Urocolius indicus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Uccello topo facciarossa
Red-faced Mousebird (Urocolius indicus) (32668807280).jpg
Urocolius indicus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukarya
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Coliiformes
Famiglia Coliidae
Sottofamiglia Coliinae
Genere Urocolius
Specie U. indicus
Nomenclatura binomiale
Urocolius indicus
(Latham, 1790)
Sinonimi

Colius indicus

L'uccello topo facciarossa (Urocolius indicus (Latham, 1790)) è un uccello appartenente alla famiglia Coliidae, diffuso in Africa subsahariana.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale di questa specie comprende gran parte dell'Africa subsahariana; essa è infatti presente lungo la costa atlantica dalla Provincia del Congo Centrale, lungo tutta l'Angola sino alla Namibia dove è presente nella sua parte settentrionale, nella parte interna del centro e nella parte meridionale sino al Sud Africa dove è largamente diffusa, occupando anche i territori dello Swaziland e del Lesotho. È inoltre presente in gran parte dello Zambia e dello Zimbabwe, oltre che nel Botswana sud-orientale e nord-occidentale e nel Mozambico settentrionale e meridionale. Questa specie è presente ache in alcune regioni del sud della Tanzania e nel sud del Malawi.[1]

Gli uccelli topo facciarossa frequentano zone aride aperte e cespugliose come la savana, o zono subtropicali aride[3].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono state individuate le seguenti cinque diverse sottospecie:[2]

  • Urocolius indicus indicus (Latham, 1790) - sottospecie nominante, diffusa nel Sud Africa centro-meridionale.
  • Urocolius indicus mossambicus (Reichenow, 1896) - diffusa dall'Angola orientale alla Tanzania sudoccidentale e al Malawi.
  • Urocolius indicus lacteifrons (Sharpe, 1892) - diffusa nell'Angola occidentale, nella Namibia centrale e settentrionale e nel Botswana occidentale.
  • Urocolius indicus pallidus (Reichenow, 1896) - diffusa nel sud-est della Tanzania e nel nord-est del Mozambico.
  • Urocolius indicus transvaalensis Roberts, 1922 - diffusa dal centro ed est del Botswana e dal sud-ovest dello Zambia sino al Mozzambico centrale e meridionale e al Sud Africa orientale, occidentale e settentrionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International, 2016, Urocolius indicus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Coliidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 2 giugno 2019.
  3. ^ Red-faced Mousebird, su oiseaux.net. URL consultato il 2 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Urocolius indicus, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.