Gli amanti riescono comunque a chiarirsi e a trascorrere una notte insieme, ma dopo essersi separati giunge la falsa notizia della morte di Giulietta/Maria che conduce al dramma finale. Ed entrambe le opere si concludono con un tragico funerale in cui le parti in lotta si riconciliano[108][109].

Pur in questa generale fedeltà, la sceneggiatura del musical si allontana in alcuni punti dal materiale originale. Shakespeare ideò come motivo del mancato recapito a Romeo del messaggio corretto riguardo alla morte inscenata di Giulietta un'epidemia di peste. Nel musical, invece, Anita, che prende in questo caso il posto del consigliere frate Lorenzo e dei messaggeri frate Giovanni e Baldassarre, sceglie consapevolmente di mentire, affermando che Maria è stata uccisa con un colpo di pistola da Chino, perché maltrattata e umiliata dai Jets. In questo modo il musical riporta il tutto alla causa del pregiudizio e dell'intolleranza, rimarcando ancora una volta uno dei temi centrali dell'opera, invece di affidarsi ad agenti esterni accidentali. La critica la ritenne una delle trovate migliori e lo stesso Laurents lo considerò il suo contributo alla sceneggiatura di cui andava più fiero[28][29]. Anche il finale in cui Maria rimane in vita fu reputato più efficace e drammatico del doppio suicidio di Romeo e Giulietta, perché permette alla ragazza di farsi promotrice in prima persona delle accuse alle due bande: we all killed him, rafforzando il messaggio di rigetto dell'odio e dell'intolleranza, e lascia presagire una Maria distrutta che dovrà convivere col suo dolore per la morte dell'amato[110][31]. D'altro canto alcuni elementi non funzionano altrettanto bene come in Shakespeare. La riappacificazione finale tra le bande, in cui i membri trasportano congiuntamente il corpo di Tony, appare artefatta e poco convincente[111], tanto che anche Laurents la cambiò nel suo revival del 2009[112].

Altra differenza tra le due opere è che in West Side Story i personaggi adulti sono pochi e hanno ruoli marginali[28]. Infatti le parti in questione nel dramatis personae sono solo quattro e raggruppate sotto l'appellativo generico di "Adulti": Doc, il benevolo proprietario di un negozio frequentato da Jets e Sharks che cerca di capire i ragazzi ma che ha poco ascendente su di loro; Gald Hand, un addetto della sala da ballo che tenta senza successo di far socializzare le due bande, sorridente e bene intenzionato, ma avvertito come eccessivamente "serioso"[113]; Schrank e Krupke, due poliziotti che abusano del loro potere, e operano con severità, minacce e violenza. Le figure dei genitori dei due protagonisti, centrali nell'opera shakespeariana, non compaiono fisicamente nel musical e hanno solo qualche battuta fuori campo. Questa evidente assenza è stata dettata dalla volontà di riflettere la diversa realtà sociale della gioventù contemporanea, che non è più abituata a una presenza e un'influenza così dominante degli adulti come al tempo di Shakespeare[27][114][28].

Come Romeo e Giulietta, anche West Side Story è innanzi tutto una storia d'amore tra due giovani innamorati, che qui più che dal fato sono osteggiati dal pregiudizio e dall'intolleranza che li circonda[115][116]. Tuttavia, pur nella tragedia, emerge un filo di speranza che l'amore e la comprensione potranno avere la meglio prima o poi, che sia dopo la riconciliazione tra Jets e Sharks o nel luogo fantasticato da Tony e Maria in Somewhere[117], tanto che il tema centrale dell'opera può essere riassunto nel «trionfo dell'amore giovanile e passionale sull'odio giovanile e passionale»[118]. Altri esempi di questa pulsione amorosa-sessuale impossibile nell'opera sono invece meno convenzionali, a partire dal ruolo di Anybodys, una ragazza socialmente emarginata che si atteggia da maschiaccio e desidera ardentemente entrare a far parte dei Jets. Forse anche a causa dell'omosessualità degli autori, emerge inoltre una certa centralità del rapporto tra maschi, ad esempio nel cameratismo all'interno delle gang, nel rapporto più che fraterno che lega Tony a Riff, o nel fatto che Tony "è lacerato tra il suo amore per Maria e la sua lealtà alla fratellanza dei Jets"[119][120].

Oltre ai connotati romantici la storia ha anche una forte componente di critica sociale[121][122]. Le due bande rivali vivono in un clima di pregiudizio e intolleranza reciproca. I Jets, pur essendo in gran parte figli di immigrati, si credono di diritto i padroni del quartiere perché bianchi e nati in negli Stati Uniti, e per questo si identificano come i soli veri americani; gli Sharks al contrario sono cittadini americani a tutti gli effetti ma, poiché latinos e immigrati in tempi recenti, vengono avvertiti come stranieri e indesiderati. Tramite la rivalità tra bianchi e portoricani viene esplorata una questione sociologica molto attuale nella New York del dopoguerra, in cui le tensioni etniche si riversano sulla composizione, la ghettizzazione e la violenza urbana[123][124]. A farsi promotori di queste tensioni sono soprattutto i giovani, tanto che l'idea di strutturare il musical attorno al tema della delinquenza giovanile venne a Laurents e Bernstein proprio dalla lettura delle notizie di cronaca contemporanea. Questa aderenza alla realtà sociale provocò delle difficoltà nella caratterizzazione e nel bilanciamento del tono dell'opera: infatti se da una parte i personaggi e i numeri musicali dovevano apparire gradevoli, si voleva l tempo stesso rimarcare il messaggio che ogni Jet e Shark è un potenziale criminale e assassino[125]. È presente comunque un intento di simpatizzare coi giovani o per lo meno comprendere i motivi della loro ribellione, che scaturisce da un senso di alienazione e frustrazione per una realtà sociale opprimente in cui i ragazzi si sentono trascurati, subiscono ingiustizie e non hanno prospettive future[120][126][116]. L'unico delle bande a sfuggire a questo circolo vizioso è proprio Tony, che si è allontanato dai Jets perché crede di inseguire qualcosa di meglio, e poi insieme a Maria «cerca di vivere in un mondo diverso»[125].

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Analisi musicale - grande varietà (jazz, ritmi latini, partiture orchestrali) - uso del tritono e del leitmotif - foreshadowing[127] - ispirazioni?

[128]

L'orchestrazione originale, arrangiata da Sid Ramin e Irwin Kostal su precise indicazioni di Bernstein, prevedeva un'orchestra di una trentina di elementi[129].

Durata: ottanta minuti, solo musica[130].

«Bernstein's most deviously brilliant theater score»[131]

parallelismi con l'opera lirica[132]

Rappresentazioni[modifica | modifica wikitesto]

Broadway[modifica | modifica wikitesto]

West Side Story aprì al National Theatre di Washington il 19 agosto 1957 e vi restò tre settimane come prima tappa del rodaggio verso New York, seguito poi da due settimane all'Erlanger Theatre di Filadelfia[87][133]. Il debutto a Broadway avvenne infine il 26 settembre 1957 al Winter Garden Theatre[87][134]. L'allestimento era prodotto da Harold Prince e Robert Griffith, diretto e coreografato da Jerome Robbins, Irene Sharaff curò i costumi, Oliver Smith le scenografie e Jean Rosenthal le luci. Il cast originale comprendeva: Larry Kert (Tony), Carol Lawrence (Maria), Chita Rivera (Anita), David Winters (Baby John), Marilyn Cooper (Rosalia), Michael Callan (Riff), Jaime Sánchez (Chino), Tony Mordente (A-rab), Grover Dale (Snowboy), Tommy Abbott (Gee-Tar) e Reri Grist (Consuelo). Il musical fu candidato nel 1958 a sei Tony Award, tra cui miglior musical, e ne vinse due: miglior coreografia e miglior scenografia. Il direttore d'orchestra Max Goberman fu nominato per la direzione musicale, e la Lawrence ricevette una candidatura al Tony Award alla miglior attrice protagonista in un musical, oltre a vincere il Theatre World Award per la sua interpretazione nel ruolo di Maria[135]. Lo spettacolo rimase in scena per 732 repliche, fino al 27 giugno 1959[134]. Il 1º luglio si imbarcò in un tour nazionale con debutto a Denver e tappe a Los Angeles, San Francisco, Chicago, Detroit, Cincinnati, Cleveland, Baltimora, Filadelfia e Boston. Il tour terminò il 27 aprile 1960 nuovamente al Winter Garden Theatre di New York, dove rimase in cartellone per altre 249 repliche fino al 10 dicembre dello stesso anno[134]. Dopo vari cambi di cast[136], Kert e Lawrence tornarono ad interpretare gli sfortunati amanti, mentre Allyn Ann McLerie aveva sostituito Chita Rivera nel ruolo di Anita[137].

Il musical venne riproposto varie volte a Broadway. Il primo revival fu portato al New York City Center dalla Light Opera Company per 31 repliche dall'8 aprile al 3 maggio 1964. L'allestimento era diretto da Gerald Freedman, con nuove coreografie di Tom Abbott, e il cast comprendeva Don McKay (Tony), Julia Migenes (Maria) e Luba Lisa (Anita)[138]. Nel giugno 1968 il Musical Theater del Lincoln Center e Richard Rodgers produssero una nuova ripresa in scena al New York State Theater: la produzione, diretta e coreografata da Lee Theodore e che vide il ritorno di Oliver Smith alla scenografia, rimase in scena per 89 repliche fino al settembre dello stesso anno, con Kurt Peterson nel ruolo di Tony e Victoria Mallory in quello di Maria[139][134].

Robbins ridiresse e coreografò una nuova produzione del musical in scena al Minskoff Theatre di New York nel 1980, con Gerald Freedman come co-regista per le scene non musicali. Il revival riprendeva la scenografia, le luci e i costumi originali e rimase in scena per 333 repliche, dal 14 febbraio al 30 novembre 1980. Il cast comprendeva: Ken Marshall (Tony), Josie de Guzman (Maria), Debbie Allen (Anita), Brent Barrett (Diesel), Stephen Bogardus (Mouth Piece) e Reed Jones (Big Deal). L'allestimento fu candidato a tre Tony Award: miglior revival di un musical e miglior attrice non protagonista in un musical, per de Guzman e Allen; la Allen vinse il Drama Desk Award per la sua interpretazione di Anita[140]. Tutti e tre i revival ebbero solo un moderato successo[112].

Nel 2008, oltre cinquant'anni dopo l'uscita originale, Laurents concepì e diresse una nuova ripresa del musical con diversi elementi innovativi, per adattarlo alla mutata sensibilità del teatro statunitense del ventunesimo secolo. Ritenendo che la prospettiva fosse troppo sbilanciata dalla parte dei bianchi Jets, l'autore ricercò degli attori latini per interpretare le parti dei portoricani e inserì nel libretto testi e dialoghi in spagnolo, a cura di Lin-Manuel Miranda: A Boy Like That divenne quindi Un Hombre Asi, e I Feel Pretty fu tradotta in Me Siento Hermosa. Laurents fornì anche la sua personale interpretazione dell'opera, modificando alcune parti che non lo convincevano fin dal concepimento del musical: scelse quindi di porre una maggiore enfasi sulla narrazione, modificò alcune coreografie e cambiò il finale, ritenuto poco plausibile, in modo che i soli Jets trasportino il corpo di Tony[112]. Per interpretare i protagonisti vennero scelti Matt Cavenaugh (Tony), Josefina Scaglione (Maria) e Karen Olivo (Anita)[141]. Dopo un rodaggio a Washington dal 15 dicembre 2008 al 17 gennaio 2009, il revival iniziò con anteprime al Palace Theatre di Broadway dal 23 febbraio, e debuttò infine il 19 marzo 2009[142]. Ad agosto le liriche di A Boy Like That e I Feel Pretty furono riportate all'originale inglese, ma i pezzi cantati dagli Sharks in Tonight (Quintet) furono lasciati in spagnolo[141]. La produzione fu candidata a quattro Tony Award e due Drama Desk Award, Karen Olivo vinse il Tony Award alla miglior attrice non protagonista in un musical e Josefina Scaglione il Theatre World Award[143]. Il musical rimase in cartellone per 748 repliche e 27 anteprime, chiudendo il 2 gennaio 2011[144], e fu un successo commerciale[145].

Nel 2020 West Side Story tornò in scena al Broadway Theatre con anteprime dal 10 dicembre 2019 e la prima ufficiale il 20 febbraio 2020[146]. Il revival venne diretto da Ivo van Hove, coreografato da Anne Teresa De Keersmaeker e scenografato da Jan Versweyveld, mentre il cast era composto da: Isaac Powell (Tony), Shereen Pimentel (Maria), Yasenia Ayala (Anita), Thomas Jay Ryan (Schrank), Ben Cook (Riff) e Amar Ramasar (Bernardo)[147]. Van Hove concepì una versione rimodernata e contemporanea dell'opera, con una scenografia minimale corredata da grandi schermi su cui venivano proiettati video, immagini e ingrandimenti dei volti degli attori. Fu il primo revival di Broadway del musical senza le coreografie originali, che vennero sostituite da movimenti e balli più aggressivi e spontanei, infusi con elementi hip-hop e latini. Per il ruolo dei Jets furono scelti per la prima votla attori non solo bianchi[148][149]. Il regista decise inoltre di fare alcuni tagli al libretto e di rimuovere I Feel Pretty e la sequenza del balletto di Somewhere, rendendo il musical un atto unico della durata di 105 minuti, in modo da rafforzare l'idea della corsa dei personaggi verso il loro destino e «da rimuovere ogni leggerezza che avrebbe potuto stemperare l'imponente tragedia a venire»[150][151]. Il revival ricevette recensioni contrastanti dalla critica: l'innovativo approccio al materiale originale raccolse sia plausi che critiche, molto apprezzati furono il cast multietnico e le nuove coreografie, mentre fu giudicato in parte negativamente il tono troppo cupo e l'eccessivo utilizzo di video e proiezioni[152][153]. Lo spettacolo fu interrotto l'11 marzo 2020 a causa della pandemia di COVID-19, dopo 78 anteprime e 24 repliche. Ad agosto 2021 venne reso noto che la produzione non sarebbe ripresa[154].

Produzioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Il musical è stato rappresentato in tutto il mondo, in parte nella versione originale in inglese, spesso messa in scena da compagnie impegnate in grandi tour internazionali, e in parte in versioni tradotte nelle diverse lingue[155].

Il debutto al West End di Londra avvenne il 12 dicembre 1958 all'Her Majesty's Theatre, dopo una serie di anteprime alla Manchester Opera House. Robbins tornò a dirigere e coreografare, assistito da Peter Gennaro, mentre i costumi della Sharaff e le scenografie di Smith furono nuovamente utilizzati. Il cast iniziale era composto da: Marlys Watters (Maria), Don McKay (Tony), Chita Rivera (Anita), George Chakiris (Riff), Susan Watson (Velma); Chakiris avrebbe poi recitato anche nel film, nel ruolo di Bernardo, vincendo l'Oscar al miglior attore non protagonista[156]. L'allestimento rimase in cartellone fino al 10 giugno 1961, per un totale di 1039 repliche, superando in questo modo anche la durata della produzione originale di Broadway[157]. L'opera venne poi riproposta altre volte al West End.

La prima versione in italiano fu tradotta da Michele Renzullo e adattata da Saverio Marconi. Venne messa in scena nella stagione 1995-1996 dalla Compagnia della Rancia, con Leandro Amato nel ruolo di Tony e Maria Annalena Lombardi in quello di Maria[158]. Una nuova versione, che manteneva le canzoni in inglese e i dialoghi in italiano, tradotti da Franco Travaglio, venne prodotta da World Entertainment Company, diretta da Federico Bellone e rappresentata a Milano, Genova e Firenze tra il 2016 e il 2019. Il cast comprendeva Luca Giacomelli Ferrarini (Tony) ed Eleonora Facchini (Maria)[159].

Registrazioni[modifica | modifica wikitesto]

West Side Story andò incontro a delle difficoltà nel produrre un'incisione discografica del musical, in quanto sulle prime Columbia Records non voleva registrare l'album reputando la partitura troppo difficile da apprezzare e scarsamente commerciabile. Gli stessi produttori dello spettacolo rinunciarono ai loro diritti sulla musica e questi tornarono allora ai quattro autori, incluso Laurents, segnando la prima volta che uno sceneggiatore riceveva i diritti anche per la musica tratta da un suo libretto. In seguito, con la pubblicazione della registrazione del cast originale e soprattutto con l'uscita dell'album della colonna sonora del film del 1961, entrambi divennero dei successi commerciali e apparve chiaro che la musica dell'opera era amata e popolare[160][161].

Si contano oltre trecento registrazioni di West Side Story. Queste includono album registrati dai cast dei vari allestimenti; album contenenti la colonna sonora dei film tratti dal musical; e riarrangiamenti di artisti, gruppi e orchestre, spesso in stili diversi come jazz o sinfonico, dell'intera colonna sonora o solo di una parte, oltre a singole cover[162][163][164]. Gli album principali sono:

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Le reazioni iniziali al pre-tour di Washington e Filadelfia furono entusiaste[184]. Mentre alla prima a New York il pubblico e la critica si mostrarono più moderati[185].

recensioni positive ma non universalmente/inizialmente riconosciuto un capolavoro - problemi: storia tragica/cupa, musica confusionaria, non memorizzabile o interpretabile, a cavallo tra musical e opera[186]

accoglienza iniziale mista, giudizi contrastanti, alcuni lo dichiararono un successo/hit - non ha tanto creato un nuovo filone nel musical ma «constructed a new way in which American musical theater intersected with popular culture and classical art music»[187].

recensioni perlopiù favorevoli[188]


Apertura a Washington, evidente che avevano prodotto un successo - apertura a Broadway, recensioni positive ma non entusiaste - reputazione che è cresciuta nel corso del tour e della prima messa in scena[189] - quello che ha veramente catapultato l'opera nella cultura pop è stato il film del 1961 e il cd delle musiche.

film ha contribuito alla fama internazionale e presso una platea non limitata o necessariamente amante del musical di Broadway - continuamente riproposto in versioni rimodernate/reinterpretazioni.

importanza del film che ha fatto diventare la colonna sonora «the longest ever number 1 on Billboard's album charts»[190]


interesse a parte di storici e studiosi del teatro e musicali - musica ricca come altri musical ma focus senza precedenti sul ballo e movimento per lo svolgimento teatrale[191]

subtleties, richness, bear repeated viewings/hearings, one of the finest of all musicals, emotional power, operatic fusion of musical and dramatic impulses - weak points: dated slang, over-didactic dramaturgy, ending[192]


Questione portoricana - rappresentazione stereotipata - quattro ragazzi bianchi, privilegiati, di origine ebrea che si cimentano nella rappresentazione di contesti che non conoscono bene - citazione di Sondheim «non sono mai stato così povero, non ho mai neanche conosciuto un portoricano»

Eredità culturale[modifica | modifica wikitesto]

«one of the most succesful, beloved, and iconic musicals of the century» - «carved itself a place in American culture, as has almost no other musical» - «within the canon of even the most wildly successful Broadway musicals West Side Story seems to hold a special place»[193] - popular culture ma anche scholar music history textbooks - canzioni conosciute (impatto e riconoscibilità extra-teatrale)[194]

innovazioni - quasi tutto già anticipato da musical precedenti ma portato tutto insieme all'estremo

più affermato di tanti musical ugualmente di qualità e più semplici da inscenare

spettacolo iconico e amato - motivi del successo: storia e personaggi archetipici, e l'avvertita serietà della musica e delle coreografie[195] - meriti artistici e radicato nell'immaginario collettivo

storia ambientata a new york ma dalla valenza universale[196] - «tight little tale, demanding nothing - not even the knowledge that it is drawn from Shakespeare»[197]

spettacoli amatoriali, scolastici uno dei soggetti più interpretati e popolarità duratura nonostante la difficoltà[198]

questione dell'autenticità/autorialità: tutti i creatori hanno contribuito ma il risultato non rispecchia nessuna delle loro visioni individuali, così come nell'immaginario West Side Story è qualcosa di diverso ancora, diverse prospettive[199].

Opere derivate[modifica | modifica wikitesto]

Jerome Robbins' Broadway - West Side Story Suite[200] - in eredità culturale insieme agli altri spettacoli ispirati/omaggi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wells, pp. 29-30.
  2. ^ Long, p. 96.
  3. ^ Laurents, p. 329.
  4. ^ a b c Wells, p. 30.
  5. ^ Williams, pp. 15-16.
  6. ^ Laurents, p. 329.
  7. ^ Wells, p. 5.
  8. ^ Laurents, pp. 329-330.
  9. ^ a b c d e f g h (EN) Excerpts from A West Side Log, su westsidestory.com. URL consultato il 20 aprile 2022.
  10. ^ a b Williams, p. 16.
  11. ^ a b c Wells, p. 31.
  12. ^ Laurents, p. 330.
  13. ^ Laurents, p. 334.
  14. ^ Laurents, pp. 336-338.
  15. ^ a b c d Wells, p. 32.
  16. ^ Long, pp. 96-97.
  17. ^ Laurents, p. 338.
  18. ^ a b c Williams, p. 18.
  19. ^ a b Wells, pp. 32-33.
  20. ^ Laurents, p. 346.
  21. ^ Laurents, pp. 346-347.
  22. ^ Long, p. 98.
  23. ^ Wells, pp. 5-6.
  24. ^ Laurents, p. 347.
  25. ^ a b c Laurents, p. 348.
  26. ^ a b Block, p. 257.
  27. ^ a b c d Williams, p. 19.
  28. ^ a b c d e f Block, p. 258.
  29. ^ a b c d e Laurents, p. 349.
  30. ^ a b Block, p. 259.
  31. ^ a b c Williams, p. 20.
  32. ^ Block, p. 382, nota 13.
  33. ^ a b c Laurents, p. 350.
  34. ^ Wells, p. 8.
  35. ^ Block, pp. 249-250.
  36. ^ Block, p. 252.
  37. ^ Williams, p. 22.
  38. ^ Williams, p. 41.
  39. ^ a b Williams, p. 51.
  40. ^ Wells, p. 33.
  41. ^ Williams, pp. 20-21.
  42. ^ Sondheim, pp. 26-28.
  43. ^ Sondheim, p. 26.
  44. ^ Williams, pp. 21, 52-53.
  45. ^ Sondheim, pp. 26-27, 52.
  46. ^ a b Sondheim, p. 48.
  47. ^ a b c Laurents, p. 351.
  48. ^ Sondheim, p. 40.
  49. ^ a b c d Wells, p. 35.
  50. ^ Sondheim, p. 51.
  51. ^ a b Block, p. 254.
  52. ^ Sondheim, p. 33.
  53. ^ Williams, pp. 41-42.
  54. ^ Sondheim, pp. 33-35.
  55. ^ Sondheim, p. 47.
  56. ^ Sondheim, p. 41.
  57. ^ Sondheim, pp. 42-43.
  58. ^ Block, pp. 254-256.
  59. ^ Williams, p. 22.
  60. ^ Laurents, pp. 351-352.
  61. ^ Sondheim, p. 29.
  62. ^ a b c d Williams, p. 22.
  63. ^ a b (EN) Jann Wenner e Joe Levy (a cura di), The Rolling Stone interviews, Back Bay Books, 2007, p. 273, ISBN 978-0-316-00526-5.
  64. ^ Laurents, pp. 327-328.
  65. ^ Wells, p. 36.
  66. ^ Laurents, pp. 353.
  67. ^ a b Sondheim, pp. 29-30.
  68. ^ a b c Laurents, p. 355.
  69. ^ Wells, p. 37.
  70. ^ a b c d Wells, p. 38.
  71. ^ a b Long, p. 99.
  72. ^ Mordden, p. 240.
  73. ^ a b Williams, p. 23.
  74. ^ Laurents, p. 358.
  75. ^ a b Long, pp. 99-100.
  76. ^ Wells, p. 38.
  77. ^ Long, pp. 100-101.
  78. ^ Williams, pp. 23-24.
  79. ^ Wells, pp. 40-41.
  80. ^ Laurents, pp. 356-359.
  81. ^ Burton, p. 269.
  82. ^ Laurents, p. 359.
  83. ^ a b Wells, p. 42.
  84. ^ Wells, p. 43.
  85. ^ Laurents, p. 358.
  86. ^ Burton, pp. 269-270.
  87. ^ a b c d Wells, p. 44.
  88. ^ (EN) Daniel J. Wakin, Classic Score by Bernstein Is Remade, su The New York Times, 6 settembre 2011. URL consultato il 22 maggio 2022.
  89. ^ a b c Williams, p. 24.
  90. ^ Long, pp. 101-102.
  91. ^ Burton, p. 271.
  92. ^ Wells, pp. 37-38.
  93. ^ Laurents, pp. 360-362.
  94. ^ Laurents, pp. 362-363.
  95. ^ Long, p. 104.
  96. ^ Laurents, pp. 363-365.
  97. ^ Laurents, pp. 347-348.
  98. ^ Mordden, p. 238, 252.
  99. ^ Mordden, p. 238.
  100. ^ Long, p. 103.
  101. ^ Long, p. 107.
  102. ^ Block, p. 273.
  103. ^ Long, p. 110.
  104. ^ Girardi, p. 188.
  105. ^ Block, pp. 256-257.
  106. ^ Girardi, pp. 187-188.
  107. ^ Williams, p. 101.
  108. ^ Williams, pp. 18-19, 94-97.
  109. ^ Girardi, p. 191, 193.
  110. ^ Williams, p. 97.
  111. ^ Long, p. 108.
  112. ^ a b c (EN) Peter Marks, Arthur Laurents Follows a Director's Route Back to 'West Side Story', su Washington Post, 14 dicembre 2008. URL consultato il 10 maggio 2022.
  113. ^ Sceneggiatura, p. 28.
  114. ^ Williams, p. 95.
  115. ^ Williams, pp. 107-108.
  116. ^ a b Foulkes, p. 2.
  117. ^ Mordden, p. 245.
  118. ^ Block, p. 258.
  119. ^ Long, pp. 108-109.
  120. ^ a b Mordden, p. 242.
  121. ^ Williams, p. 103.
  122. ^ Girardi, p. 192.
  123. ^ Williams, p. 98.
  124. ^ Foulkes, pp. 2, 9.
  125. ^ a b (EN) Kenneth Jones, West Side Story, This Time With Bilingual Approach, Will Return to Broadway in February 2009, su Playbill, 16 luglio 2008. URL consultato il 10 maggio 2022.
  126. ^ Long, p. 109.
  127. ^ Williams, pp. 21-22.
  128. ^ Wells, p. 55 e seguenti.
  129. ^ Nigel Simeone, Leonard Bernstein, West Side Story
  130. ^ https://leonardbernstein.com/works/view/9/west-side-story
  131. ^ Mordden, p. 243.
  132. ^ Long, pp. 106-107.
  133. ^ Laurents, p. 355.
  134. ^ a b c d Williams, p. 165.
  135. ^ (EN) West Side Story (Broadway, Winter Garden Theatre, 1957), su Playbill. URL consultato il 28 maggio 2022.
  136. ^ Wells, p. 8.
  137. ^ (EN) West Side Story (Broadway, Winter Garden Theatre, 1960), su Playbill. URL consultato il 28 maggio 2022.
  138. ^ (EN) West Side Story (Broadway, City Center, 1964), su Playbill. URL consultato il 19 giugno 2022.
  139. ^ (EN) The Legacy of West Side Story - West Side Story: Birth of a Classic, su Biblioteca del Congresso, 26 aprile 2008. URL consultato il 19 giugno 2022.
  140. ^ (EN) West Side Story (Broadway, Minskoff Theatre, 1980), su Playbill. URL consultato il 19 giugno 2022.
  141. ^ a b (EN) Andrew Gans, A Song Like That: Collaborators Reconsider Spanish Lyrics in West Side Story, su Playbill, 25 agosto 2009. URL consultato il 26 giugno 2022.
  142. ^ (EN) Andrew Gans e Kenneth Jones, West Side Story Revival, Directed by Laurents, Sets Broadway Opening Date, su Playbill, 8 agosto 2008. URL consultato il 26 giugno 2022.
  143. ^ (EN) Broadway Revivals, su westsidestory.com. URL consultato il 26 giugno 2022.
  144. ^ (EN) Andrew Gans, Broadway Revival of West Side Story to Close in January; Olivo Will Not Return, su Playbill, 15 settembre 2010. URL consultato il 26 giugno 2022.
  145. ^ (EN) Gordon Cox, ‘West Side’ revival recoups costs, su Variety, 30 settembre 2009. URL consultato il 26 giugno 2022.
  146. ^ (EN) Julie Musbach, Breaking: Ivo van Hove Will Direct A New Staging of WEST SIDE STORY on Broadway, su broadwayworld.com, 12 luglio 2018. URL consultato il 26 giugno 2022.
  147. ^ (EN) David Rooney, ‘West Side Story’ Broadway Revival Cast Unveiled, su The Hollywood Reporter, 10 luglio 2019. URL consultato il 26 giugno 2022.
  148. ^ (EN) Sasha Weiss, How West Side Story Was Reborn, su The New York Times, 22 gennaio 2020. URL consultato il 26 giugno 2022.
  149. ^ (EN) Charles McNulty, Review: ‘West Side Story’ blasts back to Broadway — kinetic, bloody and modern to the core, su Los Angeles Times, 20 febbraio 2020. URL consultato il 26 giugno 2022.
  150. ^ (EN) Stephi Wild, WEST SIDE STORY Revival Will Not Include 'I Feel Pretty' and the 'Somewhere' Ballet, su broadwayworld.com, 9 novembre 2019. URL consultato il 26 giugno 2022.
  151. ^ (EN) Alexandra Schwartz, A Grim Take on “West Side Story”, su The New York Times, 21 febbraio 2020. URL consultato il 26 giugno 2022.
  152. ^ (EN) Review Roundup: WEST SIDE STORY Opens On Broadway - See What the Critics Are Saying!, su broadwayworld.com, 20 febbraio 2020. URL consultato il 26 giugno 2022.
  153. ^ (EN) Dan Meyer, Read Reviews for the West Side Story Revival on Broadway, su Playbill, 20 febbraio 2020. URL consultato il 26 giugno 2022.
  154. ^ (EN) Matt Stevens, ‘West Side Story’ Will Not Return to Broadway, su The New York Times, 9 agosto 2021. URL consultato il 26 giugno 2022.
  155. ^ (EN) 'West Side Story', Around the World, su National Public Radio, 23 settembre 2007. URL consultato il 26 giugno 2022.
  156. ^ (EN) Credits for West Side Story (London Production, 1958), su ovrtur.com. URL consultato il 26 giugno 2022.
  157. ^ (EN) West Side Story Production History, su broadwayworld.com. URL consultato il 26 giugno 2022.
  158. ^ West Side Story, su compagniadellarancia.it. URL consultato il 26 giugno 2022.
  159. ^ Roberto Mazzone, Quando un 'classico' rimane senza tempo, su teatro.it, 3 ottobre 2016. URL consultato il 26 giugno 2022.
  160. ^ Laurents, p. 368.
  161. ^ a b (EN) West Side Story [1961] [Original Motion Picture Soundtrack], su AllMusic. URL consultato il 4 maggio 2022.
  162. ^ (EN) West Side Story, su castalbums.org. URL consultato il 4 maggio 2022.
  163. ^ a b c d (EN) Audio-Visual Resources - Recordings, su westsidestory.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  164. ^ a b (EN) West Side Story (Cast Recordings), su Sondheim Guide. URL consultato il 4 maggio 2022.
  165. ^ (EN) West Side Story - Manny Albam, su AllMusic. URL consultato il 4 maggio 2022.
  166. ^ (EN) West Side Story (Other Recordings), su Sondheim Guide. URL consultato il 4 maggio 2022.
  167. ^ (EN) Introduction to Symphonic Dances, su operanorth.co.uk, Opera North, 4 ottobre 2021. URL consultato il 4 maggio 2022.
  168. ^ Wells, p. 6.
  169. ^ (EN) Symphonic Dances from "West Side Story", su AllMusic. URL consultato il 4 maggio 2022.
  170. ^ a b (EN) 4th Annual GRAMMY Awards | 1961, su grammy.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  171. ^ (EN) Edward Greenfield, Bernstein West Side Story, su Gramophone. URL consultato il 4 maggio 2022.
  172. ^ (EN) BAFTA Awards - Flaherty Documentary Award in 1986, su awards.bafta.org. URL consultato il 4 maggio 2022.
  173. ^ (EN) Leonard Bernstein Conducts "West Side Story" - The Making of a Recording, su unitel.de. URL consultato il 4 maggio 2022.
  174. ^ (EN) West Side Story > Studio Cast, su castalbums.org. URL consultato il 4 maggio 2022.
  175. ^ (EN) West Side Story > Italian Cast, su castalbums.org. URL consultato il 4 maggio 2022.
  176. ^ (EN) The Songs of West Side Story - Various Artists, su AllMusic. URL consultato il 4 maggio 2022.
  177. ^ (EN) Andrew Gans, Andrews, Streisand, Chenoweth, Mitchell and More Featured on West Side Story Tribute CD, su Playbill, 14 settembre 2007. URL consultato il 4 maggio 2022.
  178. ^ (EN) West Side Story: 50th Anniversary Recording - Leonard Bernstein, su AllMusic. URL consultato il 4 maggio 2022.
  179. ^ (EN) 50th Annual GRAMMY Awards | 2007, su grammy.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  180. ^ (EN) Kenneth Jones, West Side Story Cast Album Wins Grammy Award, su Playbill, 31 gennaio 2010. URL consultato il 4 maggio 2022.
  181. ^ (EN) West Side Story - Cheyenne Jackson, Alexandra Silber, Michael Tilson Thomas, San Francisco Symphony, su AllMusic. URL consultato il 4 maggio 2022.
  182. ^ (EN) 57th Annual GRAMMY Awards | 2014, su grammy.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  183. ^ (EN) The West Side Story Original Motion Picture Soundtrack Set for Digital & Dolby Atmos Music Release on December 3, su Business Wire, 29 novembre 2021. URL consultato il 4 maggio 2022.
  184. ^ Laurents, pp. 355, 362.
  185. ^ Laurents, p. 364.
  186. ^ Wells, p. 220.
  187. ^ Wells, p. 218.
  188. ^ Block, pp. 245-246.
  189. ^ Long, pp. 104-105.
  190. ^ Block, p. 246.
  191. ^ Block, pp. 245-246.
  192. ^ New Grove
  193. ^ Wells, p. 2.
  194. ^ Wells, pp. 6-7.
  195. ^ Wells, p. 15.
  196. ^ https://books.google.it/books?id=76cXDQAAQBAJ&pg=PA216&lpg=PA216&dq=The+Growth+of+an+Idea+Arthur+Laurents+New+York+Herald+Tribune&source=bl&ots=RbRE8Xec6B&sig=ACfU3U3A7bqgSaGWi8UqKguauE_cV8zelg&hl=it&sa=X&ved=2ahUKEwio7KaRpKD3AhWGwAIHHYzOAJYQ6AF6BAgXEAM#v=onepage&q=The%20Growth%20of%20an%20Idea%20Arthur%20Laurents%20New%20York%20Herald%20Tribune&f=false
  197. ^ Mordden, p. 244.
  198. ^ Wells, p. 16.
  199. ^ Wells, p. 17.
  200. ^ Laurents, p. 367.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Dragon Ball[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimento nome generazioni più elevati non sono nati nel momento in cui lo sviluppo del prodotto è stato fatto nel boom di rinascita dopo questo lavoro è stato di serie di trasmissione, e Bandai destinati a genitori con bambini da 0 a 12 anni nel 2007 numero [44], prodotti di cartoleria per bambini sono stati rilasciati viene inserito in cima sempre uomini e donne di questionario personaggio preferito complessivo di bambini scattate da. Nei primi mesi del 1996, il tempo, circa 150 aziende è la società personaggio legati, era lo stato, con un totale di 1500 tipi di merci carattere e [45]. La fine del 2005, film comico di tutte le pagine di tutti i colori che ha registrato il "Dragon Ball Z" è stato pubblicato.

Carlsen della società danese ha iniziato la traduzione ed emettere un libro in Danimarca dal 1998 in Nord Europa. Libro è stato pubblicato da Carlsen di seguito in Germania e altri paesi nordici. In Danimarca la popolazione, nonostante le è di circa 5,5 milioni di persone, ha registrato il numero di copie vendute oltre 150 milioni di copie [80]. Inoltre, Fumetti DB ha venduto 1,2 milioni di copie in totale fino a quattro volumi paese di 9.080.000 abitanti, in Svezia. [81]. Libro è stato pubblicato dalla società Sangatsu Manga in Finlandia. Tuttavia, vi è che è diventato un divieto vendita una volta perché "rappresentazione corrispondente ad un pedopornografia" e al momento della pubblicazione di quattro volumi [82] [83]. Il volume totale è stato pubblicato in seguito, ma qualche correzione viene applicata (riferimento finlandese Wikipedia). Anime è stato trasmesso, ma c'era perché una scena che ricorda la pornografia infantile è anche qui che non è adatto per la trasmissione in serata, è stato nuovamente trasmesso nel bel mezzo della trasmissione notturna viene interrotta improvvisamente nel bel mezzo del programma [84].

In Asia di fuori del Giappone, i libri vengono rilasciati in Corea del Sud, il numero di copie vendute è di oltre 20 milioni di pezzi e [85]. Questo è il miglior record nei fumetti che sono stati pubblicati in Corea. Comic magazine editore di questo lavoro di "Seoul cultura" e di circolazione "IQ JUMP" è stato di 100.000 copie convenzionale fino a 60 milioni di copie Sairoku dopo di questo lavoro, e aveva cambiato celebrare il suo boom economico dei migliori in quel momento [85]. E 'stato serializzato nella rivista settimanale pubblicato prospetto est Co., Ltd. nel "Treasure Island boy" da settembre 1992 a Taiwan, software di video anime sono state rilasciate [45]. A Hong Kong, i libri sono stati rilasciati sotto il titolo "Ryutama" dal CULTURA COM, Inc. nel 1992 o successivamente [45]. In Indonesia, è stato rilasciato il libro dalla pubblicazione Elex media Komputindo e [45].

E dato che era il gioco del super visione della cassetta nel settembre 1986, i videogiochi sono stati rilasciati 50 o più. "Mistero della Dragon Ball Shenron" software per computer game famiglia per la prima volta ha superato un milione di vendite è videogame, nel 1993 e poi SNES videogioco "Dragon Ball Z Super Butouden" ha venduto 1,4 milioni più del [104 ]. Nel 2003 in Giappone nei tre anni al 2006 record di [105], nel 2004 il numero complessivo delle vendite di software di gioco totale di 27 righe di questo lavoro-correlato "Dragon Ball Z2", "Dragon Ball Z3", "1.150 milioni di unità registrato il numero più di 1,5 milioni di vendite in 3 titoli totale di Dragon Ball Z Sparking! "[106]. A partire dal marzo 2013, più di 30 milioni, le vendite totali di software di gioco per PlayStation 2 e successivamente di serie "Dragon Ball", l'aggiunta di quelli dei giorni di Super Nintendo Entertainment System o NES, il numero totale delle vendite saranno 40 milioni di linee vicino [104]. Per sfondare i 100 milioni di pezzi nel secondo anno consecutivo è la carta gioco per bambini digitali "" Dragon Ball Heroes ". 1 milione di persone il numero totale dei giocatori nella fase 18 ottobre 2013, le spedizioni in totale oltre 200 milioni di pezzi, [107], probabili vendite fiscale 2013 ¥ 40000000000 bambini digitali gioco hanno superato 10 miliardi di yen, compresi i prodotti correlati siete orgogliosi di popolarità, che rappresenta un quarto della dimensione del mercato delle [108].

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Pluto: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9
  • Bleach: 1, 2, 3, 4
  • Trigun: 1, 2, 3
  • GTO: 1, 2
  • Princess Mononoke: 1
  • The Place Promised in Our Early Days: 1
  • Planetes: 1
  • Pulp Fiction: 1
  • Bakuman: 1, 2, 3, 4, 5
  • Gantz: 1, 2, 3, 4
  • Astroboy: 1
  • Le bizzarre avventure di JoJo: 1, 2, 3, 4
  • Monogatari: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11
  • Ano Hana: 1
  • Puffi: 1
  • Miyazaki: 1
  • Shinkai: 1

Link utili[modifica | modifica wikitesto]

Progetto:Qualità[modifica | modifica wikitesto]

de:Wikipedia:Exzellente Artikel: Geographie · Geschichte · Gesellschaft · Kunst und Kultur · Religion · Sport · Technik · Wissenschaft und Philosophie

en:Category:Main topic classifications: Culture · Geography · Health · History · Human activities · Mathematics · Nature · People · Philosophy · Religion · Society · Technology

fr:Wikipédia:Contenus de qualité: Mathématiques, sciences de la matière, de l’univers et de la vie - Sciences humaines - Politique, philosophie, droit et société · Religions et mythologies - Arts et culture - Techniques et sciences appliquées - Vie quotidienne et loisirs

  1. Controllare le pagine obsolete se si può fare un po' di pulizia (es: Segnalazioni di qualità)
  2. Categoria:Valutazioni di qualità delle voci - da riorganizzare
  3. Colonna di sinistra: vetrina e voci di qualità o solo riconoscimenti di qualità?


Argomenti[modifica | modifica wikitesto]

Nuvola apps kcoloredit.svg Arte e cultura · Erioll world.svg Geografia · ReligionSymbol.svg Religioni e mitologia · Nuvola apps kalzium.svg Scienze matematiche, fisiche e naturali · Nuvola apps kuser.svg Società e scienze sociali · Sports portal bar icon.png Sport · History hourglass.svg Storia · Nuvola apps kcmsystem.svg Tecnologia e scienze applicate


  1. P culture.svg Arti e media (tutto ciò che è arte, arti figurative, arti performative, cinema, televisione, fumetti, editoria)
  2. P countries-vector.svg Geografia
  3. P religion world.svg Religioni e credenze (incluso mitologia? e filosofia?)
  4. P physics.svg Scienze naturali
  5. P sociology.svg Scienze sociali e società (antropologia, diritto, economia, politica, educazione, psicologia, sociologia, costume, cultura, lingue e linguistica), oppure divisi in due scienze sociali da una parte e società dall'altra (biografie, costume, cultura, tradizioni)
  6. P history.svg Storia (incluso guerra)
  7. P sport.svg Sport (e attività o e tempo libero?) (sport, giochi, alpinismo, collezionismo, attività)
  8. P mechanics.svg Tecnica e scienze applicate (incluso trasporti, medicina, tecnologia, informatica, ingegneria)


Suddivisione degli argomenti di Wikipedia:Vetrina

Arti e media

Nuvola apps kcoloredit.svg
Architettura
Abbazia di Leno · Abbazia di San Michele Arcangelo a Passignano · Architettura neoclassica · Arco dei Gavi · Arena di Verona · Basilica di San Barnaba · Basilica di San Magno · Basilica di Santa Anastasia · Basilica di San Zeno · Bosco Verticale · Cappella Colleoni · Castello di Barletta · Castello di Fénis · Castello di Issogne · Castello di Verrès · Chiesa di San Bernardino da Siena (Amantea) · Chiesa dei Santi Faustino e Giovita · Chiesa dei Santi Nazaro e Celso (Verona) · Chiesa di Santo Stefano (Verona) · Basilica minore del Santissimo Rosario · Collegiata di Santa Maria Assunta (Ariccia) · Forte Montecchio Nord · Liberty a Milano · Liberty a Torino · Monastero delle Clarisse (Cerreto Sannita) · Museo nazionale di Capodimonte · Palazzo Colonna (Marino) · Palazzo Ducale (Genova) · Palazzo Ducale (Venezia) · Palazzo Pamphilj (Albano) · Palazzo Reale (Napoli) · Pantheon (Roma) · Piazza Bra · Pieve di San Giorgio di Valpolicella · Porta Nuova (Verona) · Santuario di Nostra Signora di Montallegro · Santuario di Santa Maria dell'Acquasanta · Santuario di Santa Maria della Rotonda · Stadio Artemio Franchi · Stadio Renzo Barbera · Torri e palazzi dei Roero · Vittoriano
Arti figurative
Filippo Brunelleschi · Gasparo Cairano · Leonardo da Vinci · La zattera della Medusa · Libro di Kells · Pisanello · Porcellana Ginori a Doccia · Tesoro delle Sante Croci · Trittico del Giardino delle delizie · Antoon van Dyck · Tiziano Vecellio
Cinema e televisione
American Beauty · Asmara Moerni · Christian Bale · Frank Capra · Cinema di fantascienza · L'Impero colpisce ancora · La vita è meravigliosa · Le avventure del giovane Indiana Jones · Groucho Marx · Non è la Rai · Notting Hill (film) · Orgoglio e pregiudizio (miniserie televisiva 1995) · Per un pugno di dollari · Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith · Toy Story 3 - La grande fuga · Union Films · Orson Welles · Star Trek
Editoria
Notiziabilità
Fumetto e animazione
All Star Superman · Anime · Asuka Sōryū Langley · Batman: Il lungo Halloween · Chi ha sparato al signor Burns? · Cowboy Bebop · Death Note · Doraemon · Homer Simpson · Kaworu Nagisa · Misato Katsuragi · Neon Genesis Evangelion · Rei Ayanami · Seraphim 266613336Wings · Shinji Ikari · Soltanto un altro giorno · Watchmen
Letteratura e teatro
Vittorio Alfieri · Dante Alighieri · Livio Andronico · Giovanni Boccaccio · Marco Tullio Cicerone · Commissario Maigret · De Catilinae coniuratione · La dodicesima notte · La signorina Julie · Howard Phillips Lovecraft · Alessandro Manzoni · Molto rumore per nulla · Francesco Petrarca · Lucio Orbilio Pupillo · Quenya · Gaio Sallustio Crispo · Cecilio Stazio · Lev Tolstoj · Sof'ja Tolstaja · Trattato sull'astrolabio
Musica
Alchemy: Dire Straits Live · Dietrich Buxtehude · Icona di contenuto parlato Concerti per clavicembalo di Johann Sebastian Bach · Lucio Dalla · The Dark Side of the Moon · Deftones · Dire Straits · Guillaume Dufay · E Street Band · Francesco Guccini · Hardcore punk · Il Canto degli Italiani · Immortal · Mark Knopfler · L'arte della fuga · Led Zeppelin · Freddie Mercury · Olivier Messiaen · Metallica · The Notorious B.I.G. · The Offspring · Pink Floyd · Queen · Rancid · Sex Pistols · Bruce Springsteen · Status Quo · Violino barocco · W.A.S.P. · What'd I Say · Yes · Zankoku na tenshi no these

Geografia

Erioll world.svg
Stati e regioni
Alto Mantovano · Italia · Sardegna
Città
Avezzano · Busto Arsizio · Castel Goffredo · Legnano · Lodi · San Giorgio su Legnano
Corpi d'acqua
Idrografia del Biellese · Lago di Garda · Olona
Parchi naturali
Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise · Parco nazionale di Zion
Elementi naturali
Anfiteatro morenico di Ivrea · Monte Bianco

Religioni e credenze

ReligionSymbol.svg
Cristianesimo
Luigi Maria Grignion de Montfort · Papa Pio II · Papa Silvestro II · Giuseppe Siri · Adrienne von Speyr
Paganesimo
Vulcano (divinità)
Mitologia
Kitsune

Scienze matematiche, fisiche e naturali

Nuvola apps kalzium.svg
Astronomia
433 Eros · Alfa Centauri · Ammasso aperto · Ammasso globulare · Arco della Carena · Atmosfera di Giove · Betelgeuse · Canopo · Capella · Cometa Hyakutake · Cometa Shoemaker-Levy 9 · Complesso nebuloso molecolare del Cigno · Complesso nebuloso molecolare di Cefeo · Complesso nebuloso molecolare di Orione · Definizione di pianeta · Eventi d'impatto su Giove · Fobos · Formazione stellare · Galassia · Ganimede · Giove · Grande Nube di Magellano · IK Pegasi · Marte (astronomia) · Nana bianca · Nebulosa Aquila · Nebulosa della Carena · Nebulosa di Orione · Nebulosa Occhio di Gatto · Nebulosa solare · Icona di contenuto parlato Nettuno · Nube di Perseo · Oggetto di Herbig-Haro · Pleiadi · Pleiadi del Sud · Plutone (astronomia) · Presepe (astronomia) · Proxima Centauri · Regione di formazione stellare delle nebulose Cuore e Anima · Regioni di formazione stellare delle Vele · Regioni di formazione stellare di Cassiopea · Saturno · Sirio · Sole · Stella · Stella binaria · Stella di Barnard · Storia dell'astronomia · Urano · Vega · Vela Molecular Ridge · Via Lattea
Biologia e forme di vita
Ammonoidea · Araneae · Nautiloidea · Posidonia oceanica · Nazareno Strampelli · Tursiops truncatus
Chimica
Acqua
Fisica
Esperimento dello Schiehallion · Fisica classica · Icona di contenuto parlato Massa (fisica)
Matematica
Integrale multiplo · Numero primo · Poliedro
Scienze della Terra
Acqua alta · Delta fluviale · Massimo termico del Paleocene-Eocene · Pedogenesi · Terra

Società e scienze sociali

Nuvola apps kuser.svg
Archeologia
Scavi archeologici di Ercolano · Scavi archeologici di Stabia · Valle dei Re
Economia
Struttura del capitale · Teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta
Filosofia
Alchimia · Ethica · Karl Marx · Jean-Jacques Rousseau · Simone Weil
Politica
Enrico Berlinguer
Sociologia
Hikikomori
Araldica e vessillologia
Bandiera d'Italia · Stemma di Bivona
Costume e tradizioni
Palio di Legnano · Icona di contenuto parlato Palio di Siena

Sport e attività

Sports portal bar icon.png
Automobilismo
Michele Alboreto · Jean Alesi · Fernando Alonso · Alberto Ascari · Campionato mondiale di Formula 1 2007 · Gran Premio di Francia 2007 · Alain Prost · Michael Schumacher
Calcio
Associazione Calcio Milan · Associazione Sportiva Roma · Bologna Football Club 1909 · Chelsea Football Club · Duncan Edwards · Football Club Internazionale Milano · Garrincha · Béla Guttmann · Juventus Football Club · Valentino Mazzola · Giuseppe Moro · Società Sportiva Calcio Napoli · Primera División 1931 (Argentina) · Rangers Football Club · Bobby Robson · Storia dell'Arsenal Football Club (1886-1966)
Rugby
European Rugby Champions Cup · Nazionale di rugby a 15 del Galles · Nazionale di rugby a 15 dell'Inghilterra · Nazionale di rugby a 15 dell'Italia · TOP10 · Tour dei British and Irish Lions 2013 · Jonny Wilkinson
Tennis
Roger Federer · Rafael Nadal
Altri sport
Giochi della I Olimpiade · Ian Thorpe · Magic Johnson · Pallanuoto · WWE
Giochi e videogiochi
Final Fantasy VI · Mario (personaggio) · Pokémon Rosso e Blu · Scacchi · Spyro: Year of the Dragon · Umineko When They Cry
Numismatica
Centesimo di lira italiana · Monetazione di Adelchi di Benevento · Monetazione di Cales · Monetazione di Capua · Monetazione di Suessa · Monetazione longobarda · Monetazione longobarda di Benevento · Monetazione scozzese · Monetazione visigota

Storia

History hourglass.svg
Storia antica
Agatocle · Agrippina maggiore · Akhenaton · Alcibiade · Arsinoe II · Attalo I · Augusto · Basilisco · Battaglia delle Termopili · Battaglia di Alesia · Battaglia di Eraclea · Battaglia di Maratona · Battaglia di Strasburgo · Bovillae · Caligola · Castra Albana · Celti · Cleopatra · Conquista della Dacia · Conquista della Gallia · Costanzo II · Costanzo Gallo · Druso minore · Eliogabalo · Epaminonda · Galla Placidia · Giganti di Mont'e Prama · Gaio Giulio Cesare · Invasioni barbariche del III secolo · Iperide · Lisimaco · Maggioriano · Marco Aurelio · Otone · Pericle · Pompei antica · Publio Clodio Pulcro · Reziario · Seconda guerra punica · Spedizione ateniese in Sicilia · Storia della Dacia · Temistocle · Teramene · Terza guerra servile · Tiberio · Tolomeo II · Tomba di Tutankhamon · Trattati Roma-Cartagine · Veneti · Zenone
Storia medievale e Rinascimento
Alessio Melisseno Strategopulo · Anarchia (storia inglese) · Battaglia di Legnano · Belisario · Cosimo de' Medici · Lisa Gherardini · Giovanna d'Arco · Giovanni II Comneno · Guerra dei cent'anni · Longobardi · Lorenzo de' Medici · Lucrezia Borgia · Mariano IV d'Arborea · Peste nera · Regno longobardo · Repubbliche marinare · Umanesimo · Venezia marittima
Storia moderna
Assedio di Torino · Carlo II d'Inghilterra · Giacomo II d'Inghilterra · Giorgio III del Regno Unito · Gonzaga · Aloisio Gonzaga · Guerra della Lega di Cambrai · Guerra d'Italia del 1521-1526 · Impero di Vijayanagara · Luigi XV di Francia · Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena · Masaniello · Francesco Sforza · Maria Stuarda · Primo viaggio di James Cook · Texas francese
Storia contemporanea
XVII Congresso del Partito Socialista Italiano · Affondamento della Prince of Wales e della Repulse · Alpini · Armée du Nord (guerre rivoluzionarie francesi) · Attacco di Pearl Harbor · Battaglia dell'Atlantico (1939-1945) · Battaglia delle Alpi Occidentali · Battaglia delle Midway · Battaglia del Golfo di Leyte · Battaglia del Mediterraneo · Battaglia del passo di Kasserine · Battaglia di Austerlitz · Battaglia di Caporetto · Battaglia di Iwo Jima · Battaglia di mezzo giugno · Battaglia di Normandia · Battaglia di Okinawa · Battaglia di San Carlos (1982) · Battaglia di Stalingrado · Battaglia di Verdun · Battaglia di Vittorio Veneto · Battaglia di Waterloo · Battaglia navale di Guadalcanal · Campagna di Gallipoli · Campagna di Guadalcanal · Campagna d'Italia (1943-1945) · Campagna di Polonia · Campagna italiana di Grecia · Campagna italiana di Russia · Campagna italiana di Suvorov · Campagna svizzera di Suvorov · Dudley Clarke · Conferenza di Wannsee · Crisi di luglio · George Armstrong Custer · Eccidio di Porzûs · Fronte italiano (1915-1918) · Fronte occidentale (1914-1918) · Effie Gray · Giulio Cesare Graziani · Guerra d'Etiopia · Guerra d'inverno · Guerra delle Falkland · Guerra franco-prussiana · Guerra in Afghanistan (1979-1989) · Guerre napoleoniche · Incidenti di Spalato · Linciaggio di Jesse Washington · Notte dei cristalli · Offensiva delle Ardenne · Operazione Compass · Operazione Market Garden · Operazione Urano · Operazioni navali nel mare Adriatico (1914-1918) · Operazioni navali nella prima guerra mondiale · Operazione Rheinübung · Partito Comunista dell'Unione Sovietica · Pasque veronesi · Polizeiregiment "Bozen" · Prima battaglia della Marna · Prima guerra balcanica · Prima guerra mondiale · Sbarco di Anzio · Sbarco in Normandia · Scuola militare Nunziatella · Seconda battaglia di El Alamein · Spedizione Donner · Spedizione Endurance · Spedizione Nimrod · Spedizione Terra Nova · Stoßtrupp · Strage di Torino (1864) · Teatro dell'Artico della seconda guerra mondiale · Teatro del mar Baltico della seconda guerra mondiale · Teatro scandinavo della seconda guerra mondiale · Vallo Alpino del Littorio · Vincent-Marie Viénot de Vaublanc · Hans von Seeckt · Icona di contenuto parlato Wehrmacht
Storia locale
Circondario di Bivona · Contrada della Tartuca · Storia di Castel Goffredo · Storia di Cerreto Sannita · Storia di Cilavegna · Storia di Gottolengo · Storia di Legnano · Storia di Lodi · Storia di Marino nel Medioevo · Storia di Terni · Storia di Verona

Tecnologia e scienze applicate

Nuvola apps kcmsystem.svg
Astronautica
Apollo 17 · Mariner 10 · Near Earth Asteroid Rendezvous · Progetto San Marco · Programma Apollo · Programma Shuttle-Mir · Sojourner
Informatica ed elettronica
Phase-locked loop · Ubuntu · Zilog Z80
Medicina
AIDS · Broncopneumopatia cronica ostruttiva · Cefalea a grappolo · Contusione polmonare · Elettrocardiogramma · Endometriosi · Glioblastoma · Infarto miocardico acuto · Lupus eritematoso sistemico · Malattia di Parkinson · Mononucleosi infettiva · Poliomielite · Polmonite · Schizofrenia · Sclerosi multipla
Unità militari e armamenti
Boeing B-17 Flying Fortress · Boeing B-29 Superfortress · Boeing B-52 Stratofortress · Classe Derfflinger · Fairey Firefly · Classe Arleigh Burke · Classe Lupo · Xª Flottiglia MAS (Regno d'Italia) · Giulio Cesare (nave da battaglia) · Giuseppe Garibaldi (incrociatore 1936) · Marina imperiale giapponese · Marina Militare (Italia) · Panzer III · Reggiane Re.2005 · Regia Marina · Sottomarino · Unità militare navale · Unità militare terrestre · USS Indianapolis (CA-35)
Viabilità e trasporti
Alfa Romeo · Autostrada A90 · Bell X-1 · Disastro aereo di Linate · Elettrotreno FFS RAe 1050 · Idrovolante · Locomotiva A1 Peppercorn 60163 "Tornado" · Locomotiva DB 184 · Locomotiva FS E.330 · Locomotive FS E.321 ed E.322 · Locomotive FS E.323 ed E.324 · Locomotiva FS 290 · Locomotiva FS 835 · Locomotiva FS 851 · Rete ferroviaria della Sardegna · Rete ferroviaria della Sicilia · Storia dell'Alfa Romeo · Tender (treno) · Tranvia del Chianti
Suddivisione degli argomenti di Wikipedia:Voci di qualità

Arti e media

Nuvola apps kcoloredit.svg
Architettura
Architettura longobarda · Basilica di San Bernardino · Biblioteca Malatestiana · Campidoglio (Lansing) · Cappella Sansevero · Castello Barbarossa · Castello di Amantea · Castello di Angers · Castello di Bodiam · Castello di Chambord · Castello di Malbork · Castello Reale di Racconigi · Cattedrale di San Basilio · Chiesa della Santissima Trinità in Monte Oliveto · Chiesa di Santa Maria presso San Satiro · Chiesa di Sant'Eufemia (Verona) · Chiesa moschea di Vefa · Chiesa di San Giorgio in Braida · Chiesa di San Giovanni in Valle · Chiesa di San Tomaso Cantuariense · Cittadella di Parma · Collegiata di San Martino (Cerreto Sannita) · Concattedrale di Santissima Maria Assunta e San Catello · Diga di Hoover · Empire State Building · Faro di Capo Henry · Filatoio Rosso di Caraglio · Foro di Traiano · Fortini di Capri · Galleria Vittorio Emanuele II · Grande Moschea di Gaza · Millennium Stadium · Monumento a Leonardo da Vinci · Moschea Gül · Moschea di Koca Mustafa Pascià · Mura romane di Verona · Parco dei Principi · Reggia di Capodimonte · Michele Sanmicheli · Santuario di San Martino · Stadio di Twickenham · Stadio Velodromo Libertas · Stazioni dell'arte · Storia del Palazzo Ducale di Venezia
Arti figurative
Caravaggio · Giovan Francesco Caroto · Mary Cassatt · Michelangelo Buonarroti · El Greco · Il giardiniere (Van Gogh) · Paolo Veronese · Vincent van Gogh
Cinema
Alex l'ariete · Alien 2 - Sulla Terra · Ator l'invincibile · Avengers: Infinity War · Forza (Guerre stellari) · Guardie e ladri · Harta Berdarah · Hogwarts · Jabba the Hutt · La guerra dei mondi (film 2005) · Laugh-O-Gram Studio · L'evocazione - The Conjuring · L'incredibile Hulk (film) · Marilyn Monroe · Mr. Nobody · Neon Genesis Evangelion: The End of Evangelion · Charles B. Pierce · Brad Pitt · Riconoscimenti ottenuti da Toy Story 3 - La grande fuga · Scream 4 · Si alza il vento · Star Film (Indie orientali olandesi) · Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma · Tin Toy · Totò · Troppo belli · Jaco Van Dormael · Wanita dan Satria · Zombi 3
Fotografia
Fotografia aerea con i piccioni
Fumetto
Naruto · Son Goku
Letteratura e teatro
Amazing Stories · Baldassarre Castiglione · Gandalf · Harry Potter · Lord Voldemort · I promessi sposi · Meneghino · Mondo perduto · Pensiero e poetica di Alessandro Manzoni · Coluccio Salutati · Scipione Piattoli · Riflessioni sulla Rivoluzione in Francia · George Sand · William Shakespeare · Storia della fantascienza · Tragedia greca
Linguistica
Questione della lingua a Ragusa
Musica
21 (Adele) · 30 Seconds to Mars (album) · Aaliyah · Lucio Battisti · Blue Monday (New Order) · Capricorn (A Brand New Name) · Paolo Conte · In the Court of the Crimson King · Indestructible (album Disturbed) · Kesha · Kew. Rhone. · Lighthouse (Nina Kraljić) · Lohengrin (opera) · Lose You to Love Me · Oasis · Paramore (album) · Rondò Veneziano · Sonate e interludi · Charles Villiers Stanford · Stranger in Moscow · Suite per violoncello solo di Johann Sebastian Bach · Un temporale · Under the Bridge
Spettacolo e televisione
Angeli (Neon Genesis Evangelion) · Daicon III e Daicon IV Opening Animation · Evangelion (mecha) · Gendō Ikari · Modern Family · Personaggi di Neon Genesis Evangelion

Geografia

Erioll world.svg
Città
Brinzio · Gottolengo · Roma · Verona
Corpi d'acqua
Lena (fiume)
Elementi naturali
Grotta delle Felci · Grotta di Matermania · Isola del Cocco · Monte Piana · Parco nazionale del Grand Teton · Pietra di Bismantova

Religioni e credenze

ReligionSymbol.png
Cristianesimo
Anselmo d'Aosta · Pietro Bembo · John Henry Newman · Léon Gustave Dehon · Papa Benedetto XIV · Papa Gregorio VII · Papa Sisto IV

Scienze matematiche, fisiche e naturali

Nuvola apps kalzium.png
Astronomia
2 Pallas · 3 Juno · 10 Hygiea · 61 Cygni · Anelli di Giove · Anello principale · Associazione Scorpius-Centaurus · Asteroidi troiani di Giove · Caloris Planitia · Cerere · Complesso nebuloso molecolare di Gemini OB1 · Complesso nebuloso molecolare di Monoceros R2 · Cygnus X-1 · Deimos · Epsilon Eridani · Formazione di Giove · Gliese 581 · Gliese 581 c · Hadar · HD 209458 b · HR 8799 · IC 2944 · Impatto su Giove del luglio 2009 · Luna · Makemake · Mercurio (astronomia) · Nebulosa Granchio · Nebulosa di Gum · Nube del Camaleonte · Nube del Lupo · Nube di Rho Ophiuchi · Nube molecolare · Pianeta · Protostella · Regione di Lacerta OB1 · Regione di Lambda Orionis · Regione di Scorpius OB1 · Regione di Vulpecula OB1 · Regione oscura della Giraffa · Regioni periferiche del Complesso di Orione · Satelliti naturali di Giove · Sh2-54 · Super Terra · Supernova di tipo Ia · Supernova di tipo II · Tau Ceti · V1647 Orionis · Venere (astronomia)
Biologia e forme di vita
Durian · Yoshinori Ōsumi · Panthera tigris altaica · Rangifer tarandus · Sternotherus carinatus · Trilobita
Matematica e fisica
Archimede
Scienze della Terra
Estinzione di massa del Permiano-Triassico · Pianura alluvionale · Antonio Stoppani

Società e scienze sociali

Nuvola apps kdmconfig.png
Archeologia
Deva Victrix · Ḫattuša · Lugdunum
Costume e tradizioni
Medaglie, decorazioni e ordini cavallereschi italiani
Filosofia
Aspasia di Mileto · Talete
Giochi e videogiochi
Automonopoli · Bertie the Brain · Doki Doki Literature Club! · Donkey Kong Country Returns · Elfi della notte · Kirby's Dream Land · Mew (Pokémon) · Pikachu · Pokémon Colosseum · P.T. · Quadriglia (scacchi) · Super Mario World · Super Metroid · The Legend of Zelda: Ocarina of Time
Politica
Aaron Burr · Marco Celio Rufo · Renzo Ravenna · Bernie Sanders

Sport

Sports portal bar icon.png
Automobilismo
Elio De Angelis · Gran Premio del Belgio 2001 · Olivier Panis · Riccardo Patrese · Keke Rosberg · Jacques Villeneuve
Calcio
Associazione Calcio Milan 2011-2012 · Associazione Calcio Legnano 2016-2017 · Jim Baxter · Blackburn Olympic Football Club · Pasquale Bruno · Pedro Calomino · Campionato mondiale di calcio 1930 · Club de Foot Montréal · Derby di Roma · Carmelo Di Bella · Tore André Flo · Football Club Internazionale Milano 2009-2010 · Annibale Frossi · Steven Gerrard · Géza Kertész · Raymond Kopa · LA Galaxy · La Máquina · Nicolò Nicolosi (calciatore) · Attila Sallustro · Manuel Seoane · Domingo Tarasconi · Unione Sportiva Salernitana 1919 · Francisco Varallo
Pallacanestro
Kobe Bryant · Angelo Destasio · James Naismith
Rugby
Dan Carter · Coppa del Mondo di rugby 1995 · Coppa del Mondo di rugby femminile · Jonah Lomu · Richie McCaw · Rugby a 15 femminile · Tour dei British and Irish Lions 1997
Wrestling
Eddie Guerrero · WrestleMania XIX
Altro
Amatori Wasken Lodi · Pierre de Coubertin · Joachim Olsen · Spedizione al K2 del 1954 · Via ferrata

Storia

History hourglass.svg
Storia antica
Battaglia di Canne · Battaglia di Cheronea (86 a.C.) · Campagne germanico-sarmatiche di Costantino · Campagne siriano-mesopotamiche di Sapore I · Claudio il Gotico · Cleomene III · Domiziano · Flavio Claudio Giuliano · Gallieno · Guerra civile romana (306-324) · Guerra piratica di Pompeo · Guerre romano-persiane · Legionario romano · Marina militare romana · Massimiano · Massimino il Trace · Prima guerra mitridatica · Romolo · Terza guerra mitridatica · Tolomeo XII · Vettio Agorio Pretestato
Storia medievale
Alimentazione medievale · Assedio di Costantinopoli (717) · Basilio II Bulgaroctono · Enrico V d'Inghilterra · Enrico VI d'Inghilterra · Enrico VII d'Inghilterra · Galeazzo Maria Sforza · Giovanni III Vatatze · Giustiniano I · Guerra gotica (535-553) · Guerra romano-persiana del 602-628 · Lotta per le investiture · Luigi IX di Francia · Narsete
Storia moderna
Carlo I d'Inghilterra · Cosimo III de' Medici · Cristoforo Colombo · Francesco I di Francia · Gian Gastone de' Medici · Guerra di successione spagnola · Quinta coalizione · Schiavitù negli Stati Uniti d'America · Secondo caso di Sciacca · Solimano il Magnifico
Storia contemporanea
2e Régiment étranger de parachutistes · Flavio Torello Baracchini · Battaglia del monte Ortigara · Battaglia della Somme · Battaglia dell'Isola di Wake · Battaglia di Capo Matapan · Battaglia di Capo Speranza · Battaglia di Creta · Battaglia di Dunkerque · Battaglia di Isandlwana · Bombardamento di Yawata · Bombardamento navale di Genova (1941) · Bomber Command · Zerai Deres · Ines Donati · Jules Dumont d'Urville · Guerra del Vietnam · Guerra sovietico-polacca · Invasione tedesca dei Paesi Bassi · Linea Gotica · Luftwaffe (Wehrmacht) · Magiarizzazione · Massacro di Sand Creek · Andrea Massena · Moti di Milano · Napoleone Bonaparte · Operazione Bagration · Operazione Deny Flight · Giovanni Passannante · Plebiscito del Veneto del 1866 · Radio Bari · Sbarco in Sicilia · Francesca Scanagatta · Stati con armi nucleari · Teatro del Mediterraneo della seconda guerra mondiale
Storia locale
Archivio di Stato di Milano · Eccidio dell'ospedale psichiatrico di Vercelli · Smemorato di Collegno

Tecnologia e scienze applicate

Nuvola apps kcmsystem.svg
Astronautica
Apollo 8 · Apollo 11 · Apollo 16 · Neil Armstrong · Esplorazione di Giove · Mariner 4 · Space Shuttle · Stazione Spaziale Internazionale
Informatica ed elettronica
Slackware
Medicina
Alcolismo · Anafilassi · Apoplessia pituitaria · Apparato circolatorio · Aterosclerosi · Domenico Barduzzi · Batterioterapia fecale · Bristol stool scale · Carcinoma del polmone · Carcinoma della prostata · Ciclo di Krebs · Circoncisione · Cirrosi epatica · Cistifellea · Colangiocarcinoma · Colangite acuta · Colesterolo · Commozione cerebrale · Croup · Cuore umano · Dengue · Disturbo depressivo · Emicrania · Emorragia subaracnoidea · Emorroidi · Encefalopatia epatica · Epatite B · Epatite C · Esame della saliva · Faringite streptococcica · Frattura del pene · Gastroenterite · Gotta · Infezione delle vie urinarie · Malattia di Crohn · Malattia di Wilson · Meningite · Metadone · Obesità · Peste · Picnodisostosi · Primidone · Raffreddore comune · Sifilide · Sindrome da prolasso valvolare mitralico · Sindrome di Behçet · Sindrome di Down · Sindrome di Klinefelter · Sindrome di Tourette · Sindrome emolitico-uremica · Sindrome epatorenale · Sindrome metabolica · Tomografia computerizzata cone beam · Trombofilia · Trombosi del seno venoso cerebrale · Trombosi venosa profonda · Tumore del pancreas · Ustione · Vaiolo
Unità militari e armamenti
43M Zrínyi II · Bomber Command · Consolidated PBY Catalina · Ilyushin Il-4 · Macchi C.205V · Marina militare romana · Reichsmarine · Reggiane Re.2000 · Reggiane Re.2001 · Roma (nave da battaglia 1940) · SMS Emden (1908) · SMS Goeben · United States Air Force · United States Army Air Forces · USS Arizona (BB-39)
Viabilità e trasporti
Aldwych (metropolitana di Londra) · Automobile a vapore · Carrozze FS tipo TEE · Disastro aereo di Tenerife · Ferrovia Verona-Caprino-Garda · Fratelli Wright · Locomotiva C&O M-1 · Locomotiva FS 737 · Locomotiva FS E.333 · Locomotiva SAR 26 · Mappa della metropolitana di Londra · Trasporti a Londra · Upminster Bridge · Via Camerelle · Viadotto di Kinzua · Via Krupp · Volo Air France 447 · Wright Flyer
Suddivisione degli argomenti di Wikipedia:Vaglio
Nuvola apps kcoloredit.png Arte e cultura
  • Architettura:
  • Arte:
  • Musica:


Erioll world.svg Geografia
  • Geografia:
ReligionSymbol.svgReligioni e mitologia


Nuvola apps kalzium.pngScienze matematiche, fisiche e naturali
  • Scienze:


Nuvola apps kdmconfig.pngSocietà e scienze sociali
Sports portal bar icon.png Sport
  • Sport:


History hourglass.svgStoria
  • Guerra:


Nuvola apps kcmsystem.svgTecnologia e scienze applicate
Suddivisione degli argomenti di Portale:Portali

Nuvola apps kcoloredit.png Arte e cultura

Arte · Design · Fotografia · Musei · Rinascimento (Leonardo da Vinci) · Writing

Arti figurative
Architettura · Pittura · Scultura
Arti performative
Breakdance · Danza · Teatro
Animazione e Fumetti
Anime e manga (Yuri) · DC Comics · Disney · Marvel Comics · Sergio Bonelli Editore · I Simpson
Letteratura
Giallo · Fantascienza (Guerre stellari · Star Trek) · Fantasy · Premi letterari · Autori (Charles Dickens · Agatha Christie · Tolkien)
Musica
Festival di Sanremo · Heavy metal · Hip hop · Jazz · Musica classica · Musica corale · Punk · Reggae · Rock · Rock progressivo · Artisti (Lucio Battisti · Michael Jackson · Madonna · Mina · Queen)
Spettacolo
Cinema (James Bond) · Eurovisione · Televisione (Dr. House)

ReligionSymbol.svg Filosofia e religioni

Filosofia
Areligiosità · Filosofia russa
Mitologia
Mitologia greca
Religioni
Bahai · Bibbia (Apocrifi) · Buddhismo · Cristianesimo (Calvinismo · Cattolicesimo · Diocesi · Gesù · Ortodossia) · Divinazione (Astrologia) · Ebraismo · Induismo · Islam · Shintoismo · Sikhismo · Taoismo · Zoroastrismo

Gnome-globe.svg Geografia

Antartide · Artide · Geografia · Isole

Africa
Africa Centrale · Africa Occidentale · Africa Orientale (Madagascar) · Africa del Sud · Africa del Nord (Algeria · Marocco · Valle del Nilo)
America
Argentina · Bolivia · Brasile · Canada · Cile · Colombia · Costa Rica · Cuba · Ecuador · Guatemala · Honduras · Messico · Perù · Stati Uniti d'America (Arizona · California · Dakota del Sud · Montana · New York · Nuovo Messico · Ohio · Texas) · Uruguay · Venezuela
Asia
Afghanistan · Armenia · Azerbaigian · Bangladesh · Bhutan · Birmania · Cambogia · Cina · Corea (Corea del Nord · Corea del Sud) · Filippine · Georgia · Giappone · India · Iran · Israele · Kazakistan · Kirghizistan · Libano · Maldive · Pakistan (Gilgit-Baltistan) · Russia · Thailandia · Turchia · Turkmenistan · Uzbekistan · Vietnam
Europa
Albania · Andorra · Armenia · Austria · Azerbaigian · Belgio · Bielorussia · Bosnia ed Erzegovina · Bulgaria · Città del Vaticano · Croazia · Danimarca · Estonia · Finlandia · Francia (Parigi · Corsica) · Georgia · Germania · Grecia · Irlanda · Islanda · Lettonia · Lituania · Lussemburgo · Macedonia del Nord · Malta · Moldavia · Montenegro · Norvegia · Paesi Bassi · Polonia · Portogallo · Principato di Monaco · Regno Unito (Londra · Scozia) · Repubblica Ceca · Romania · Russia · San Marino · Serbia · Slovacchia · Slovenia · Spagna · Svezia · Svizzera (Canton Ticino) · Turchia · Ucraina · Ungheria · Unione europea · Zone (Venezia Giulia e Dalmazia)
Italia
Abruzzo (Costa dei Trabocchi · Marsica · L'Aquila · Vasto) · Basilicata · Calabria (Città metropolitana di Reggio Calabria · Provincia di Catanzaro · Reggio Calabria · Catanzaro) · Campania (Città: Benevento · Caserta · Napoli · Salerno · Provincia di Avellino · Provincia di Salerno · Agro nocerino sarnese · Capri · Cilento) · Emilia e Romagna (Bologna · Cesena · Faenza · Forlì · Parma · Provincia di Rimini) · Friuli-Venezia Giulia (Trieste · Udine) · Lazio (Frosinone · Roma · Maremma) · Liguria (Genova · Provincia della Spezia) · Lombardia (Bergamo · Brescia · Mantova · Milano · Varese · Altomilanese · Gera d'Adda · Val Camonica) · Marche · Molise · Piemonte (Asti · Cuneo · Torino · Ossola) · Puglia (Barletta · Foggia · Lecce · Taranto · Cerignola · Fasano · Molfetta · Monopoli · San Severo) · Sardegna (Cagliari · Sassari) · Sicilia (Palermo · Siracusa · Agrigento) · Toscana (Provincia di Grosseto · Provincia di Livorno · Provincia di Pisa · Firenze · Grosseto · Livorno · Lucca · Prato · Maremma · Valle dell'Ombrone) · Trentino-Alto Adige (Alto Adige · Bolzano · Trento · Val Pusteria · Valsugana) · Umbria (Perugia) · Valle d'Aosta · Veneto (Padova · Treviso · Venezia · Verona · Vicenza)
Oceania
Australia · Nuova Zelanda

Nuvola apps kmessedwords.png Lingue e linguistica

Antroponimi · Esperanto · Lingua greca antica · Lingua inglese · Lingua latina · Lingue artificiali · Linguistica

Nuvola apps kalzium.png Scienze matematiche, fisiche e naturali

Matematica (Statistica) · Chimica (Elettrochimica) · Scienza e tecnica

Astronomia
Oggetti del profondo cielo · Sistema solare (Marte) · Stelle
Biologia
Animali (Anfibi · Artropodi · Cani · Dinosauri · Gatti · Mammiferi · Molluschi · Pesci · Rettili · Uccelli) · Botanica · Micologia · Microbiologia
Fisica
Elettromagnetismo · Meccanica classica · Meccanica quantistica · Relatività · Termodinamica
Scienze della Terra
Ecologia e ambiente · Catastrofi · Geofisica (Montagna · Mare) · Geologia · Meteorologia · Mineralogia · Paleontologia · Pedologia · Petrologia

Nuvola apps mycomputer.png Tecnologia e scienze applicate

Agricoltura · Crittografia · Elettrotecnica · Energia (Energia nucleare) · Materiali · Metrologia · Scienza e tecnica · Telefonia

Informatica
Apple · Google · Internet · Microsoft · Software libero · Sicurezza informatica · Telematica
Ingegneria
Astronautica · Controlli automatici
Medicina
Anatomia · Neuroscienze · Primo soccorso
Trasporti
Automobili (Ferrari) · Aviazione · Marina · Moto · Nautica

Nuvola apps edu miscellaneous.png Scienze sociali

Antropologia · Archeologia · Diritto · Economia (Aziende · Lavoro) · Psicologia · Sociologia

Politica
Comunismo · Fascismo · Nazismo · Socialismo · Nazioni Unite · Unione europea

Nuvola apps kdmconfig.png Società e persone

Biografie · Comunità sorde · Festività · Migrazioni umane

Costume
Concorsi di bellezza · Erotismo · Femminismo · LGBT · Moda · Pornografia
Cucina
Alcolici · Formaggio
Cultura e informazione
Editoria · Istruzione (Università) · Patrimoni dell'umanità · Premi Nobel

Soccer.png Sport e tempo libero

Sport
Alpinismo · Arrampicata · Atletica leggera · Automobilismo · Baseball · Canottaggio · Calcio · Ciclismo · Formula 1 (Ferrari) · Giochi olimpici · Hockey su ghiaccio · Moto · Nuoto · Pallacanestro · Pallanuoto · Pallavolo · Pugilato · Rugby · Scherma · Sci alpino · Sport invernali · Sport per disabili · Tennis · Vela · Wrestling
Giochi
Giochi da tavolo · Giochi di ruolo · Poker sportivo · Scacchi · Videogiochi (Nintendo · PlayStation · Pokemon)
Tempo libero
Filatelia · Modellismo · Numismatica (Euro)

Noia 64 apps kworldclock.png Storia

Araldica · Stato Pontificio · Storia d'Italia · Vessillologia

Antichità
Antico Egitto · Antica Grecia · Magna Grecia e Sicilia greca · Ellenismo · Antica Roma (Esercito romano · Età augustea) · Celti · Cartagine · Etruschi · Germani
Medioevo
Bisanzio · Crociate · Guerra dei cent'anni · Impero mongolo · Longobardi
Storia moderna
Conquista spagnola delle Americhe · Guerre napoleoniche · Inghilterra degli Stuart · Rivoluzione francese
Storia contemporanea
Campagna garibaldina del 1866 · Due Sicilie · Grande Guerra · Guerra fredda · Risorgimento · Seconda guerra mondiale · Stati Confederati d'America
Guerra
Armi · Legione straniera francese · Mezzi corazzati · NATO
Storia di famiglia
Asburgo · Gonzaga · Hohenzollern · Medici · Romanov · Savoia
Suddivisione degli argomenti di Portale:Progetti

Nuvola apps kcoloredit.svg Arte e cultura

Generali: Arte  · Biblioteconomia  · Gallerie, Biblioteche, Archivi e Musei (elenco delle istituzioni partner)  · Musei
Arti per settore: Architettura  · Danza  · Design  · Fotografia  · Teatro
Fumetto e animazione: Animazione (Walt Disney)  · Anime e manga  · Fumetti
Letteratura: Letteratura  · Fantascienza  · Fantasy (Harry Potter)  · Giallo
Spettacolo: Cinema  · Eurovisione  · Musica (Popular music)  · Televisione


Gnome-globe.svg Geografia

Generali: Amministrazioni · Aree protette · Geografia · Meteorologia · Vessillologia
Mondo: Africa · Asia (Cina · Corea · Giappone · Thailandia) · Europa (Svizzera · Ucraina) · Russia · Stati Uniti d'America
Italia: Abruzzo · Basilicata · Calabria · Campania (Napoli) · Emilia e Romagna · Liguria (Genova) · Lombardia (Milano) · Marche · Piemonte · Puglia · Roma · Sardegna · Sicilia (Siracusa) · Toscana (Firenze, San Giovanni Valdarno) · Trentino-Alto Adige · Veneto · Valle d'Aosta

ReligionSymbol.svg Religioni

Generali: Cattolicesimo (Diocesi) · Mitologia · Religione · Santi


Nuvola apps kalzium.png Scienze e tecnologie

Scienze

Generali: Scienza e tecnica (Colori) · Scienze della Terra
Scienze matematiche, fisiche e naturali: Astronomia · Chimica · Ecologia · Catastrofi · Fisica · Matematica · Mineralogia
Biologia: Biologia · Forme di vita
Scienze applicate: Medicina (Epidemie)

Tecnologie

Tecnologie applicate: Crittografia · Ingegneria · Informatica (Software libero)
Trasporti: Astronautica · Automobili · Aviazione · Marina · Nautica · Trasporti


Nuvola apps edu miscellaneous.png Scienze sociali e umanistiche

Lingue e linguistica: Antroponimi · Lingua latina · Linguistica
Scienze sociali: Diritto · Economia (Imprese e prodotti industriali) · Politica (Comunismo, Fascismo, Nazismo) · Sociologia · Management
Scienze umanistiche: Filosofia · Psicologia

Storia

Generali: Araldica · Archeologia · Cronologia · Filatelia · Numismatica · Storia
Storia antica: Antico Egitto · Antica Grecia · Antica Roma
Storia moderna e contemporanea: Risorgimento · Persecuzioni, deportazioni e crimini del periodo nazi-fascista

Nuvola apps kuser.svg Società

Generali: Alcolici · Cucina · Editoria · Guerra · Istruzione · Moda · Pornografia
Persone: Biografie (Leonardo da Vinci) · Scout
Società: Criminalità · LGBT

Sport e giochi

Sport: Sport
Attività e giochi: Alpinismo · Giochi (Scacchi) · Videogiochi (Pokémon)