Utente:Fantasma/SF2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Nota disambigua.png
Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Sciopero/FAQ.
Questa non è una pagina ufficiale di it.wiki, è solo una proposta di FAQ su un argomento specifico e quanto segue rappresenta esclusivamente la visione dell'utente che l'ha redatta, segnatamente non rappresenta e non impegna né Wikimedia Foundation, titolare del server e dei Progetti ospitati, né i chapter di Wikimedia nel Mondo, né la comunità dei Wikipediani singolarmente o collettivamente intesi, né alcun altro a parte chi l'ha scritta.


Il 4 ottobre 2011 Wikipedia ha fermato per qualche giorno la visibilità della sua versione in lingua italiana (it.wiki). Questa pagina intende rispondere ad alcune delle domande più frequenti che ricorrono in queste ore a questo proposito.

Alla prima rispondiamo senza manco formulare la domanda: questo Progetto è la versione in lingua italiana di Wikipedia, si trova all'indirizzo internet it.wikipedia.org, non è un Progetto riferito all'Italia bensì alla lingua italiana. Dizioni come "Wikipedia Italia", "wikipedia.it" o affini non sono corrette e potrebbero indurre in fraintendimenti. Questa è la Wikipedia in italiano, nota su internet come it.wiki.

Screenshot italian wikipedia

Perché avete fatto questo?[modifica | modifica wikitesto]

Le ragioni sono spiegate nel comunicato che ha sostituito le nostre pagine. Non ce ne sono altre. Non ce ne sono diverse.

Lo avete fatto per ragioni politiche?[modifica | modifica wikitesto]

No, almeno nel senso che non era destinatario della nostra protesta un partito o una coalizione piuttosto che altri; in passato it.wiki si è opposta con la stessa decisione ad altre ipotesi di danno a Wikipedia per effetto di norme proposte da altri governi di diverso segno. Chiunque avesse a proporre norme che ci potrebbero danneggiare senza un valido motivo riceverebbe la stessa decisa reazione da parte nostra.
Wikipedia è parte della società civile ed i Wikipediani, ciascuno nel proprio Paese, sono liberi cittadini e partecipano alla vita sociale del proprio ambito di riferimento; i nostri utenti lo fanno esprimendo nella vita reale posizioni politiche delle più variegate e diverse. Abbiamo utenti che nella vita reale appartengono a partiti di governo, alcuni anche impegnati nell'attivismo. Ed altrettanto era successo in precedenza quando protestammo contro altri governi. Un principio di Wikipedia impone che non conta chi dice le cose, ma cosa dice.
Certamente Wikipedia propone schemi e programmi potenzialmente di rilievo sociale e fortemente connotati, riassumibili nella libertà di diffusione di contenuti neutrali ed oggettivi. La "politicità" di Wikipedia è solo questa. In quel senso, nella società certamente ci siamo anche noi. E riteniamo di avere diritto ad esserci.

Lo avete fatto per andare in supporto dei blog "non allineati"?[modifica | modifica wikitesto]

No, assolutamente. Lo abbiamo fatto per difendere il nostro diritto a continuare a fare Wikipedia come in tutto il mondo si fa Wikipedia senza che questo sia considerato disturbo o pericolosità sociale. In qualche Paese non occidentale, invero, Wikipedia è oggetto di censura realizzata mediante procurata irraggiungibilità del sito. In nessuna parte del Mondo, occidentale o meno, sono state emanate norme per condizionare il contenuto delle voci di Wikipedia. Ad alcun titolo.
Wikipedia opera per la condivisione della conoscenza. Il concetto non è completamente coincidente con quello della libertà di espressione, perché ciascuno è libero di dire che secondo lui la Terra è piatta. Ma non su Wikipedia: qui ha solo il diritto di presentare alla conoscenza condivisa motivazioni scientifiche del perché si sia diffusa la diceria che sia tonda.
Diritto alla scienza. Diritto all'arte. Diritto alla cultura. Diritto a condividere liberamente tutto ciò. Questo è quanto ci riguarda e questo è ciò di cui rivendichiamo il diritto ad interessarci.
Nel dovere di farlo al meglio, senza ledere legittimi interessi altrui, senza dare risalto a ciò che non ne avrebbe o negarne a ciò cui spetterebbe, senza violare leggi (finché possibile e ragionevole), con l'impegno di dare a chi ci legge un prodotto onesto e preciso che possa essergli utile.

Che ne pensate della norma sulle intercettazioni?[modifica | modifica wikitesto]

Fatevi i fatti vostri.
Qui siamo legittimati a discutere solo di quel comma 29 che ci riguarda direttamente e di quello solo discutiamo. Cosa pensiamo di tutto il resto ci riguarda come cittadini e non come Wikipediani, e quindi resta fuori da questo ambito. Ogni cosa al suo posto. E Wikipedia il suo posto ce l'ha.

È una manifestazione di qualunquismo anti-politico?[modifica | modifica wikitesto]

No, è una reazione proporzionata alla scarsa attenzione che si è rivolta all'opportunità di conoscere la materia su cui si andava a legiferare prima di mettersi a legiferare su di essa. Wikipedia è il primo fornitore non commerciale al Mondo di contenuti concettuali su Internet. Una norma che riguarda contenuti concettuali su Internet necessariamente sarebbe andata ad incidere sul suo funzionamento, non era certo un segreto, non può essere una sorpresa.
Ad ogni modo adesso che l'attenzione sul punto è stata, in qualche modo, richiamata, purtroppo le evoluzioni della vicenda dovranno essere osservate inevitabilmente presumendo da oggi in poi consapevolezza della portata eventuale di quanto si andrà a decidere nelle sedi preposte.

Volete allora egoisticamente sottrarvi ad obblighi di responsabilità cui altri invece soggiacciono?[modifica | modifica wikitesto]

No, se l'attitudine dell'utente di Wikipedia fosse quella di pensare solo al proprio interesse personale, Wikipedia non esisterebbe, come non esisterebbe buona parte del web. Ciò non implica il sacrificio di esporsi personalmente al rischio di danni ingiusti ed ingiustificati, perché i diritti che la norma si propone di tutelare sono sacrosanti, ma 10 anni di storia di Wikipedia sono davanti ai vostri occhi per poter valutare da voi, direttamente, se sia questo il luogo della Rete che ponga a rischio reputazioni ed immagini professionali, dignità e diritto al rispetto dei soggetti di cui trattiamo. Ad oggi gli incidenti "concettuali" riguardanti persone viventi sono dell'ordine di uno ogni 10.000 circa; saremo lieti di applaudire chi possa vantare medie migliori fra siti ed organi di informazione con qualche comparabile rilievo di traffico.
Siamo già soggetti ad un numero di responsabilità per ciò che facciamo e, anche per questo, le nostre procedure hanno sempre la massima attenzione per gli ordinamenti cui si dovesse di volta in volta riferirsi; in più, questo è un Progetto internazionale, non è mai il diritto di un solo stato quello con il quale dobbiamo regolarci. Assumiamo quindi già adesso una densa mole di responsabilità.
Nel merito specifico, Wikipedia della materia che di questa norma costituirebbe la ratio si era già occupata molto prima che divenisse preoccupazione normativa, e senza esservi tenuta si era data da sé delle norme che parrebbero sufficienti per tutto il resto del mondo.

Cosa avete ottenuto?[modifica | modifica wikitesto]

  • Una pronta risposta dal Parlamento, che poche ore dopo il "blackout" si è tradotta in un documento condiviso da tutti i partiti rappresentati in Commissione dei 9
  • L'attenzione generale della stampa e del web italiano sulla nostra esigenza di continuare a fare Wikipedia al meglio
  • L'attenzione della stampa estera e del web mondiale sui problemi della Rete e di Wikipedia in Italia
  • Un inatteso sostegno di massa da parte degli utenti di Internet
  • Lo sviluppo di riflessioni di diritto costituzionale italiano e di diritto internazionale in materia dei diversi diritti fondamentali incidentalmente riguardati dalla proposta normativa e, distintamente, della applicabilità alla Rete di normative di ordinamenti a connotazione classicamente territoriale come quelli degli stati moderni
  • Critiche costruttive e spunti di riflessione sul nostro modo di fare enciclopedia, potendo leggere con chiarezza quali siano le aspettative dei nostri lettori e quali i rispettivi ordini di grandezza

Perché lo avete fatto "a sorpresa"?[modifica | modifica wikitesto]

Perché non c'era il tempo di farlo con un congruo preavviso. Nelle discussioni che correvano in quel momento si è improvvisamente materializzato un aspetto di scadenze che ci ha costretto alla massima rapidità.
In ogni caso, il prefisso "wiki" che compone il nostro nome vuol dire "veloce".

La vostra iniziativa rappresenta la "linea politica" di Wikimedia Foundation (WMF), che è responsabile dei server?[modifica | modifica wikitesto]

A rigore non la rappresenta perché la scelta è stata presa in assoluta autonomia da essa, all'interno di questo Progetto. Ma immediatamente dopo che è stata presa WMF ha espresso sulle pagine del suo blog pieno supporto. Il fondatore di Wikipedia, Jimbo Wales, ha poco più tardi espresso anche il suo apprezzamento personale, in seguito ribadito in interviste ed altre comunicazioni.
Abbiamo ricevuto una calorosa solidarietà da parte di nostri colleghi Wikipediani e di altri Progetti del mondo wiki di ogni parte del mondo. L'azione quindi ha soprattutto rappresentato un momento di fortissima coesione internazionale fra noi che partecipiamo al cosiddetto "Movimento Wiki", i cui appartenenti sentiamo al nostro fianco con una certa emozione.

L'iniziativa ha rappresentato la posizione della maggioranza degli utenti di Wikipedia?[modifica | modifica wikitesto]

No, l'iniziativa ha rappresentato la pressoché totalità degli utenti che in quella fase stavano discutendo della questione ed erano dedicati alla ricerca di soluzioni al problema. Questo è del tutto normale nella quotidianità di Wikipedia, che non è un esperimento di democrazia della maggioranza, ma solo un'enciclopedia di cui questo sito è luogo di produzione condivisa su base volontaria. Le scelte sono sempre le scelte di quella porzione di utenti che in quel momento vi riflettono, e possono esservi quelli e non altri per mille ragioni: interesse al tema, possibilità di apportare un'idea costruttiva, possibilità materiale di essere online e partecipare alla discussione (ma forse nella vita reale non è poi così diverso...).

Perché avete messo le esigenze degli utenti italiani avanti a quelle degli altri?[modifica | modifica wikitesto]

I motivi sono due.
  1. Nella versione in lingua italiana gli utenti che sono anche cittadini italiani sono la stragrande maggioranza, rispetto agli utenti che sono anche cittadini di altri Paesi. Ciò che potrebbe avere effetto sugli italiani avrebbe ripercussioni pesantissime sul funzionamento stesso del Progetto.
  2. Nella versione in lingua italiana ci sono numerosissime voci riguardanti soggetti italiani o che comunque potrebbero richiedere tutela giuridica secondo il diritto italiano anche nel caso di riferimento all'operato di utenti non cittadini italiani. In ogni caso potrebbero giungere al Progetto richieste e pretese, istanze e intimazioni redatte secondo i canoni italiani.
Sappiamo bene quanto paziente sia stata la solidarietà degli utenti non italiani, e la teniamo in cara attenzione.
In ogni caso, la teorica competenza del diritto italiano, da sé stesso proclamata, può estendersi in ogni altro Paese per il solo fatto che un sito sia visibile dall'Italia, o riguardi potenziali interessi di cittadini (o comunque soggetti legittimati ad agire) italiani. In soldoni, anche le altre versioni di Wikipedia, così come un qualsiasi blog aperto da un cittadino di un qualsiasi altro Paese, rientrerebbero nelle previsioni del comma 29, senza alcuna differenza.
Ad altri fini l'applicabilità di un singolo diritto statale ad un sito internazionale come il nostro era già stata esaminata, senza però poter giungere a conclusioni definitive, in mancanza di certezze di fonte dottrinale o giurisprudenziale che potessero orientarci in concreto; le riflessioni (qui per il civile e qui per il penale) inducono a non poter escludere che per intanto taluno possa richiedere azioni secondo il diritto italiano in davvero molti casi.

La decisione è stata presa dagli "admin"?[modifica | modifica wikitesto]

No, la decisione è stata presa dagli utenti che in quel momento erano là a discuterne. Molti erano admin, ma molti semplici utenti, senza alcuna differenza legata al ruolo. Gli admin hanno avuto un ruolo come tali solo per applicare la decisione presa. Va dato atto che all'applicazione della scelta hanno contribuito anche admin che avevano espresso dissenso rispetto alla scelta, correttissimamente rispettando il consenso comunitario registrato. La decisione è stata comunitaria.
Da anni nelle FAQ "ordinarie" di Wikipedia è precisato che "L'esperienza su questa e sulle altre versioni (inglese, tedesca, francese, spagnola... [...]) mostra che di fatto comanda... chi lavora!" Nello specifico il consenso si è formato fra utenti che quotidianamente lavorano e partecipano alle discussioni comunitarie. In questo caso ed in questo senso non c'è stato nulla di diverso da quanto normalmente c'è dietro una decisione comunitaria.

Questo "consenso" comunitario come e dove si è sviluppato?[modifica | modifica wikitesto]

Tra le tante discussioni, che erano iniziate circa un anno prima, questa è quella più determinante, quella in cui più decisivo è stato il contributo degli utenti. Come si vede è iniziata un giorno prima della messa in atto dell'iniziativa ed è stata accompagnata da discussioni di adeguato spessore e congrua profondità, con un numero di partecipanti più ampio rispetto a quanto di media sia dato registrare per "discussioni importanti".
Parallelamente, è stata intensificata la presenza sui canali IRC e sono stati inviati messaggi su alcune mailing list di servizio per esser certi di richiamare quanti più utenti possibile alla discussione.
La discussione è stata pubblica e aperta in ogni suo momento. 24 ore possono sembrare poche nella vita reale, sulla Rete (ed in Wikipedia in particolare) si tratta di un tempo assai ampio per il confronto delle idee. Specie se la domanda cui si risponde è semplice: "Davvero dobbiamo rassegnarci a farci chiudere?"

Perché non è stato tenuto aperto nemmeno uno spazio di discussione?[modifica | modifica wikitesto]

Se ne è parlato, e si sarebbe certamente preferito averlo, ma si è deciso di non farlo fondamentalmente perché sarebbe subito diventato di fatto incontrollabile. Ci rendevamo conto in tempo reale del seguito che l'iniziativa stava riscuotendo. Comunque spazi di discussione ce ne sono tanti altri ed attraverso quelli abbiamo sempre potuto tenerci in contatto con la comunità.
In realtà poche ore dopo l'inizio della protesta uno spazio di discussione è stato effettivamente aperto anche qui, in questa pagina (qui le statistiche sulla partecipazione).

Avete intenzione di rispondere anche a qualche critica dei vostri stessi utenti?[modifica | modifica wikitesto]

In un dibattito libero e costruttivo le critiche sono tutte benvenute e sani e salutari sono i dissensi. La discussione c'è, è in corso ed è di notevole spessore.

Rendere Wikipedia inaccessibile non va contro il suo stesso spirito?[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto si trattasse solo di uno sciopero temporaneo, l’obiezione era già stata avanzata nelle discussioni che lo hanno preceduto. Alla fine ha prevalso l’opinione che sia meglio rendere Wikipedia inaccessibile per un breve periodo piuttosto che rischiare che in futuro sia del tutto impossibile andare avanti.
Certamente siamo bene al corrente di cosa voglia dire non essere presenti quando Wikipedia serve perché c'è chi vuol sapere qualcosa.

Davvero siete "liberi"?[modifica | modifica wikitesto]

Essere liberi è anche avere la facoltà di poter chiudere due giorni all'improvviso perché nessun contratto o legame o condizione commerciale, nemmeno un bannerino, ce lo vieterebbe o sconsiglierebbe; nessun interesse esterno o di terzi condiziona la libertà di Wikipedia. E la libertà ha un senso solo quando può essere esercitata. Di questo, in fondo, si tratta.
Wikipedia è libera e questa è l'unica cosa che davvero non può esserne modificata.

Wikipedia chiuderà di nuovo?[modifica | modifica wikitesto]

Wikipedia non chiuderà mai. Questa è una delle 10 cose che forse non sapete di Wikipedia. Il prodotto di Wikipedia è ormai già talmente diffuso, già così profondamente entrato a costituire parte della produzione culturale moderna, che sarà impossibile interromperne la perpetuazione. Wikipedia è già dove sta il suo prodotto.
La versione in lingua italiana potrebbe dover reagire nuovamente ad eventuali ulteriori attentati, intenzionali o meno, contro la sua integrità e ci stiamo attrezzando per questo. Ma ci auguriamo di parlarne solo in termini teorici.

W?[modifica | modifica wikitesto]

W come Wikipedia, ovviamente. Classicamente le persone che trasmettono informazioni hanno sempre avuto 5 "W" a far loro da scaletta:
it.wiki, Premio WWW 2005
  • WHO («Chi»)
  • WHAT («Cosa»)
  • WHEN («Quando»)
  • WHERE («Dove»)
  • WHY («Perché»)
Noi auspichiamo che si diffonda nei flussi dei concetti anche una sesta "W", quella della neutralità e dell'oggettività, che non esclude di aggiungere a latere l'opinione, laddove ammesso, ma che tiene l'informazione ben distinta da questa. Noi diamo solo l'informazione e non l'opinione, ed i lettori ci hanno tributato un successo di arduo paragone.
Da qualche parte qualcuno lo ha scritto, "W Wikipedia".

Chi ha redatto queste FAQ?[modifica | modifica wikitesto]

Un utente (non admin) che di particolare ha solo un poco di conoscenza di questo Progetto e della sua evoluzione, ma è una particolarità che non lo distingue poi così tanto, perché la maggioranza degli utenti ha la stessa o maggiore conoscenza, o può raggiungerla velocemente dando una scorsa alle tante pagine che abbiamo online su questi argomenti. Comunque, come detto sopra, in Wikipedia non conta affatto chi dice qualcosa, ma cosa dice.