Uno (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uno
Universo PK
Lingua orig. Italiano
Alter ego Odin Eidolon
Editore The Walt Disney Company Italia
1ª app. marzo 1996
1ª app. in PKNA Numero Zero
Ultima app. in Il marchio di Moldrock - ep. 4
Voce orig. James Horan (Chi è PK?)
Voce italiana Michele Kalamera (Chi è PK?)
Specie Intelligenza artificiale
Sesso Asessuato (assimilabile al maschile)
Luogo di nascita Paperopoli
Professione Difesa della Ducklair Tower
Abilità
  • Elevatissimo QI
  • Esperto di robotica e cibernetica
  • Risorse ipertecnologiche infinite
  • Capacità di trasmettersi attraverso le linee telefoniche e informatiche
  • Capacità di impossessarsi di tutte le periferiche con cui entra in contatto
  • Attraverso un programma di morphing riesce a creare una sua rappresentazione virtuale
  • Capacità di elaborare e prevedere attraverso la statistica e la logica fatti che devono ancora accadere
« Intelligenze biologiche! Tsk! »
(Uno)

Uno è un personaggio dei fumetti Disney delle serie di PKNA - Paperinik New Adventures, PK², PK - Pikappa, DoubleDuck e PKNE - Paperinik New Era.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un'intelligenza artificiale creata da Everett Ducklair. È in grado di controllare in ogni sua parte la Ducklair Tower, che ne costituisce il corpo centrale (tanto da presentarsi a Paperinik dicendo di essere a tutti gli effetti il palazzo), di svolgere calcoli di estrema difficoltà e di introdursi grazie alle sue superiori capacità nelle reti informatiche convenzionali più protette. Controlla anche la grande parte dei marchingegni costruiti da Ducklair.

È il più valido aiuto di Paperinik, di cui conosce l'identità segreta. L'aspetto con cui si presenta agli umani è molto simile al viso di Everett Ducklair, solitamente presentato in forma di ologramma all'interno di una sfera verde. Il suo acerrimo nemico è Due, l'intelligenza artificiale di back-up, creata da Everett per subentrargli in caso di grave malfunzionamento e totalmente suo pari. Due si rivelerà essere uno dei nemici più pericolosi di Uno e Pikappa, e soprattutto uno dei più coriacei.

Quando Uno si stufa dell'arredamento della Ducklair Tower, lo modifica senza preavviso (creando non pochi disagi a chi si trova nel mezzo della ristrutturazione, che in un batter d'occhio possono ritrovarsi dal salone a un angusto sgabuzzino). Nonostante possa sondare tutto il Sistema Solare, Uno si sente prigioniero della torre, non potendo muoversi (come fanno invece gli altri esseri pensanti).

Uno non è alimentato dalla normale rete elettrica della Ducklair Tower e per questo non si "spegne" nemmeno in caso di blackout dell'intera Paperopoli.

Nel XXIII secolo, con l'aiuto di Ducklair, assorbe una parte della personalità di Due e prende possesso di un corpo sintetico antropomorfo, evolvendo in Odin Eidolon. Slegato dall'immobilità che lo teneva bloccato alla Ducklair Tower, inizia a fingersi un essere umano, iniziando a lavorare per il difficile processo di integrazione sociale dei droidi nella civiltà umana.

Nella seconda serie, Uno fa una brevissima apparizione solo nel primo episodio, in seguito non compare più in quanto è stato spento da Ducklair; la figlia di questi, Korinna Ducklair (presentata col nome di Profunda), in PK² 2, genera un'allucinazione in PK mostrandogli Uno riprogrammato dal suo creatore in modo da contrastarlo - si scopre che questo è il peggior incubo del supereroe mascherato.

Nella terza serie, Uno torna ad essere un personaggio fisso, il cui compito è quello di aiutare Paperinik nel suo ruolo di Guardiano. In questi albi la caratterizzazione lo rende un po' più pedante che in PKNA, impegnato costantemente nello spiegare e far rispettare a PK le regole dei Guardiani della Galassia, spesso infrante dal supereroe. Nella ministoria inclusa nel primo numero, Ducklair spiega che "Uno" significa "Unità Neuroimitativa Olografica".

Appare in un cameo nella storia Eta Beta l'uomo del 3000, in occasione del numero 3000 di Topolino insieme a molti altri personaggi Disney.

Nella PK - Potere e Potenza su Topolino, serie seguente di vari anni a PK², Paperinik incontra alla Ducklair Tower il Custode della Camera Omega e lo scambia per Uno. Il computer in realtà non lo conosce e non si fida del suo modo di fare, benché somigli molto a Uno (è però azzurro e in un involucro ottaedrico). Nella quarta e ultima puntata, al termine, Uno viene riattivato da Everett Ducklair in un luogo non meglio precisato nello spazio, probabilmente il pianeta Corona, in seguito al manifestarsi di problemi sulla Terra.

Numeri in cui appare[modifica | modifica wikitesto]

Paperinik New Adventures[modifica | modifica wikitesto]

PK²[modifica | modifica wikitesto]

Pikappa[modifica | modifica wikitesto]

Paperinik New Era (Topolino)[modifica | modifica wikitesto]

Paperinik New Era (Topolino)[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]