Utente:Etrusko25/Sandbox 4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Centroberyx affinis
Centroberyx affinis, Redfish.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Superordine Acanthopterygii
Ordine Beryciformes
Famiglia Berycidae
Genere Centroberyx
Specie C. affinis
Nomenclatura binomiale
Centroberyx affinis
(Günther, 1859)

Centroberyx affinis (Günther, 1859), noto in italiano come berice rosso del Pacifico[1], è un pesce osseo marino appartenente alla famiglia Berycidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ha corpo piuttosto alto e appiattito lateralmente, occhi grandi e ampia bocca obliqua. La pinna dorsale è unica, con 6 - 7 raggi spinosi anteriori di altezza crescente. La pinna caudale è profondamente forcuta. Le pinne pettorali sono inserite pressoché verticalmente. Le scaglie sono grandi. La colorazione è rossastra, con una macchia giallastra all'inserzione delle pinne pettorali[2].

La taglia massima è di 51 cm, il peso massimo noto di 2 kg[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

endemico dell'Australia meridionale (dalla parte occidentale dello stretto di Bass al golfo di Moreton nel Queensland) e della Tasmania settentrionale Presente anche in Nuova Zelanda e segnalato dalla Nuova Caledonia e dalle isole Chesterfield[2].

Vive sia su fondali duri che in zone a fondo fangoso a profondità tra 10 e 250 metri, sulla piattaforma continentale e nella parte meno profonda della scarpata. I giovanili vivono in acque basse e penetrano negli estuari[2].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

È una specie fortemente gregaria, forma banchi compatti che si raggruppano sul fondo nelle ore dell'alba e del tramonto e si disperdono in tutti gli strati d'acqua nella notte per cacciare[2].

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di pesci, molluschi e crostacei[2].

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie ha importanza per la pesca commerciale[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Denominazione obbligatoria in Italia ai sensi del DM 31 gennaio 2008
  2. ^ a b c d e f g (EN) Centroberyx affinis, su FishBase. URL consultato il 17.08.2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

[[Categoria:Beryciformes]]