Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Utente:Binhos/Trinacria Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trinacria Linux
SviluppatoreTrinacria Linux Community
Famiglia SOGNU/Linux (Linux 3.2.0)
Release iniziale1.0 (basata su Ubuntu) (17 agosto 2012)
Release corrente1.0 (Cassata) (17 agosto 2012)
Tipo di kernelKernel Linux monolitico modulare
Piattaforme supportatex86, AMD64
LicenzaGNU GPL
Stadio di sviluppoStabile
Predecessorenessuna
Successore1.1 (Crocchè)
Sito webtrinacrialinux.it
trinacrialinux.com

« Trinacria Linux: u pinguinu sicilianu! »

(Slogan ufficiale della distribuzione)

Trinacria Linux è una distribuzione basata su Ubuntu localizzata parzialmente in lingua siciliana e distribuita tramite ISO masterizzabili via internet. Lo sviluppo segue le relative versioni LTS apportando delle aggiunte in campo software.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima pubblicazione di questo sistema operativo avvenne il 10 agosto 2008, dopo che un gruppo di studenti dell'Università di Palermo si riunirono per creare una distribuzione di Linux che potesse rappresentare la Sicilia. Fu creata rimasterizzando Knoppix e utilizzando la funzione apt-get per il software aggiuntvo. La distribuzione nel corso degli anni venne abbandonata, per poi ricominciare il 17 agosto 2012 tramite un fork a Ubuntu in versione LTS. Le migliorie apportate riguardavano non solo l'upgrade del kernel linux ma anche l'utilizzo del tool remastersys e relinux per l'installazione dei plug-in normalmente non inclusi nelle più diffuse distribuzioni di Linux: fra questi Flash, Java Virtual Machine, Microsoft True Type e altro.

[modifica | modifica wikitesto]

Il logo della distribuzione è un rifacimento del simbolo della Sicilia, ovvero la Trinacria rappresentata dalla Medusa col volto di Tux. I colori rosso e giallo rimandano allo stemma siciliano.

Specifiche[modifica | modifica wikitesto]

Essendo derivata da Ubuntu, Trinacria Linux ne eredita le caratteristiche: gestione dei pacchetti mediante APT, supporto completo per le architetture i386 e AMD 64, presenza di pacchetti sia per ambiente desktop che server e possibilità di installare il Live CD su disco rigido mediante il programma Ubiquity. La presenza di software aggiuntivo, rende più pesante la ISO dei classici 700 MB dei cd-rom motivo per cui occorre masterizzarla in dvd-rom.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero