Upāya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Upāya è un sostantivo maschile sanscrito con cui si indicano i "mezzi o espedienti atti a raggiungere uno scopo". È un termine proprio del Buddhismo Mahāyāna con cui si indicano i "mezzi abili" dei buddha per aiutare gli esseri senzienti a realizzare la bodhi.

Nelle dottrine mahāyāna, tali "mezzi" sono indicati come "abili" ovvero "adeguati" perché sono sempre accompagnati dalla prajñā, la saggezza, e quindi in grado di svelare, comunicare e far comprendere il Dharma profondo adattandosi alle capacità e alle condizioni dei diversi esseri senzienti.

Nelle altre lingue asiatiche il termine upāya viene reso:

India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India