Uomini senza paura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Uomini senza paura
Titolo originaleFace to Face
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1952
Durata89 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generedrammatico, western
RegiaJohn Brahm, Bretaigne Windust
SoggettoJoseph Conrad, Stephen Crane
SceneggiaturaJames Agee, Æneas MacKenzie
ProduttoreHuntington Hartford
Casa di produzioneTheasquare Productions
Interpreti e personaggi
;The Secret Sharer
The Bride Comes to Yellow Sky

Uomini senza paura (Face to Face) è un film del 1952 diretto da John Brahm e Bretaigne Windust.

È un film a episodi statunitense con James Mason, Gene Lockhart, Robert Preston e Marjorie Steele. È composto da due segmenti intitolati The Secret Sharer, di genere drammatico diretto da Brahm, e The Bride Comes to Yellow Sky, di genere western diretto da Windust. I soggetti dei due episodi sono basati sul romanzo The Secret Sharer di Joseph Conrad (1910) e sul racconto breve The Bride Comes to Yellow Sky di Stephen Crane (1898).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

The Secret Sharer[modifica | modifica wikitesto]

The Bride Comes to Yellow Sky[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da John Brahm e Bretaigne Windust sugli adattamenti di James Agee e Æneas MacKenzie dei soggetti di Joseph Conrad e Stephen Crane, fu prodotto da Huntington Hartford[1] per la Theasquare Productions[2] e girato nei KTTV Studios dal 25 gennaio 1951.[3]

Il film era stato originariamente concepito come una serie antologica televisiva composta da tre episodi di cui furono però realizzati solo i primi due, trasmessi poi nelle sale cinematografiche come unico film. Il terzo episodio doveva essere un adattamento del racconto breve Hello Out There di William Saroyan.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Face to Face negli Stati Uniti nel novembre 1952[4] al cinema dalla RKO Radio Pictures.[2]

Altre distribuzioni:[2][4]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è composto da due mediometraggi, "un intenso dramma marinaresco" e "un pittoresco racconto" western.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  2. ^ a b c (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  3. ^ a b (EN) American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni, su imdb.com. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  5. ^ MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 15 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema